Passato, Presente, Futuro

Mi sto riempiendo di tanti piccoli dubbi e anche di alcuni pensieri da crisi esistenziale,.. non è il massimo in effetti, ma a me succede abbastanza spesso e forse è giusto così, perché è in questi casi che solitamente inizia una profonda analisi di coscienza, che porta ad acquisire molte consapevolezze, nuove e non, con successive prese di posizioni, più nuovi progetti [almeno è questo che mi auspico..], cosa di cui ho sempre bisogno, per rinnovare alcune speranze e trovare nuove sfide per/con me stessa.
Ammetto però che tutto questo mi è stato scaturito da un evento preciso, anzi, da una notizia, non certo negativa, visto che si tratta del matrimonio di una mia cara amica, che avverrà a inizio ottobre e a cui seguirà un trasferimento in un’altra città, più il conseguimento della laurea in medicina. Sì, è questo che mi ha portata a prendere in considerazione molte cose, molte mie scelte e specialmente molte mie non scelte, che inesorabilmente hanno condizionato il corso della mia vita, modificando esperienze, carattere, opinioni, esigenze, desideri, speranze, consapevolezze, futuro.. tutto quanto in effetti.

Ho rimpianti? Uhmm.. forse, diciamo che avrei voluto fare altre scelte, anzi, avrei voluto poter fare altre scelte, specialmente per quanto riguarda quelle piccole/grandi cose che alla fine mi hanno condizionato realmente la vita, volendo o meno, ma purtroppo.. non mi è stato possibile.
Ora però la scelta ce l’ho, e cosa più importante.. so di averla [può sembrare una cosa scontata, ma per me non lo è mai stato, infatti negli anni passati, non ho mai creduto realmente di poter avere "altre opzioni" e di potermi permettere di scegliere,.. un po' assurdo lo so..], per cui devo solo abbracciare questa consapevolezza, stringerla forte-forte a me.. e tentare di andare avanti, senza abbattermi, demoralizzarmi, deprimermi e senza scordarmi che tutto dipende solo ed esclusivamente da me, dalla mia volontà, dalla mia forza di volontà e dalla mia grinta.
Non è certo semplice, specialmente perché dopo un po’ si tende a dare nuovamente tutto per scontato e ad adagiarsi nella stessa situazione di sempre, per non mettersi troppo in gioco, non rischiare, non sforzarsi, non stravolgere la propria vita con nuove responsabilità, ecc. ecc… ma io sento sempre più pressante la mia voglia di cambiamento, anche radicale, quindi.. voglio seguire questa strada e ne sono sempre più convinta, anche se devo ancora capire come, quando e dove intraprenderla..

Ci riuscirò mai? Non lo so, però ci spero.. e ho intenzione di aggrapparmi con tutta me stessa a questa piccola speranza.., anche se sono pienamente consapevole del fatto che la speranza da sola non basta, perché nulla si cambia da se, quindi so perfettamente che dovrò riuscire a mettermi totalmente in gioco, cercando di escludere assolutamente le mie rindondanti, prepotenti e assurde insicurezze dalla mia vita e specialmente dalle mie scelte, ma non per qualche tempo, bensì per sempre, altrimenti nulla cambierà mai realmente..
Sì, tutto dipende veramente solo da me.. e dalla mia instabile testolina, perennemente in balia delle mie più svariate paure e insicurezze…

Mi si prospetta un’ardua e lunga lotta contro me stessa, ma in effetti.. non è una novità, solo che questa volta voglio vincere, devo vincere,.. ho bisogno di vincere..

Articoli Correlati

Lascia un commento