Fondotinta per Pelle Chiarissima

Un post che avrei voluto trovare molto tempo fa, in cui vengono mostrati dei fondotinta VERAMENTE chiarissimi e non chiari per modo di dire. [post più recente, con altri fondotinta chiarissimi: Light Foundation for Pale Skin]

Purtroppo però non tutti i seguenti fondotinta – e i fondotinta chiarissimi in generale – sono reperibili in Italia, il motivo ancora non me lo spiego, visto che non tutt* in questo paese decidono di bruciarsi la pelle al sole o sotto le lampade 365 giorni l’anno e – specialmente al nord, ma non solo – ci sono persone come la sottoscritta che caso strano hanno la belle bianca-bianca e non olivasta, media, etc. [ebbene sì..], quindi non vedo perché devo/dobbiamo essere discriminate/ignorate in questo modo, ma tant’è..

I fondotinta con cui mi sono ritrovata nella colorazione per la prima volta in vita mia, senza avere alcun effetto “macchia” e/o maschera, attualmente sono di tre marche differenti: Revlon ColorStay Ivory 110, Mac Studio Fix Fluid NW10 e Rimmel Match Perfection Light Porcelain 010, che sono 3 colorazioni molto chiare, tendenti al rosato [chi più, chi meno].

Per fare un paragone tra le tonalità nelle fotografie ho inserito anche altri due fondotinta, il “Buff” sempre di Revlon ColorStay [anche questo non reperibile in Italia, perché rientra tra i chiari, quello subito dopo all’Ivory] e il molto più “famoso” e usato Fit Me di Maybelline, il n 105 Natural, quello spesso definito da molte youtuber/blogger italiane come “chiarissimo” e lodato per essere finalmente una colorazione veramente chiara venduta in Italia [evidentemente non si rendono conto o si credono più chiare di quello che realmente sono, in ogni modo la colorazione più chiara del Fit Me è la 110 Porcelain – numerazione internazionale – e ora sembra essere venduta solo negli USA – ecco la notevole differenza FOTO].

Ecco gli swath:
Revlon ColorStay Ivory 110 Buff 150, Mac Studio Fix Fluid NW10 e Rimmel Match Perfection Light Porcelain 010, Maybelline FitMe 105

Come si può notare il Fit Me 105 è il più scuro in assoluto ed è palese che non rientri assolutamente tra i “fondotinta chiarissimi”, infatti mi fa l’effetto macchia, sebbene non essendo estremamente coprente una volta steso sulla pelle risulti meno scuro dello swath.
Il Buff di Revlon è molto più tendente al giallo, troppo per me, inoltre è più scuro ed essendo molto coprente tende a fare anche lui l’effetto macchia, è per le chiare, ma non per le chiarissime.

Ivory di Revlon, NW10 di MAC e Light Porcelain di Rimmel invece sono molto chiari e come ho già scritto sono tutti tendenti al rosato, sebbene non lo siano tutti nello stesso modo, quello di Rimmel infatti appare come il più rosato freddo e il più chiaro dei tre, quello di Revlon invece sembra una via di mezzo, mentre quello di Mac tra tutti risulta essere il meno rosato e quello forse leggermente più scuro.
La differenza tra le colorazioni però sulla pelle varia [anche se dipende sempre dal proprio incarnato] dato che alla fine una volta applicati i fondotinta si equilibrano un po’ tutti per via della differente coprenza, il Light Porcelain di Rimmel infatti è un po’ meno coprente, quindi in realtà una volta steso non risulta più chiaro degli altri, mentre secondo me l’Ivory di Revlon proprio perché estremamente coprente tende a spiccare maggiormente sulla pelle rispetto agli altri, quando lo metto in effetti mi vedo quasi “grigia” [magari è una mia impressione data dal rosa più evidente, motivo per cui quando posso lo mescolo leggermente con Buff], anche se non appare alcuno stacco con il collo. L’NW10 di Mac invece avendo una coprenza media/alta non rende in alcun modo il colore falsato e si fonde bene con il mio [e con quello di chiunque abbia questa tonalità credo].

La tipologia dei fondotinta, caratteristiche, confezione, costo:

Revlon ColorStay “Ivory” 110: è quello più coprente, dato che il ColorStay [la versione per pelli miste] è un fondontinta molto pesante e resistente, una volta applicato è quasi difficile da rimuovere e questo è sia il suo punto di forza, sia la sua pecca, dato che tende a seccare molto la pelle ed è – a mio avviso – visibile nell’effetto finale, simil “gessoso”, infatti non è neppure necessario applicare la cipria [tanto non si muove], perché il suo effetto è già estremamente opaco. Ha un odore molto forte di Alcool, che però svanisce poco dopo l’applicazione.
La bottiglietta è di vetro, contiene 30ml pieni-pieni e non ha l’erogatore.
Opinione: non mi piace molto per la troppa pesantezza, motivo per cui lo uso poco e con difficoltà, specialmente quando fa freddo e la pelle è più secca [ma purtroppo anche quando è “normale/mista” per via dell’effetto “secco”]. Probabilmente è l’ideale per chi ha la pelle veramente molto-molto grassa.
Il costo: l’ho acquistato a 9,96 euro, più 3,74 euro di spedizione, su eBay dall’Inghilterra.

MAC Studio Fix Fluid NW10: pur essendo discretamente coprende, non ha un effetto pesante, come invece accade con il ColorStay. È facile da applicare [io uso la beautyblender], si stende bene, non risulta “unticcio”, ma nemmeno particolarmente secco, ha un effetto molto naturale e piacevole. La sua profumazione sa di fondotinta, è un odore chimico che ho già sentito in altri fondi e in alcuni correttori sempre MAC, ma a mio avviso non è pesante [come invece ho letto in giro] ed è sopportabile, anche perché una volta applicato svanisce.
La bottiglietta è di vetro, contiene 30ml purtroppo non totalmente pieni e non ha l’erogatore [acquistabile a parte].
Opinione: mi piace molto e credo che lo userò spesso [alternandolo al Rimmel e meno di quest’ultimo, ma solo per via del costo], probabilmente anche quando farà più freddo e avrò la pelle più secca, per via della sua formulazione piacevole, anche se non untuosa.
Il costo: l’ho acquistato a 31 euro, sul sito ufficiale italiano della MAC.

Rimmel Mach Perfection “Light Porcelain” 010: è il meno coprende e come tipologia assomiglia molto al Fit Me, si applica velocemente, illumina molto [t’illumina d’immenso] e ha un effetto leggermente unticcio, che però sparisce con la cipria [con cui volendo si può attenuare anche la luminosità, se non piace]. La sua profumazione mi ha sorpresa in negativo, subito non l’ho sentita, ma dopo averlo applicato l’odore sembrava non passare più, continuando a percepirlo per un bel po’ di tempo, un mistro tra alcool, fondotinta e una profumazione artificiale non così leggera una volta sul viso, proprio per via della persistenza [magari è questione di abitudine].
La bottiglietta è di vetro, contiene 30ml pieni e ha l’erogatore.
Opinione: mi piace molto perché lo trovo meno impegnativo degli altri ed ha un bell’effetto, fa il suo lavoro coprente [leggermente meno, ma lo fa e comunque è modulabile] e a mio avviso è usabile anche “per tutti i giorni”, specialmente visto il costo, ed essendo leggermente “untuoso” credo che lo userò senza problemi anche nei periodi molto freddi, quando la pelle mi si secca/desquama terribilmente.
Il costo: l’ho acquistato a 9,47 euro [per 2 confezioni incluse], più 3,49 euro di spedizione, su eBay dall’Inghilterra.

Aggiornamento:
Oltre che su eBay, è possibile trovare la tonalità più chiara dei Fondotinta Rimmel anche su Asos.com [probabilmente ero l’unica a non saperlo ancora..]

POST CON ALTRI NUOVI FONDOTINTA CHIARISSIMI: LIGHT FOUNDATION FOR PALE SKING

Lascia un commento