..E Trucco Minerale Sia!

Dopo mesi di prove, ho deciso: passo definitivamente al trucco minerale, lasciando da parte tutto il resto.

Ci ho messo un po’ per giungere a questa decisione leggermente drastica, ma nei mesi passati ho avuto modo di provare molti prodotti non minerali, di varie marche [comprese quelle vendute in farmacia], e sinceramente mi hanno lasciato un po’ l’amaro in bocca, oltre a segni poco carini sul viso, tra cui spiccano: brufoletti, rossori persistenti, prurito e fastidio agli occhi.
Potrei fare un elenco infinito dei prodotti “super-quotati”, con cui non mi sono trovata bene, prodotti che vanno dalle creme-base-attenua-segni [es. studio secrets dell'oreal: orribile], ai correttori [es. Make up For Ever 5 camouflage cream palette: rossori e secchezza a gogo], ai fondotinta [alcuni sono "buoni", ma quelli liquidi e cremosi non fanno proprio per la mia pelle], fino ad arrivare agli ombretti [palette & co: irritanti]

E’ un peccato, specialmente per una come me, che ama perdersi nei reparti delle profumerie, ma in fondo è un bene, sia per la pelle, sia — e specialmente — per il portafoglio, visto che certi prodotti non costano poco, specialmente quelli delle “grandi marche”, che spesso partono dai 30 euro in su, anche per dei semplici ombretti.

Ora però arriva la parte più difficile: gettare i prodotti che non ho più intenzione di usare,.. impresa assai fastidiosa, sia per il dispiacere di aver buttato via dei soldi, sia per quell’istinto di conservare tutto, specialmente i bei colori, o i prodotti che comunque sono più ricercati [es. le palette Zoeva] e che eventualmente potrebbero essere utili in alcune occasioni, oppure a qualcun altro.
Però non posso fare altrimenti, proprio per non rischiare di cadere nella tentazione di usare prodotti apparentemente molto belli, ma dagli effetti collaterali un po’ troppo fastidiosi,.. almeno per me.

Perché questa decisione proprio ora? Perché dopo mesi di titubanza, ho finalmente acquistato e provato anche i correttori minerali [prima usavo solo il fondotinta e la cipria] — sempre di truccominerale by neve cosmetics — con cui mi sono inaspettatamente trovata benissimo, sia per i rossori [correttore verde], sia per le occhiaie e i segni intorno agli occhi [correttore giallo per occhiaie violacee e correttore pesca per quelle grige/blu, o per le vene più accentuate], dato che a dispetto di tutti i miei dubbi, coprono molto bene, proprio come i correttori cremosi, anzi, addirittura meglio, visto che a mio avviso lasciano anche un effetto molto più naturale.
Poi ci sono gli ombretti, i blush, le ciprie, i fondotinta, etc, tutti prodotti che ho provato, trovandomi pienamente soddisfatta, per il risultato e per i fastidi superati, cosa che sinceramente mi fa sentire molto più tranquilla, anche per un uso quotidiano del prodotto.

Ora speriamo solo che quel sito non chiuda, e che i prodotti venduti continuino a mantenere la qualità attuale, oltre alla “purezza” dei minerali, altrimenti sarà arduo continuare per questa strada..

domenica, 6 giugno 2010, ore 11:56

Marche che producono e vendono prodotti minerali DOC:
Neve Make-Up; Lylilolo; MoonMinerals; BareMinerals [venduto da Sephora];

Marche che producono e vendono prodotti per il make-up “normale”, ma naturale:
Montalto Natura [acquistabile su VerdeAlternativa.it]; Alva Naturkosmetik; Sante Naturkosmetik; Lavera [acquistabili su MondeVert.it]

1-27-01-2010-truccominerale-1

27 Commenti per ..E Trucco Minerale Sia!

  1. Alessia
    mercoledì, 27 gennaio 2010 at 21:56 (8 anni ago)

    Sto visitando il sito ha tante cose molto interessanti e i prezzi non sono alti *-* ora me lo spulcio per bene

    0
    Rispondi
  2. Sylia
    mercoledì, 27 gennaio 2010 at 22:18 (8 anni ago)

    Io te lo consiglio, poi c’è un altro sito che vende dei prodotti che sembrano identici, ma ad un prezzo un po’ più basso, però non ho mai fatto acquisti lì e non so dirti se i prodotti siano effettivamente di buona qualità e senza "tarocchi", o meno.
    Il sito in questione si chiama Mineralife, ed mi sembra impostato come eBay, ma senza aste [accettano solo postepay o un pagamento diretto sul conto corrente].

    Per TruccoMinerale, se hai qualche curiosità, chiedi pure :)

    0
    Rispondi
  3. marta
    giovedì, 28 gennaio 2010 at 09:10 (8 anni ago)

    ho appena ordinato dal sito di neve cosmetics!cipria, ombretto e fard in formato mini. praticamente non mi trucco da un anno a causa dell’allergia al nichel che mi rende la pelle sensibilissima, devo stare alla larga anche da trucchi che contengono alcol, profumi e siliconi. a dire il vero mi vedo bene anche struccata, non sono mai stata schiava del trucco, ma ogni tanto ci vuole, almeno nelle occasioni speciali, serate, colloqui.. :)

    quindi spero di risolvere il problema col trucco minerale e incrocio le dita :)

    0
    Rispondi
  4. marta
    giovedì, 28 gennaio 2010 at 09:15 (8 anni ago)

    ps. sono molto felice che anche in italia  ci si stia muovendo verso una cosmesi più *sana* finalmente. a causa dell’allergia al nichel devo usare tutti prodotti bio e nichel tested dal sapone allo shampoo e sono contenta che anche i prezzi stiano iniziando a calare.. :)

    anch’io con prodotti e trucchi delle solite marche o da farmacia non mi sono trovata bene. trovo tutto in erboristeria o online.

    0
    Rispondi
  5. Sylia
    giovedì, 28 gennaio 2010 at 11:32 (8 anni ago)

    Io non credo di avere allergie specifiche, ma quello che è certo è che la mia pelle reagisce ugualmente male, come quella di tutte le ragazze che si truccano suppongo – un brufolo, o arrossamento solitamente esce anche a chi ha la pelle perfetta e resistente.
    Comunque è innegabile che nei vari cosmesi ci siano molte schifezze, basta avere pazienza e leggere attentamente gli ingredienti, con l’ausilio di internet.. e già dai primi ti viene da mettere le mani nei capelli.

    Il trucco minerale credo che sia un primo passo verso qualcosa di più sano, quello del sito però, il trucco minerale venduto dalle grandi marche solitamente contiene anche altri ingredienti chimici,.. spero solo che la "sete di soldi", a lungo andare, non porti queste nuove aziende a sporcare anche i loro prodotti.. -_-‘

    0
    Rispondi
  6. Prisca
    giovedì, 28 gennaio 2010 at 12:54 (8 anni ago)

    Ho letto con molto interesse…grazie della dritta! io mi sono affidata a prodotti di grande marche venduti come totalmente minerali, ma che in realtà nascondevano comunque varie schifezzine all’interno. All’inizio mi sono trovata bene, poi mi hanno dato problemi anche quelli. Proverò sicuramente a ordinare da questo sito, appena arriverà lo stipendio :P

    0
    Rispondi
  7. Sylia
    giovedì, 28 gennaio 2010 at 12:57 (8 anni ago)

    Io quelli sinceramente non li ho neppure provati, dato che avevo già letto online che in realtà contenevano ben altre cose.
    Con questi mi trovo bene, certo.. essendo "polvere" tende a seccarti un po’ la pelle, infatti è ideale per le pelli grasse e un po’ meno per quelle secche, ma comunque si può rimediare mescolando il fondotinta minerale con la crema da giorno, in modo da formare un fondotinta cremoso.

    In ogni caso.. fammi sapere come ti trovi!

    Ah – piccola dritta – il pennello kabuki di truccominerale.it, sembra essere il più buono in assoluto, io infatti l’ho preso e mi ci trovo molto bene, è morbidissimo e non perde peli, idem quello per i correttori, che a dispetto di quello che sembra è abbastanza grosso, ma è ideale per i correttori minerali [non per quelli cremosi però]. :)

    0
    Rispondi
  8. Prisca
    giovedì, 28 gennaio 2010 at 16:28 (8 anni ago)

    Perfetto! grazie mille, prendo nota! un pennello buono che non perda peli è quasi un miraggio!!;) io ho la pelle secca e molto molto sensibile in effetti, ma mischiarlo con la crema potrebbe essere una soluzione!

    nel mio caso sono stata un po’ sprovveduta io, e mi sono fidata della profumeria di "fiducia"… :S

    0
    Rispondi
  9. dhoroty
    giovedì, 28 gennaio 2010 at 17:26 (8 anni ago)

     Qualcosina ho cominciato ad usare anche io sopratutto cipria e fondotinta, questo sito non lo conoscevo ci faccio un giretto grassieee.

    Anche io ho avuto qualche problemino solo con i prodotti della KIKO non so se conosci la marca… poi ho capito perchè, non sai le schifezze che ci mettono dentro…

    Un abbraccio!!

     

    0
    Rispondi
  10. ElePetitePeste
    giovedì, 28 gennaio 2010 at 17:34 (8 anni ago)

    anche io uso il fondotinta minerale di truccominerale.it mi trovo benissimo!!! devo dire che ottimi sono anche i prodotti della BareMinerals (spero di aver scritto correttamente) quelli li trovi da Sephora! io ormai ci campo lì dentro ahahah

    0
    Rispondi
  11. Sylia
    giovedì, 28 gennaio 2010 at 17:42 (8 anni ago)

    Da Sephora ci sono stata solo una volta qui a Brescia e ho pure speso un capitale per 3 prodotti che ora mi ritrovo a dover buttare eheh :), comunque non erano minerali, quello a cui ti riferisci non l’ho mai provato direttamente, ma ne ho sentito parlare online e se non mi ricordo male erano dei commenti positivi, anche per l’effettiva purezza del prodotto – per quello però non ne sono sicura, bisogna sempre controllare gli ingredienti.

    Io attualmente mi trovo bene con i prodotti presi su truccominerale, specialmente per il fondotinta, che tra l’altro – anche se uso spesso – è ancora mezzo pieno, ma se dovessi ricapitare davanti ad un negozio di Sephora, ci darò un’occhiata ;)

    Tra l’altro, visto che ci sono, ho sentito parlare bene anche di questo sito, dove vendono sempre prodotti minerali, ma è americano..? Boh.. e sembra avere molta più scelta, sia per i colori, sia per il tipo di prodotto, sia per le varie confezioni e poi con il cambio dovrebbero costare meno, ma per quanto mi riguarda resto dubbiosa sulla spedizione…
    Però non l’ho mai provato, quindi non so dare una mia reale opinione.

    0
    Rispondi
  12. LelaEla
    giovedì, 28 gennaio 2010 at 17:52 (8 anni ago)

    mi hai incuriosita…

    appena ho un pò di tempo faccio un giro più attento nel sito.

    ma toglimi una curiosità : il correttore è in polvere?

    0
    Rispondi
  13. Sylia
    giovedì, 28 gennaio 2010 at 18:13 (8 anni ago)

    Sì, è tutto in polvere e probabilmente proprio per questo il trucco minerale è il più versatile che ci sia, perché puoi usarlo in polvere, mescolando le varie tonalità, per ottenere quella più giusta per te, o semplicemente per ottenere nuovi colori per ombretti/fard, etc, oppure.. se non ti piace l’idea di usare una polvere, o hai la pelle secca, o semplicemente vuoi più coprenza, puoi mescolarla con della crema da giorno [sul palmo della mano, o in un piccolo contenitore], o con i prodotti "metamorfosi" che vendono sul sito [ma che non posso consigliarti, non avendoli mai provati e poi ho letto che il loro INCI non è totalmente pulito], così da ottenere un prodotto cremoso.
    Cosa che vale anche per gli ombretti, che possono essere mescolati – a parte – con una goccia d’acqua, o prodotti simili, per essere usati come ombretti cremosi, o per trasformarli in eyeliner [quello che farò io con il nero].
    Inolte, con questo stesso principio, si possono trasformare in rossetti, applicandoli con un pennellino sulle labbra e mettendo poi un burrocacao,.. o in smalti, prendendone uno trasparente e versando al suo interno un po’ di polvere del colore desiderato. :)

    Ti dirò, io per i correttori ero molto perplessa, infatti ho impiegato quasi un anno [oddio, così tanto?!] per prenderli, dato che non mi davano molta fiducia, però mi sono ricreduta, perché anche senza renderli cremosi mi sto trovando bene, visto che fanno il loro lavoro e non mi seccano la zona che tratto [sotto gli occhi però devi usare una crema base che riesca a "riempire", altrimenti rischi di vederti esaltate le rughette].
    Poi come in tutto il resto, bisogna prenderci la mano e fare varie prove.
    In ogni modo, se sei insicura, al posto di spendere subito per il prodotto pieno, prova ad acquistare il formato mini e leggi i vari consigli per applicare il prodotto che si trovano sul sito, oppure chiedi e se posso ti rispondo volentieri :)

    0
    Rispondi
  14. dhoroty
    giovedì, 28 gennaio 2010 at 23:49 (8 anni ago)

     Brava infatti io prendo solo gli smalti fanno sempre un sacco di offerte, io avevo provato proprio gli ombretti, non puoi capire appena mi struccavo come se mi restasse la "forma" dell’ombretto sulla palpebra tutta rossa una cosa atroce mai successo! Ma infatti io non ho mai comprato solo per la marca non è mai sinonimo di qualità!!!

    0
    Rispondi
  15. Ingrid
    giovedì, 28 gennaio 2010 at 23:58 (8 anni ago)

    Quindi, il tuo blog MI PIACE UN SACCO! Davvero!!! (tranne il post sugli svenimenti… ho letto e io che soffro di ipocondria folle ed attacchi di panico mi sono presa malissimo!) :)
    Comunque, complimenti. Bel blog, bella grafica, ben curato… MI PIACE!!!

    Sai che sto sentendo parlare tantissimo di questi prodotti minerali? Cioè, io sono anche convinta che funzionino… Ma chi mi staccherà mai dal mio amato eye-liner Chanel??? Se tu ci riesci sei bravissima :D

    0
    Rispondi
  16. Sylia
    venerdì, 29 gennaio 2010 at 13:33 (8 anni ago)

    Per niente, anzi, oramai il binomio sembra essere proprio opposto: marca = qualità scadente, perché mirano più alla pubblicità martellante, a pagare grandi nomi per dire "io valgo", all’estetica generale,.. che alla reale qualità del prodotto.
    Poi i colori sono stupendi, vedi i prodotti della MAC ad esempio, firmati addirittura da grandi nomi della cosmesi e non, però il loro INCI è spaventoso.
    Meglio cercare qualcosa di più apprezzabile anche a livello della salute, anche perché a lungo andare.. chi può assicurarci che gli effetti non saranno "devastanti"?

    Ingrid: Grazie! Sai che anche io ho apprezzato molto il tuo blog, non solo per la grafica in se, ma proprio per l’impostazione e il tuo modo "fotografico" di raccontarti, non puoi immaginare quanto ti ho ammirata e ti ammiro per questo.. :)

    Complimenti a parte, passiamo all’argomento più controverso anche per me: l’eye-liner. Io per prima lo considero indispensabile, da usare più marcato nelle occasioni particolari e in modo più leggero/naturale per tutte le altre uscite [anche solo per andare al supermercato sotto casa.. ecco].

    Non riesco a farne a meno, ma da qualche anno [da quando non sono più riuscita a trovare un eye-liner liquido decente] ho imparato a sostituire l’eye-liner con il semplice ombretto nero, mettendolo con un pennello fine, da eye-liner appunto,.. applicandolo o "in polvere" per un effetto mooolto naturale, o bagnando il pennellino, ottenendo un prodotto più cremoso per un effetto più definito, da eye-liner classico.
    L’unica pecca dell’applicarlo in polvere.. è che il prodotto tende a cadere sulla guancia, quindi se non stai attenta [o metti tanta cipria, per poi togliere i residui dell’ombretto senza sfregare, evitando così di intaccare il fondotinta, oppure copri temporaneamente la zona con un velo di carta] alla fine rischi di ritrovarti tutta puntinata di nero, il che non è il massimo -_-‘.

    Poi ammetto che attualmente sto usando anche il gel della MAC, come ho scritto sotto, con cui mi trovo molto bene, ma a febbraio credo che farò un altro ordine alla truccominerale, in cui prenderò i "prodotti mancanti", tra cui l’ombretto nero-nero, chiamato occhi di gatto,.. che proverò ad usare come eye-liner, magari con l’ausilio del prodotto metamorfosi, o con qualche goccia di collirio [sembra strano, ma per ovvi motivi non danneggia l’occhio e aiuta a fissare il prodotto].. non lo so, devo ancora decidere.. e al massimo poi ti farò sapere se il risultato è passabile o meno ;)

    0
    Rispondi
  17. Ingrid
    mercoledì, 03 febbraio 2010 at 21:25 (8 anni ago)

    Oh Ecco! Vedo tutto (sono molto felice!!!). Comunque, Grazie per tutti i complimenti e li ricambio altre millemila volte!). Poi, come hai detto tu… Anch’io ho provato ad usare l’ombretto nero al posto dell’eye liner ma ovviamente… mi cola! Invece l’eyeliner (uso quello di Chanel, che è ottimo) sta bello fermo tutto il giorno. Guarda, se funziona poi me lo dici davvero? Che io con tutte le allergie che ho dovrei evitare determinati prodotti… Bacio*

    0
    Rispondi
  18. Sylia
    giovedì, 04 febbraio 2010 at 11:37 (8 anni ago)

    Ingrid: te lo dico, prometto, magari vedo anche se il prodotto metamorfosi, per renderlo liquido, funziona e lo fa durare per tutta la giornata o meno ;)

    0
    Rispondi
  19. ~eka
    venerdì, 19 febbraio 2010 at 17:33 (8 anni ago)

    Io invece ho bisogno di un paio di informazioni base, spero di non farti sclerare:

    -per 14 euro (decisamente pochi) ti compri un fondotinta… dura 2 giorni o è un prodotto duraturo? Conta che al 70% dei casi dovrò comprarne due per miscelarli, visto che appena arriva la primavera prendo colore, ed in estate son nera :D

    A questo proposito: sei riuscita a capire quanto siano grandi i 4 "MINI" della linea Neutral dei fondotinta (sono 4 al prezzo di 1, e sono piccini, li prenderei per provarli e per miscelarli).

    -sono prodotti facili da usare anche per chi ha la necessità di passare davanti allo specchio del trucco pochi minuti?(onde evitare di svegliarsi alle 5 del mattino *.^)

    -è necessario anche comprare 27 euro di pennelli (ammetto che io uso solo un pennello per il fard, e le "spugnette" per il fondotinta, che solitamente uso in crema) o bastano le mie spugnette + pennello per il fard? (conta che io vorrei passare al minerale solo per fondotinta, correttori e fard, perchè non ho allergie o problemi alla pelle, quindi prima finisco di "consumare" i prodotti che ho in casa)

    -coprono? Il mio problema è molto semplice: non ho una pelle brutta, non è secca e nemmeno grassa, ma ho i brufoli sul mento soprattutto in periodi di stress tipo ora, e nel periodo dell’acidità causa ormoni folli. Essendo ora bianca, il rosso spicca, ed anche l’eventuale crosticina (visto che ho la brutta mania di torturarmi -_- non vomitare te ne prego). Dimmi: il fondotinta copre effettivamente questi orrori, o occorre renderlo "cremoso" con l’aggiunta della crema antibrufoli che uso solitamente?

    -sono comodi da portare fuori casa? O si rovesciano ovunque? E’ il mio terrore… io sono spesso fuori casa (palestra, viaggi a torino o milano, ecc…) però mi piace truccarmi un minimo.

    -tu che sul trucco hai molto più gusto di me (si vede che ti trucchi solo perchè hai l’eyeliner, ma non hai il mascherone, ecco…) che colore donerebbe ad una come me (mora con pelle media, scura solo in estate), come fard? Perchè a me l’effetto mattone sulla guancia inquieta…

     

    Ok, dopo questo lunghissimo commento attendo *.*

    Appena finisco gli esami mi faccio 50-60 euro di spesa online *.^ così, per provare. Tanto il fondotinta Kiko – per fortuna – è finito.

    0
    Rispondi
  20. Sylia
    venerdì, 19 febbraio 2010 at 18:38 (8 anni ago)

    Mi tocca risponderti leggendo una domanda alla volta eheh

    Allora, non ci crederai, ma ho TUTTE le risposte

    1) allora, ti dico solo che ho acquistato i miei fondotinta un anno fa, li uso mescolati [nel tappino, a piccolissime dosi quindi, anche per verificare man mano il colore] e mediamente spesso, eppure non sono ancora finiti, anzi, sono a metà circa.
    Per la durata, in termini di scadenza, ti posso dire che inizialmente, quando si chiamava solo "Truccominerale" ed era prodotto in Irlanda.. non c’era alcuna indicazione, mentre ora che ha cambiato "gestione", si chiama "Neve makeup" ed è prodotto in Italia – viste le nostre leggi – c’è la scatolina con la scadenza, che è di circa 12 mesi dall’apertura della confezione.
    C’è da dire che in realtà, leggendo in giro e gli ingredienti, il truccominerale non possiede una vera e propria scadenza, anche se molto dipende da come lo si conserva e se durante l’uso viene "contaminato" da altri ingredienti esterni.
    Diciamo che per quanto mi riguarda lo considero il makeup più duraturo di tutti, anche per la quantità.

    Le MINI confezioni, sono quelle degli ombretti, ma essendo dei sample, sono riempite solo a metà, o leggermente meno, io ne ho presi 2, un fard e una terra in quel formato – che prenderò sicuramente nel formato grande – e ti posso dire che sono utilizzabili per un bel po’ di volte, dato che queste polveri non richiedono un uso eccessivo del prodotto per ottenere una discreta coprenza, o una buona scrittura, anche se per quanto riguarda i fondotinta.. il discorso cambia un po’, visto che ovviamente si usa più prodotto, di un semplice fard.
    In ogni modo, per il primo acquisto del fondotinta.. ti consiglio vivamente i sample, io inizialmente ero andata "a occhio", ma dopo mi ero dovuta comprare ugualmente i sample, proprio per capire se potevo miscelarli per ottenere un colore più consono al mio.

    2) sulla facilità dell’uso.. posso dirti che è molto soggettivo, ma che in ogni caso, all’inizio bisogna fare "pratica", sia per capire come "organizzarsi", sia per trovare il colore giusto e "miscelarlo" correttamente, sia per la quantità di prodotto da usare, perché ne va messo un po’ alla volta su un coperchio del relativo barattolo, che successivamente dev’essere "raccolto" con il Kabuki, con un gesto circolare per qualche secondo, per far entrare bene la polvere nel pennello e poi applicarlo sul viso sempre con un movimento circolare, per stendere bene il prodotto.

    Il problema principale è proprio il sapersi regolare sulla quantità di polvere da mettere nel tappino, ad ogni applicazione, perché se ne metti troppa.. prima di tutto tende a saltare fuori, quando inserisci il pennello e poi.. se quest’ultimo ne prende una quantità eccessiva [basta guardare il pennello, non deve vedersi alcun residuo esterno, tutto il prodotto deve essere nascosto nelle setole], una volta che lo metti sul viso ti lascia dei residui eccessivi, difficili da "togliere", compromettendo così il trucco [per la troppa fretta, mi è capitato di prendere troppo prodotto alla volta, con l’unico risultato che mi sono dovuta ristruccare!], anche perché devi ripetere l’operazione 2-3 volte, dipende dalla coprenza desiderata,… quindi.. meglio prendere poco prodotto alla volta, cosa che può non andare bene con l’eccessiva fretta, in ogni modo.. dipende se prediligi l’aspetto della pelle, o il trucco degli occhi, bocca, etc,.. io ad esempio preferisco soffermarmi di più sul trucco della pelle e magari mettere solo un po’ di mascara uscendo dalla porta :)

    3) per usare il fondotinta minerale, ti serve il Kabuki, quello che vendono loro è definito il migliore da tutte le ragazze che mi è capitato le leggere/vedere, ed in effetti è vero, è estremamente morbito, quindi non crea rossori e non da la brutta sensazione di "mini graffi", poi.. per i correttori io uso sempre il loro pennello specifico, con cui mi trovo molto bene, perché è più grande rispetto ai pennelli per i correttori cremosi e le setole sono molto fitte, quindi riescono a concentrare bene il prodotto.
    Comunque.. tieni conto che io sto parlando dell’applicazione in polvere, mentre se tu vuoi mescolare i prodotti con una crema da giorno, per renderli "cremosi", alla fine puoi usare anche le spugnette, o i cotton fioc per i correttori [per le zone piccolissime].

    Dimenticavo il fard,.. guarda, per quello non c’è problema, puoi continuare ad usare il pennello che usi ora, basta che metti sempre un po’ di prodotto nel suo tappino e poi lo raccogli nello stesso modo del fondotinta,.. ogni pennello funziona per questo, dipende poi come ti trovi tu, idem per la cipria, la terra, o gli ombretti.

    4) io ho il tuo stesso problema, più amplificato però, perché la "cremosità" accentua "le crosticine" e nel mio caso anche la desquamazione data dalla mia dermatite, poi soffro spesso di couperose e di piccole infiammazioni causate dalla crema che mi serve per calmare la dermatite [un casino].
    Ti posso dire che il fondotinta – da solo – non ti aiuta a coprire i rossori, per quello c’è il correttore verde [ne sto usando a gogo], ma anche in questo caso è la singola persona che deve capire cos’è più giusto per lei, io ad esempio ho capito che mettere prima il correttore e poi il fondotinta.. è solo uno spreco di prodotto, perché il correttore poi va in giro ovunque e non corregge più nulla, quindi.. prima metto il fondotinta, poi passo ai correttori, mettendoli e "sfumandoli" [picchiettando, non trascinando il prodotto] con il fondotinta già applicato, fino a quando il rossore si attenua, se poi il correttore non risulta totalmente amalgamato con l’incarnato.. basta prendere un po’ di fondotinta e "picchiettarlo" sopra, sempre con il pennello da correttore, così il prodotto non va da tutte le parti.

    La coprenza comunque dipende molto dalla quantità di prodotto che usi, ovviamente non avrai un effetto cerone, che copre tutto, però la sua coprenza è ugualmente buona, specialmente una volta che impari bene a usare e dosare i fondotinta + i correttori.
    Te lo dice una che non lo usa MAI cremoso, eppure sono ugualmente soddisfatta, anche con tutti i problemi che possiede la mia pelle [con le crosticine non puoi andarci pesante, questo è ovvio, dato che più prodotto metti, più fa spessore e diventano visibili, bisogna trovare un "equilibrio" e in alcuni casi.. accontentarsi della semplice "att
    e
    nuazione", proprio per non amplificare il problema]

    Ricordati però che essendo polveri, tendono a seccare la pelle, inoltre eccessivi strati di trucco, possono far risaltare i pori dilatati, le imperfezioni, ma specialmente le rughette sotto agli occhi, è per questo che come base bisogna mettere una crema buona, poi.. per attenuare quell’effetto, ho scoperto un trucchetto: mettere prima di tutto, dopo la crema, nei punti specifici [es. sotto agli occhi] la cipria, che essendo più fine si infila nelle "rughette".. evitando che il fondotinta, o i correttori, appoggiandosi sopra, le amplifichino.
    A questo proposito ho visto che hanno appena lanciato una nuova cipria, Hollywood, fatta proprio per quello scopo, ma non l’ho ancora presa, quindi non so dirti se fa ciò che promettono.. o meno.

    5) io me li sono portati avanti e indietro per mesi! Anche con il terrore di trovarmi la polvere ovunque, ma se li chiudi bene non si aprono, l’unico problema è l’eventuale "ingombro", perché tra pennelli, fondotinta, magari 2 per mescolarli, correttori, fard, etc.. alla fine c’è un bel po’ da portare!
    Comunque in fondo basta prendere i pennelli da viaggio [io usavo quelli] e magari mettere il fondotinta nelle miniconfezioni [quelle che ti daranno per i sample].
    Però.. usarli velocemente in palestra, non la vedo molto bene, la polvere con la velocità e i luoghi caotici, con un eccessivo movimento d’aria, o umidità.. non è per nulla comoda..

    6) tento di evitare il mascherone in effetti, anche se a volte la tentazione di aggiungere un po’ di colore è tanta, ma ultimamente sto scoprendo i fard, quindi mantengo il mio colore "cadaverico", anche se uso 2 fondotinta mescolati, quello bianchissimo [da solo è troppo bianco per me, strano ma vero] e quello Light Warm, che è stupendo e mi da un minimo di tono caldo in più.
    Come ho appena scritto, i fard li sto scoprendo ora, diciamo che solo ora "sto osando", ecco, prima mi limitavo a un po’ di terra per il contouring e basta,.. questo per dirti che non sono un’esperta, anzi, sto imparando anche io piano piano.

    I tuoi colori comunque tendono ad abbinarsi un po’ con tutto, anche con quei colori più azzardati e scuri, a cui io non potrei mai avvicinarmi,.. il mio consiglio è di provare, sia per il colore, sia per l’intensità, perché lo stesso colore può essere usato in modi diversi, più soft, appena visibile, o molto più marcato, magari per occasioni particolari.

    Personalmente mi piacciono i colori caldi, tipo i pescati [di tutte le tonalità, sul rosato nei periodi più freddi, e sul dorato in estate, per maggiore luminosità], trovo che stiano bene un po’ a tutti, perché non fanno l’effetto Heidi, mentre il rosa-rosa.. lo temo, anche se ad alcune sta veramente molto bene, senza fare alcun effetto Barbie o MissPiggy [bisogna indubbiamente saperlo portare.. ].
    Per la mia esperienza, posso dirti che ho preso Creamy [il MINI che riacquisterò] e SailorMoon, belli, entrambi, anche se il secondo è pieno di brillantini, quindi non può essere messo tutti i giorni, mentre il primo mi sembrava scurissimo, ma in realtà è un colore molto delicato, sul rosato pescato, o rosa antico, come lo chiamano loro,.. non ha brillantini, ma ha comunque un effetto "lucido", non opaco.

    Per iniziare, mi sento di escluderti quelli con i brillantini, che non sono proprio da tutti i giorni, anche perché spesso tendono a "sbrillantinarti" ovunque,.. poi quello Heidi, dato che personalmente non mi piace l’effetto, per il resto.. potresti provare a rischiare, prendendo sempre i sample però, perché dal vivo potrebbero avere tutto un altro risultato.
    Vorrei esserti più d’aiuto, ma non avendo mai visto dal vivo gli altri colori, non mi sento di consigliarteli come "sicuri", anche se ti consiglio tonalità calde, pescate/rosate, questo sì.. lasciando da parte quelle sul marrone, che a mio avviso appesantiscono troppo, creando poi un effetto molto freddo.

    Penso di aver scritto tutto, se manca qualcosa.. chiedi pure

    0
    Rispondi
  21. ~eka
    sabato, 20 febbraio 2010 at 16:16 (8 anni ago)

    santa subito!!! Io già mi dicevo "boh, Heidi se è rosato dovrebbe starmi bene" invece guardandolo meglio mi sono pensata tipo Arisa a Sanremo (con le guaciotte rosa porcellino) e… *brrr* brivido :D

    Quello rosa antico mi ispira un sacco, in effetti, ma è secondario rispetto al fatto che ho bisogno di un fondotinta (il mio appunto sta finendo) e fino ad ora nessuna marca (economica tipo Kiko o meno economica) mi ha saputa convincere.

    Così prima di passare all’artiglieria pesante (Chanel e simili) mi sono detta se tentare col minerale non fosse la strada giusta…

    Sono ancora molto indecisa, soprattutto per la questione palestra.

    Ma a questo punto credo sia anche l’ora di tenere alcune cose fisse in casa, e magari per il dopo-palestra (mi trucco dopo la palestra solo se ho un appuntamento… non di certo se fuggo a casa :D) un fondotinta compatto classico, di una buona marca (Kiko mi ha lasciata davvero sconvolta!) ed adatto ai miei ritmi frenetici (quindi in crema, o compatto).

    Grazie davvero, per altre info sappi che ormai ti ho presa di mira :P

    0
    Rispondi
  22. Sylia
    sabato, 20 febbraio 2010 at 19:18 (8 anni ago)

    Heidi è più sul rosso, che sul rosa, infatti fa proprio l’effetto "guanciotte infuocate", cosa che a me viene puntualmente appena faccio un po’ di movimento [.. sai quante volte mi sono sentita chiamare Heidi in quelle "condizioni"?!.. ho perso il conto -_-‘], è per questo che te lo sconsiglio, non l’ho mai provato, ma vedendolo in vari video ho avuto la conferma che l’effetto è quello, anche se sicuramente molto dipende dalla quantità usata, dopotutto se ci vai pesante, anche il fard più delicato risulterà troppo forte..

    Per il resto, devo essere sincera: se non avessi tutti questi problemi con la mia pelle, probabilmente opterei anche io per i fondotinta liquidi/cremosi "tradizionali", infatti attualmente ne ho due – nuovi – che purtroppo non posso usare, visto che provandoli ho avuto la conferma delle continue reazioni eccessive,.. uno è di La Roche Posay "UNIFIANCE" [per pelli grasse], e l’altro è di Lierac "SOIN DE TEINT" [per pelli più sensibili e adatto anche alle pelli più mature, dato che è anti-tutto, più protezione solare], presi entrambi in farmacia, il secondo allo stesso prezzo delle grandi marche, tipo Chanel, e comunque sono dei buoni prodotti, con una bella colorazione,.. peccato :(

    In ogni modo, se hai bisogno, io sono qui :)

    0
    Rispondi
  23. ~eka
    domenica, 21 febbraio 2010 at 16:28 (8 anni ago)

    sta mattina ho preso (grazie al mio fidanzato!) il compatto da mettere in borsetta. Teint idole ultra compact di Lancome. 40 euro di roba.

    Però lo sto amando. E’ comodissimo: colore identico alla mia pelle, specchio grande, coprente il giusto (medio), consistenza simile alla cipria, opacizzante a lunga tenuta (e con ottimi inci) e diciamolo.. bello!

    Volevo passare almeno al compatto, visto che i liquidi coprono al massimo, ma si sentono, sulla pelle! almeno, io li sento…

    Per il minerale, dopo gli esami farò un mini-ordine di 20 euro proprio per provarli. Se andrà bene li userò come cosmetici per quando mi trucco in casa, con calma, quando ho tempo da perderci insomma :D

    0
    Rispondi
  24. Sylia
    domenica, 21 febbraio 2010 at 16:42 (8 anni ago)

    Per un trucco veloce e da "borsetta" è sicuramente la soluzione migliore, il minerale – composto esclusivamente da polveri – dovrebbe essere usato a casa, con comodità, altrimenti rischi solo di impolverare tutto.. ;)

    Io invece.. sono nuovamente alla ricerca di una crema per la mia pelle difficile, ma oramai sto perdendo le speranze..

    0
    Rispondi
  25. Sylia
    venerdì, 05 marzo 2010 at 13:21 (8 anni ago)

    Devo assolutamente riportare un altro negozio, in cui è possibile acquistare una linea di trucco minerale chiamata Lily Lolo, che sembra molto più conveniente, i dosatori sembrano contenere maggior prodotto e la scelta è molto più vasta.
    Io credo che molte cose, da oggi, le acquisterò da quella linea e qui.

    0
    Rispondi
  26. Cupcake
    giovedì, 18 marzo 2010 at 23:55 (8 anni ago)

    Chiao!

    Non credo di averti mai commentata ma ti ho vista spesso "in giro" sul web, io sono Giuliana comunque =)

    Ho appena letto questo post e devo dire che anche io vorrei provare il trucco minerale. Non ho mai speso tanti soldi per i trucchi. Quelli che ho sono di marche dai prezzi abbordabili (Pupa, Kiko ecc), ma avendo problemi di pelle, dato che ce l’ho grassa ed ora come ora ho anche uno sfogo cutaneo, avevo pensato di prendere i trucchi nel sito che dici tu, che non credo chiuderà dato che ha un buon seguito.

    Qualora dovesse chiudere, esistono altri siti di trucco minerale, anche inglesi o di altri stati, e si pagano solo le spese di spedizione come i siti italiani!

    0
    Rispondi
  27. Sylia
    venerdì, 19 marzo 2010 at 12:00 (8 anni ago)

    Ciao! Sì ci siamo già incrociate in giro, tra Eka, Ingrind e qualche altro Blog,.. oltre al tuo, dato che spesso ti leggo :)

    Credo che il trucco minerale sia il migliore per le pelli grasse – un po’ meno per quelle secche – dato che riesce ad assorbire molto sebo evitando l’effetto lucido, anche se in alcuni casi, come base, serve ugualmente una crema adeguata.
    Credo che potrebbe essere utile per i tuoi problemi di pelle, anche se come ho scritto a Eka, non è un trucco facilissimo da applicare, bisogna prenderci un po’ la mano, ma a mio avviso ne vale la pena, sia per la pelle, sia per il portafoglio, visto che comunque non costano tantissimo e poi durano molto a lungo.

    Per quanto riguarda l’acquisto.. sì, so che non chiuderà, ho visto che si stanno addirittura allargando, poi la settimana scorsa ho provato ad acquistare la linea di LilyLolo, un trucco minerale prodotto in Inghilterra mi sembra, molto simile a Neve MakeUp, che in più ha anche vinto dei premi per la qualità.
    Se ti interessa l’ho acquistato su un sito italiano "mondevert", ma ha anche il suo sito "lilylolo.co.uk"

    0
    Rispondi

Lascia un commento