TopHost Grrrr

TopHost e i suoi continui problemi, chissà da quanto tempo il sito era down e quando se ne sarebbero accorti [del sfigatissimo nodo 13] se non avessi contattato l’assistenza.
Comunque il fatto che mi abbiano risposto in poco tempo, sistemando il problema, di domenica, direi che ridà loro almeno mezzo punto.

Visto che ci sono scrivo alcune informazioni utili su TopHost:

  • Per scoprire su che nodo si trova il proprio sito, è sufficiente aprire una finestra dei comandi su windows – o una shell su Linux/MAC – ed effettuare un ping al proprio dominio, scrivendo ad esempio: ping www. sylia.eu
    Se nel risultato viene indicato w-02.th.seeweb.it il sito sta nel nodo 2.
  • Per rendere il caricamente di WordPress un po’ più veloce, accedere al “cpanel“, poi a “configurazione PHP” e assicurarsi che il parametro “curl” [anche “allow url fopen“] sia impostato su ON.
    Sul mio sito, specialmente per la parte interna dell’amministrazione, ha fatto la differenza.

Lascia un commento