Vita E Illusioni

«Il pensiero è reale e la materia illusione..»
Tratta dal film: Al di là dei sogni.

Questa frase mi ha colpita subito e da quando ho rivisto il film, alcuni giorni fa, continua a tornarmi alla mente.
E’ una bella frase.. anzi, più che altro possiede un significato alquanto piacevole, almeno per me che sono estremamente “cerebrale”, poiché immaginare che in fondo.. un velato, intoccabile e fugace pensiero possa essere più importante ed influente di tutte le cose materiali che ci circondano, a mio avviso, è veramente straordinario, e se così fosse.. ci sarebbe veramente da riflettere su come gestiamo la nostra vita e su cosa generalmente la basiamo: fama, gloria, successo.. il tutto quantificato con dei numeri sul proprio conto corrente.
Mi sono sempre chiesta come siamo finiti a dare un prezzo alla nostra stessa vita, un prezzo che paghiamo dalla nascita fino alla nostra morte, un prezzo che pagano inizialmente i nostri genitori, ma che in seguito cade esclusivamente sulle nostre spalle,.. reclamando rabbiosamente di essere “saldato”, lavorando, passando la gran parte della nostra vita a fare cose che detestiamo, in posti che non ci aggradano, con persone che non sopportiamo.. e tutto per ricevere dei soldi, per ricevere dei “numeri”, con cui poter comprare ancora un po’ della nostra vita,.. una vita che sempre più persone non capiscono, odiano e vogliono cambiare.. o meglio, vorrebbero cambiare, poiché tra il dire e il fare c’è veramente molta strada, una strada che pochi hanno il coraggio di percorrere fino alla fine, con la consapevolezza di fare un salto nel buio, un salto che li può distruggere definitivamente oppure… salvare, dando loro una seconda chance, liberandoli da quella vita imposta che non accettano più e donandogliene una nuova, un foglio bianco in cui tutto deve ancora essere deciso e scritto dall’inchiostro del tempo.
Ovviamente nulla è regalato e l’errore è sempre in agguato, per cui non bisogna cadere nell’illusione della salvezza, scegliendo ingenuamente solo la direzione iniziale, per poi consegnare la mappa del nostro futuro in mano al fato e alla routine quotidiana, bisogna stare sempre allerta, controllando costantemente ogni direzione, poiché anche con un nuovo inizio ci si può imbattere in “strade” dissestate, tortuose, che possono portare sullo stesso percorso precedentemente abbandonato.
Questo purtroppo avviene solo con i più temerari, ma per la maggior parte delle persone queste altre possibilità e questo “nuovo inizio” tanto agognato,… non ci saranno mai, al contrario ci sarà sempre più frustrazione, rabbia, ansia, malumore, insoddisfazione, ecc. ecc. tutte cose che non possono fare altro che portare alla disfatta completa di una famiglia, di una coppia, della singola persona,.. penso che sia proprio per questo che più andiamo avanti in questa “grande era tecnologica e materiale” e più ci sentiamo in gabbia, soli, abbandonati, vogliosi di contatti, di amicizie vere, di rapporti sinceri, che tanto difficilmente riusciamo ad avere nella nostra realtà quotidiana.
L’ostacolo principale è ciò che ci siamo “costruiti”, il prezzo che dobbiamo continuare a pagare.. e il tempo che costantemente continua a sfuggirci, ingannandoci e facendoci perdere molti momenti, molte gioie che forse non vivremo mai, ed è ironico, perché tutte queste cose non le viviamo proprio perché siamo occupati ad accumulare “numeri”, con la falsa convinzione che questi possano “acquistarle”, per poi viverle in un prossimo futuro,.. un futuro che tristemente non sembra mai trasformarsi in presente…

Articoli Correlati

2 Commenti per Vita E Illusioni

  1. chloe
    mercoledì, 30 luglio 2008 at 21:43 (9 anni ago)

    anch’io a volte penso a quello che hai scritto in questo post…e credo che la cosa peggiore sia proprio rendersi conto di tutto ciò e dover lottare contro una società che ci annienta ogni giorno solo per conquistare quel pezzettino di "vera" vita che ci spetta…

    0
    Rispondi
  2. Sylia
    mercoledì, 30 luglio 2008 at 22:20 (9 anni ago)

    infatti.. quella è la cosa più triste, dover lottare per ottenere quel pezzettino di "vera" vita,.. mentre dovrebbe essere la cosa più naturale del mondo…

    0
    Rispondi

Lascia un commento