A te.. o forse no

A volte mi capita ancora di pensare a te, ma non come prima,  penso ai mesi passati, al poco tempo trascorso assieme, alle parole dette false e vere, ai mezzi progetti, ai bizzarri comportamenti, al mio sesto senso zittito.

Non riesco ad andare avanti e mi viene da sorridere, perché non riesco a scrivere altro per te, pensavo di sì, invece la mia mente si rifiuta, è totalmente disinteressata e questo mi riempie di gioia, perché vuole dire solo una cosa: per me, ora, non sei più così importante.

Articoli Correlati

Lascia un commento