INCI

Promemoria: se vuoi continuare ad usare i prodotti che hai acquistato, che ti piacciono tanto e che hai utilizzato per anni, mesi, o settimane.. non controllare mai il loro INCI, MAI.

Questo piccolo promemoria perché — presa dalla curiosità di capirci qualcosa in più sull’INCI e sui vari prodotti che utilizzo regolarmente — ho fatto qualche ricerca su internet, trovando vari siti database INCI — Skin Deep, Biodizionario, Kelbio — che mi hanno dato una serie di pessime notizie, facendomi giungere ad un’unica-triste-spaventosa-conclusione: non esiste alcun cosmetico totalmente “sano”, privo di sostanze strane e nocive, NESSUNO, tanto meno le marche più costose, quali la Clinique, la Clarins, la Collistar, la MAC, la KIKO, etc. etc. che a quanto sembra.. sono addirittura le peggiori, con il più elevato numero di sostanze tossiche [senza contare il loro dichiarato uso degli animali per testare i vari prodotti].

Quindi, in alcuni casi, specialmente se si è speso tanto e se ci si trova bene con determinati prodotti, forse è meglio rimanere nella più profonda ignoranza, oppure tanto vale rassegnarsi ad usare solo acqua e aria.

Articoli Correlati

2 Commenti per INCI

  1. Sylia
    venerdì, 24 luglio 2009 at 17:10 (8 anni ago)

    Abby: concordo, a meno che non sia palesemente e pericolosamente nocivo 

    0
    Rispondi
  2. Abby
    venerdì, 24 luglio 2009 at 17:05 (8 anni ago)

    a me è successa una cosa molto simile la prima volta che ho fatto le analisi dell’acqua O_o
    Conosco anche gente che mentre mangia legge tutto l’elenco dei conservanti.
    Personalmente preferisco rimanere nella mia ignoranza e vivere tranquilla :P

    0
    Rispondi

Lascia un commento