2014

Un nuovo anno è iniziato, ma al contrario degli anni passati non sento alcun cambiamento, come non sento quella speranza che solitamente caratterizzava queste giornate, dato che il 2013 si è concluso malissimo e francamente il 2014, per la prima volta, mi spaventa.

Mi spaventa perché di questi ultimi anni non riesco a trovare nulla di realmente positivo, ciò che mi è stato dato poi mi è stato anche tolto, oppure non ho mai smesso di “pagarlo”, senza però andare avanti, come accade con gli strozzini: ti danno qualcosa e inizialmente per un breve periodo tutto migliora, la vita, l’umore, la speranza verso un futuro migliore, poi piano-piano tutto ti viene portato via, perché iniziano a chiedere, a pretendere, a spingere sulla gratitudine, poi sulla paura, sull’ansia, sulla mortificazione, ma ridare ciò che ti è stato dato non basta, no, vogliono di più, sempre di più, all’infinito, togliendoti con il tempo tutte le speranze, i sorrisi, la forza, la fiducia in te stessa e anche i più piccoli progetti per il futuro, diventato oramai vuoto e senza senso.

Come si fa a non avere paura con queste premesse?
Come si fa a non avere paura quando non si vede alcun futuro e non si scorge neppure un minuscolo cambiamento in positivo?
Come si fa a non avere paura quando in troppi anni non si è costruito assolutamente nulla di stabile, di tangibile, di solido, neppure un semplice progetto?
Come si fa a non avere paura quando vedi tutti andare avanti, mentre tu sei sempre ad un passo dal “ripartire dal via“.. dal zero assoluto?
Come si fa a non avere paura quando ti guardi attorno e non vedi nulla/nessuno?
Come si fa a non avere paura quando hai la terribile sensazione che la tua presenza in fondo sia sempre superflua, sia nel passato, sia nel presente, sia nel futuro?

Per me questo è stato ed è un fine/inizio anno terribile, fatto solo di perdite, di paura, di ansia, di delusioni, di amarezza, di rimorsi e di tanti-tanti rimpianti.

..quindi come si fa a non essere spaventati da questo 2014?

Articoli Correlati

Lascia un commento