Una Seconda Dimensione?

Sto guardando il telegiornale e un po’ perplessa, mi sto ritrovando a chiedermi dove cavolo abito io, se sono per caso in un’altra dimensione o meno.
E’ stato dichiarato lo stato di calamità, sono tutti in allerta, in TV hanno fatto vedere metri e metri di neve, tutti isolati e chiusi nelle proprie case, mentre qui da me c’è il sole, non c’è neve e in questi ultimi 2 giorni non ha neanche piovuto. Eppure anche io abito in Valle D’Aosta, lo giuro. Proprio nella valle dove il TG ha detto che c’è la situazione peggiore, anche se il pericolo valanghe effettivo c’è solo da 2 paesini sopra il mio, dove in effetti la strada è chiusa da qualche giorno e forse la riapriranno martedì prossimo.

Guardando fuori dalla finestra e guardando contemporaneamente il telegiornale, mi sento catapultata veramente in un’altra dimensione, in cui c’è tutta un’altra stagione e sinceramente fa un po’ impressione

Articoli Correlati

8 Commenti per Una Seconda Dimensione?

  1. ranmamezzo
    venerdì, 19 dicembre 2008 at 01:41 (9 anni ago)

    la televisione(i telegiornali sopratutto) è proprio questo.

    Distribuisce paura.

    Perchè se hai paura….ti fai mettere volentieri sotto controllo.
    Ti fa percepire il mondo un pò come vuole lei.

    Per esempio in questo periodo di "crisi" oltre ad aver trovato facilmente un nuovo lavoro(ricevendo numerose offerte e non sono nemmeno laureato ed ho un curriculm normale) ho pure aumentato lo stipendio e nemmeno di poco…

    qualsiasi generalizzazione non è mai la realtà.

    E il linguaggio della tv è praticamente quasi esclusivamente generalizzazione!

    La gente si abitua a pensare per generalizzazione e perde totalmente il contatto con la realtà.

    Generalizzazione è tutte le volte che sentite: Agli uomini piace…, lo stato è…, gli stranieri sono, Le donne fanno… In italia c’è … la pioggia killer…, l’autostrada della morte… e bla bla bla bla.

    Persino quando dicono quante persone hanno visto un programma è generalizzazione….lo share lo calcolano su un target di 5000 individui…scelti non credo totalmente a caso.

    Ciao!!!

    0
    Rispondi
  2. Sylia
    venerdì, 19 dicembre 2008 at 10:38 (9 anni ago)

    ranmamezzo: Ora capisco perché non ce l’hai dal 1997!! eheh ;)

    Per quanto riguarda il lavoro… mi dici come hai fatto?!? Io lo sto cercando da qualche mese e non ho ancora trovato nulla, anche gli annunci sono pochissimi e spesso riguardano lavori a provvigione :(

    0
    Rispondi
  3. ranmamezzo
    venerdì, 19 dicembre 2008 at 13:26 (9 anni ago)

    uso un sito, http://www.infojobs.it è un crawler molto potente.

     

    cmq anche il mio commento volendo è una generalizzazione ;)

    0
    Rispondi
  4. Sylia
    venerdì, 19 dicembre 2008 at 13:56 (9 anni ago)

    ranmamezzo: Iscritta, da un po’ anche, ma non mi porta da nessuna parte,.. purtroppo come ti ho scritto prima.. non c’è molta richiesta e le proposte presenti, solitamente sono assurde, richiedono anni di esperienza, più laurea specifica e il tutto sotto i 30 anni, oppure gli anni richiesti sono tra i 18 e i 24 :( Se abitassi a Milano, o a Torino, forse sarebbe un po’ più semplice…

    0
    Rispondi
  5. ranmamezzo
    venerdì, 19 dicembre 2008 at 20:33 (9 anni ago)

    si io ho trovato lavoro a milano…faccio il pendolare

    0
    Rispondi
  6. Sylia
    venerdì, 19 dicembre 2008 at 20:35 (9 anni ago)

    ranmamezzo: Quanti Km ti fai… se posso saperlo…

    0
    Rispondi
  7. ranmamezzo
    sabato, 20 dicembre 2008 at 01:53 (9 anni ago)

    45 minuti di treno + 15 minuti di passeggio a piedi per arrivare in ufficio, una 50/60ina di km

    0
    Rispondi

Lascia un commento