Sephora

Sono appena stata in un negozio Sephora, non ho fatto spese folli, ho preso solo 3 prodotti, che cercavo da mesi: un pennello per sfumare l’ombretto, una base/correttore per la palpebra della Benefit, chiamato Lemon-Aid e la 5 Camouflage Cream Palette N.1 della Make Up For Ever,.. il tutto per un totale scioccante di ben 63,90 euro!

Non sono svenuta alla cassa solo perché sapevo già a priori che il totale sarebbe stato quello, dato che Sephora vende marche abbastanza care e poi mi ero già informata nei mesi precedenti sui vari costi, però ammetto che pensandoci è ugualmente ridicolo spendere così tanto per così pochi prodotti tra l’altro poco “sani”.

Quello che mi ha lasciata più perplessa però, è che quando sono entrata, una commessa molto gentile mi ha dato un cestello grande quanto una scatola da scarpe, per mettere dentro tutti i prodotti scelti, una grandezza abbastanza notevole per dei meri cosmetici, tanto che i miei 3 prodottini facevano veramente ridere li dentro, quindi mi chiedo: c’è veramente qualcuna che riesce a riempirlo quel cestello? Anche sapendo che una volta arrivata alla cassa, andrà molto vicino ad un infarto?

Per fortuna che in quei negozi ci vado pochissimo, specialmente ora che prediligo il make-up minerale, che però attualmente non prevede alcuna crema da camouflage, che a mio avviso restano le migliori per coprire le imperfezioni o i rossori da couperose, dato che i correttori minerali aiutano, ma solo in modo molto leggero.

Un ultimo appunto: girando sempre per i vari cosmetici di Sephora, mi sono imbattuta nel classico gruppetto di ragazzine conciate da sex and the city e… orrore, ho notato che non si limitavano solo a curiosare usando i vari tester sul dorso della mano per vedere colori e densità dei prodotti, no, se li provavano direttamente sul volto, truccandosi come se fossero state a casa loro, cosa che sinceramente mi ha un po’ disgustata, dato che quei tester sono toccati regolarmente da TUTTI e l’igiene è assolutamente assente [basta vedere le condizioni in cui sono..].
Mi chiedo come sia possibile che al giorno d’oggi pochi si pongano il problema di beccarsi qualche infezione, specialmente negli occhi [una si è messa la matita nera, il tester pubblico, direttamente nella parte interna dell'occhio, senza contare l'eye-liner viola glitterato, il rossetto, etc], ma non solo, mi chiedo anche come i negozi di quel tipo possano ancora permetterlo, specialmente dopo tutte le norme igieniche e di prevenzione che sono state fatte negli ultimi anni.

1 Commento per Sephora

  1. chloe
    domenica, 09 agosto 2009 at 07:52 (8 anni ago)

    già io quando vado in profumeria cerco di prepararmi psicologicamente prima al conto finale….è incredibile che delle misere scatolette (che manco riescono a riempire un cestino) costino minimo 20 euro come niente….

    0
    Rispondi

Lascia un commento