Dinamiche Di Coppia

È proprio vero che in fondo, tutte le coppie, hanno i loro piccoli atteggiamenti assurdi, con relativi casini, che le persone esterne non possono capire, giudicandole solo come dannatamente incomprensibili.

Ieri ho assistito — indirettamente — alle urla di una coppia [che io ho sempre chiamato: "la coppia felice"], convivente da circa 1 anno, che si lasciava malissimo, tanto da farmi preoccupare, con tra l’altro l’improvvisa intromissione della madre di lui, arrivata in tutta fretta per aiutare il figlio a chiudere in ogni modo la relazione, facendo addirittura le valigie alla ragazza — sempre più distrutta dalle parole perentorie e dalle lacrime incessanti — per poi buttarla letteralmente fuori dall’appartamento, senza soldi e senza un posto dove andare [non essendo di qui e non conoscendo nessuno], sparendo su un pullman e poi nel nulla.

Ora, dopo 24 ore, da quello stesso appartamento sento delle risate e degli urletti scherzanti: sono sempre loro [lei e lui, non la madre eh?] che si comportano come se niente fosse mai accaduto.

..i miracoli dell’amore? no, solo della psiche umana e delle bizzarre dinamiche di coppia.

11 Commenti per Dinamiche Di Coppia

  1. Quora
    giovedì, 12 maggio 2011 at 14:21 (6 anni ago)

    Hai proprio ragione: gli atteggiamenti variano di coppia in coppia. Per esempio, io non avrei mai tollerato di essere trattata così dalla madre di lui, nè la sua intromissione nella coppia. Col cavolo che mi sarei trovata ad un giorno di distanza, a ridere e scherzare come fosse niente.
    Però oh, contenti loro :D

    0
    Rispondi
    • Sylia
      giovedì, 12 maggio 2011 at 18:55 (6 anni ago)

      Ho imparato che non bisogna mai dire mai, e non è solo un modo di dire.

      Noi donne riusciamo – anche inconsapevolmente – a passare sopra a moltissime cose e questo perché abbiamo una straordinaria capacità di “raccontarcela”, di crearci filmini, montandoli e smontandoli a nostro totale piacimento, anzi, a piacimento delle nostre insicurezze e delle nostre speranze, con infinite giustificazioni tirate sempre fuori – da noi, a noi stesse – nel momento giusto, per farci tranquillizzare e andare avanti.

      ..questo però si capisce meglio con il passare del tempo, o con le esperienze dirette, dato che io stessa, anni fa.. avevo tutte altre convinzioni, pensando sempre: “..io non lo accetterei MAI, .. non potrei MAI,.. farei sicuramente così e cosà, etc, etc..“… eh… quanto mi sbagliavo!

      0
      Rispondi
  2. Quora
    giovedì, 12 maggio 2011 at 23:05 (6 anni ago)

    Sì, in effetti hai ragione… Pensandoci, semmai mi dovesse capitare, pur di non buttare via qualcosa che reputo importante, potrei auto-convincermi che nel torto sia io quando magari – agli occhi degl’altri – ho palesemente ragione, per dire…

    0
    Rispondi
    • Sylia
      venerdì, 13 maggio 2011 at 00:18 (6 anni ago)

      ..esatto.
      In certe situazioni, ci si può auto-convincere di ogni cosa, pur di non buttare tutto all’aria.. sbagliato, o giusto che sia.

      0
      Rispondi
  3. Bradipomissile
    lunedì, 16 maggio 2011 at 20:27 (6 anni ago)

    Beh, incredibile. Io avrei scaraventato mia madre dalla finestra in una situazione del genere.

    0
    Rispondi
    • Sylia
      martedì, 17 maggio 2011 at 09:37 (6 anni ago)

      Bradipo: .. è stato LUI a chiamare la mammina. Dopo ho saputo dall’interessata com’è andata e che avevo capito bene, anche se non sapevo altre cose più pesanti.

      Uomini… ma cosa vi sta succedendo?! -_-

      Laura: Ti ringrazio anche a nome suo, che è rimasta ovviamente sconvolta mooolto più di me, dato che anche conoscendoli proprio non se lo aspettava.
      L’essere troppo “chioccia” e presente, decisamente non fa bene ai figli… :?

      0
      Rispondi
  4. Laura
    lunedì, 16 maggio 2011 at 22:31 (6 anni ago)

    Se mio figlio tra una trentina d’anni mi chiamerà per fare le valige alla sua morosa io ti prometto che vado e lo prendo a mazzate in testa finché non mi faranno male le braccia. Vendicando, indirettamente, anche questa povera ragazza.

    0
    Rispondi
  5. Bradipomissile
    martedì, 24 maggio 2011 at 09:04 (6 anni ago)

    Mah, io non saprei… Io non sono così.
    Mia madre la tengo a distanza perché ha quel genere di affetto genuino che però si rivela devastante alle volte…

    0
    Rispondi
    • Sylia
      martedì, 24 maggio 2011 at 09:40 (6 anni ago)

      Cosa intendi per “affetto genuino”?

      0
      Rispondi
  6. Bradipomissile
    martedì, 24 maggio 2011 at 16:30 (6 anni ago)

    Nel senso che è vero, sincero, affettuoso.

    0
    Rispondi
    • Sylia
      martedì, 24 maggio 2011 at 16:55 (6 anni ago)

      Ammetto di non essere una grande esperta in merito [….] ma l’affetto di una madre, nella normalità comune, non dovrebbe essere sempre “vero, sincero e affettuoso”?

      0
      Rispondi

Lascia un commento