Troppo Bianca

In questi mesi non l’ho scritto, perché sinceramente mi sembrava assurdo e paradossale, ma tra un colloquio e l’altro ho notato una cosa che è uscita più volte e che mi ha fatto venire il voltastomaco: oltre all’inesperienza c’è un’altra cosa che sembra escludermi o che comunque non va sicuramente a mio favore, ed è la mia carnagione molto chiara.

Mio fratello lo ha definito “razzismo al contrario“, per me è una definizione eccessiva, però ciò non toglie che il risultato è molto simile, perché in fondo tutto si basa su infondati pregiudizi che partono dalla mentalità bruciata dalla moda [o dal troppo sole] e dall’ignoranza generale, che — solo in Italia — accosta una carnagione chiara a un qualcosa di negativo, a malattie, a sette, a poca cura di se e via dicendo, senza considerare che in fondo è esattamente l’opposto, dato che il non cuocersi al sole o sotto lampade artificiali, è un punto a favore per la propria salute, per la propria pelle.

Eppure, ogni volta, in ogni singolo colloquio [ma anche fuori dall'ambito lavorativo] mi imbatto puntualmente in battute sarcastiche o in annotazioni dirette, che mirano a sottolineare il mio pallore, visto sempre come negativo, come un problema di cui dovrei quasi vergognarmi e a cui dovrei cercare in ogni modo di porre rimedio.

Dico.. ma perché? Per quale assurdo motivo, in Italia, essere bianchi, pallidi, è diventato un problema — per gli altri poi — tanto da essere giudicato inaccettabile quanto un difetto fisico importante [con quale diritto?]. Mentre nel resto del mondo il pallore è addirittura ricercato e non solo per un fattore estetico, ma anche e specialmente per una questione di salute della pelle, per evitare l’invecchiamento precoce, tumori e problemi vari, dati sempre più frequentemente dai pericolosi raggi solari e artificiali.

La cosa ridicola è che ora mi trovo a dover decidere tra la mia salute — oltre a rughe anticipate e a tutti i vari problemi che possono subentrate con le lampade solari, vista la mia pelle chiara, a cui ogni dermatologo serio sconsiglia esposizioni simili — e l’accettazione durante la ricerca del lavoro, essenziale per avere una qualche possibilità di essere assunta, specialmente dove si ha un contatto diretto con i clienti.

Solo io noto che c’è qualcosa di veramente sbagliato e di profondamente malato in tutto questo?!?

Articoli Correlati

15 Commenti per Troppo Bianca

  1. Misskiki
    lunedì, 12 ottobre 2009 at 16:57 (8 anni ago)

    Tu pensa che io faccio di tutto per avere la pelle il più chiara possibile!Non mi espongo al sole,sto attentissima agli occhi.Ma non solo sul viso,ovunque!Trovo quindi anche io incredibile un ragionamento del genere!Oltretutto,fino a che non ti mettono se non altro alla prova,non potranno mai sapere se quel presunto "pallore" sia dovuto a condizioni di salute "precarie" o,al contratio,ad una salute di ferro e ad una semplice pigmentazione della pelle..

    0
    Rispondi
  2. Sylia
    lunedì, 12 ottobre 2009 at 17:03 (8 anni ago)

    ma sai.. a loro in fondo non importa se sono sana o meno, quello che conta è che apparentemente – per loro – il mio non è un "colorito sano" [alla moda], punto. E’ come se avessi un difetto ben visibite, che al contatto con il pubblico "stonerebbe".
    Del tipo: dobbiamo essere tutti belli e perfetti, ma solo nel modo indicato dalla moda del momento.. ovviamente, altrimenti non sei normale.. e sei fuori.

    0
    Rispondi
  3. Misskiki
    lunedì, 12 ottobre 2009 at 17:18 (8 anni ago)

     è una cosa davvero triste…E tra pochi anni,mi ci confronterò anche io,indubbiamente!Scoraggiante davvero!

    0
    Rispondi
  4. Sylia
    lunedì, 12 ottobre 2009 at 17:22 (8 anni ago)

    Mah.. forse è un qualcosa di prevalentemente estivo, anche se non mi sembra proprio, in ogni modo io sono pienamente consapevole di essere veramente tanto bianca, ma dopotutto sono più di 10 anni che il sole non mi vede.. e personalmente per me non è mai stato un problema, visto che io non sopporto i segni lasciati dal sole, dall’abbronzatura..

    0
    Rispondi
  5. Claudia
    lunedì, 12 ottobre 2009 at 21:33 (8 anni ago)

    Senza parole. Sono anemica e colorita non lo sarò mai…mi aspetta un triste futuro dunque…
    Comunque è a dir poco assurda una cosa del genere…che tristezza.

    p.s. Grazie dell’accesso!

    0
    Rispondi
  6. Sylia
    lunedì, 12 ottobre 2009 at 21:47 (8 anni ago)

    Anche io sono anemica, ho una forte carenza di ferro, che potrei colmare solo con le pastiglie specifiche, che però non tollero proprio.. dato che sono veramente troppo pesanti.

    In ogni modo.. forse questa cosa della pelle troppo chiara la sento maggiormente, perché oggettivamente è un pessimo periodo, la crisi è ovunque e io purtroppo non ho molta esperienza, il mio curriculum è sicuramente inferiore a molti altri, quindi diciamo che l’aspetto in generale, compreso un colorito "poco sano", in questo caso influisce sicuramente, visto che comunque c’è molta competizione… e moltissima scelta da parte delle aziende/negozi.

    0
    Rispondi
  7. chloe
    lunedì, 12 ottobre 2009 at 22:47 (8 anni ago)

    beh io sono il classico fototipo chiaro, pure con le lentiggini, che scambiano sempre per inglese, irlandese, ecc… e il problema con il colorito l’ho avuto spesso. non tanto perchè gli altri me lo facessero pesare (ma forse anche si) quanto per il fatto che siamo portati a misurarci con la società e la moda che ci circonda. tanto che anche una cosa normale come il colore della pelle ci debba vincolare o farci sentire a disagio. negli ultimi anni ho iniziato a prendere un po’ più di sole in estate, inevitabile andando al mare, così poco a poco mi sa che la pella si sta abituando e non sono più cadaverica come prima… però le lampade mai! l’ho fatta una volta e mi è venuta la febbre, e comunque il colore da lampada non sta bene a una come me… e poi è vero che la pelle invecchia, soprattutto la nostra più delicata…io quando prendo il sole in faccia sembro più malata che in salute!! il uso il mio trucco magico sulle guance che mi dà un bel colorito rosa e mi sento sempre a mio agio…estate e inverno!!

    0
    Rispondi
  8. chloe
    lunedì, 12 ottobre 2009 at 22:59 (8 anni ago)

    beh io sono il classico fototipo chiaro, pure con le lentiggini, che scambiano sempre per inglese, irlandese, ecc… e il problema con il colorito l’ho avuto spesso. non tanto perchè gli altri me lo facessero pesare (ma forse anche si) quanto per il fatto che siamo portati a misurarci con la società e la moda che ci circonda. tanto che anche una cosa normale come il colore della pelle ci debba vincolare o farci sentire a disagio. negli ultimi anni ho iniziato a prendere un po’ più di sole in estate, inevitabile andando al mare, così poco a poco mi sa che la pella si sta abituando e non sono più cadaverica come prima… però le lampade mai! l’ho fatta una volta e mi è venuta la febbre, e comunque il colore da lampada non sta bene a una come me… e poi è vero che la pelle invecchia, soprattutto la nostra più delicata…io quando prendo il sole in faccia sembro più malata che in salute!! il uso il mio trucco magico sulle guance che mi dà un bel colorito rosa e mi sento sempre a mio agio…estate e inverno!!

    0
    Rispondi
  9. Prisca
    martedì, 13 ottobre 2009 at 09:34 (8 anni ago)

    Purtroppo mi sono trovata spesso nella situazione che qui descrivi…hai la mia piena solidarietà, per quanto può valere! ormai non ci faccio quasi più caso se queste simpatiche battutine mi vengono fatte da conoscenti e persino -ahimè- amici qualche volta. Però ricordo ancora quando qualche anno fa la proprietaria di uno stand nella fiera in cui lavoravo mi invitò "gentilmente" a farmi una lampada perché ero troppo troppo bianca…assurdo! io sono così, ho la pelle sottile e i capelli rossi, perché me ne devo vergognare?

    è brutto rendersi conto di vivere in una società in cui se si è anche solo leggermente diversi dalla massa si viene automaticamente emarginati .

    0
    Rispondi
  10. Sylia
    martedì, 13 ottobre 2009 at 11:16 (8 anni ago)

    Guarda.. io ho perso il conto di quante volte mi hanno detto di farmi una lampada, come se fosse una cosa normalissima.. e io stupida a non averci mai pensato, tra l’altro me lo sono sentita dire anche da persone che non conoscevo affatto [es. tipi seduti vicino a me sul treno, che tra una chiacchiera e l’altra.. zack! la frecciatina sul mio pallore].

    Dire che sono stufa è limitante, anche perché io, da sola, non mi sono mai fatta complessi sulla mia pelle chiara [e io mi faccio complessi su tutto eh?], dato che mi è sempre andata bene, proprio perché non sopporto i segni dell’abbronzatura e tutto ciò che comporta,.. però ora ne sto risentendo sempre di più.. specialmente quando c’è un colloquio in vista, oramai parto già abbattuta e pronta a sentirmi frecciatine e osservata in modo "strano", con quella classica espressione di disappunto…

    Io il sole lo evito a priori e mi metto protezioni altissime quando mi espongo "di passaggio" e anche solo per brevi periodi, mentre la lampada.. l’ho fatta solo una volta, più di 10 anni fa.. e non solo sono quasi svenuta, ma dopo sono stata male per una settimana intera, senza contare la scottatura con conseguente spellamento,… che bella esperienza eh?!
    Ora però sembra che devo riprenderla in considerazione, visto che il sole non c’è più e il trucco mi fa troppo un effetto "bambola", anche se ne uso poco e con colori soft, senza contare che comunque non "copre" il mio pallore, anzi.. in parte lo accentua.. :(

    Che tristezza…

    0
    Rispondi
  11. lisbeth
    mercoledì, 14 ottobre 2009 at 22:37 (8 anni ago)

    Sai che a questa cosa non avevo mai fatto caso? Oltretutto a me piacciono molto le persone con la pelle bianca bianca, sarà perché io la ho olivastra e di conseguenza ho una predilizione per i "bianchi" hehe ^__^ Mi spiace che sia così e mi auguro che non sia sempre allo stesso modo!

    0
    Rispondi
  12. ~eka
    lunedì, 19 ottobre 2009 at 17:10 (8 anni ago)

    Ma sai che la gente la pensa così persino in palestra??

    C’è chi pensava che fossi diventata anoressica (auhauhauh, io…) visto che 2 anni fa ero scura e cicciosa, mentre ora sono dimagrita e pallida come un cencio (grazie: non sono andata al mare nemmeno un giorno!)

    Che poi, solo in Italia abbiamo sto pallino di arrostirci, e magari andare al mare già neri (la lampada *brrr*). Hai mai visto un tedesco o un inglese farsi dei problemi, al mare, per via del suo pallore???

    Noialtri vogliamo assomigliare alle veline ed al nano, che schifo.

    0
    Rispondi
  13. Sylia
    lunedì, 19 ottobre 2009 at 17:36 (8 anni ago)

    lisbeth: Non sei la prima che sento che la pensa così, però chissà perché in generale la pelle bianchissima viene sempre bisfrattata qui in Italia.. boh..

    Esatto, la pelle chiara qui in Italia viene vista talmente male che ti bollano subito come "malata", oppure pensano che sotto deve esserci qualcosa di "oscuro"
    Non c’è nulla da fare, non solo fisicamente devi essere perfetta, ora anche il colore della pelle si è standardizzato, deve essere "dorato".. sempre come si vede in TV ovviamente, altrimenti esci dal canone estetico generale e in un modo o in un altro iniziano a fartelo pesare… anche senza volerlo.

    0
    Rispondi
  14. Sylia
    mercoledì, 16 dicembre 2009 at 11:50 (8 anni ago)

    Già.. pensa che io sono nera (tinta) con gli occhi chiari, quindi anche nel mio caso il contrasto è notevole, però mi veniva fatto notare il mio pallore anche quando ero molto più chiara di capelli, quindi il contrasto influisce solo fino ad un certo punto..

    Per quanto riguarda i soprannomi.. ho perso il conto di quante volte mi sono sentita chiamare "mozzarellina", "fantasmino", "bianchina" & co.. infatti oramai non ci faccio neanche più caso :)

    Sai cosa credo? Che al contrario di quello che ci viene detto, dobbiamo essere fiere di essere così bianche, a mio avviso è un pregio, anche perché tra qualche anno, quando tutte quelle personcine che ora si cuociono al sole saranno piene di rughe,… posso assicurarti che saremo noi a ridere e a dire "te lo avevo dettooo!!!" ;)

    0
    Rispondi
  15. Valentina ♥
    mercoledì, 16 dicembre 2009 at 11:27 (8 anni ago)

     Anche io ho lo stesso "problema", pensa che i miei soprannomi sono stati "mozzarellina", "latticina", "Biancaneve" alle superiori. Poi sarà che risalta perché sono mora con gli occhi neri, e di solito le persone così dovrebbero avere la pelle scura, ma per rispondere alla tua domanda no, non sei l’unica che nota qualcosa di veramente sbagliato e malato nella società.. :D 

    Dà fastidio è vero quando te ne fanno una colpa, anche a me hanno sempre detto che sembro malata (rifacendomi al post di cui sopra) quando sono tanto stanca che sbianco ancora di più e "mi confondo con il muro" come disse una mia amica. Ma a me il mio pallore non è mai stato di peso (come per te del resto), anzi, a me piace tanto. Sono quasi fiera di essere bianco latte in un mondo di abbronzatissimi. :D

    …che poi, in tempi passati, il pallore non era simbolo di nobiltà e finezza, tanto che le dame giravano con l’ombrellino per non abbronzarsi?! Mah… mondo malato…  

    A presto. ;)

    0
    Rispondi

Lascia un commento