novembre 2014 archive

Spedizioni Internazionali

L’ho già scritto, ma lo ribadisco: a me le spedizioni internazionali mettono un’ansia assurda, specialmente quando all’invio sembrano svanire nel nulla, con tracking che si attiva dopo una settimana [mercoledì 19 mail di avviso invio pacco con codice, mercoledì 26 tracking attivato, con l’invio effettivo del pacco. Alleluia].

E io che questa volta speravo di evitarla e invece… che fregatura.

“Spannare”

Ci mancava l’idiota spammatore di turno su Facebook, che dall’alto della sua sapienza e arroganza si è sentito in dovere di correggermi con “SPANNARE” [non certo spammare come avevo scritto io, chiedendogli cortesemente di smetterla, ma dove vivo?] per poi continuare maleducatamente a dare il meglio di se minacciando di “togliermi dalle sue amicizie” [Profilo dell’Ente – richiesta che gli avrei inviato io, ma quando mai!], oltre che dalla sua pseudo lista di prestigiose Associazioni con cui collaborare e quant’altro [ma chi ti ha mai sentito? Torna sul pianeta terra e impara l’italiano, venditore da strapazzo!]

Ma certa gente da quale dimensione putrida esce fuori?

Dopo aver passato – inaspettatamente – la serata in centro, tra corteo, la sede aperta al pubblico, e-il-pc-non-va-perché-fai-qualcosa, e-il-fax-non-va-perché-fai-qualcosa, gente e ancora gente [non sempre consigliabile], oddio-dove-la-mettiamo-tutta-questa-gente [?!], ho faticato non poco a concludere la risposta con un “Cordiali Saluti” e non con un “Vaffanculo di cuore”.

Il 25 è passato, è passato, ora finalmente posso guardare i telefilm/film arretrati.

24 ore non bastano

No, non ho ancora fatto nessuna foto, neppure degli stivali acquistati la settimana scorsa, e no, non ho neppure scritto uno dei tanti post che vorrei fare, come non ho fatto nessun’altra cosa leggermente più rilevante [es. andare dal medico per la sinusite – o qualsiasi cosa sia – stra-peggiorata].

Dalla scorsa settimana, ma maggiormente da prima di questo week-end, non sono riuscita a staccarmi un istante dal Pc, e non per diletto [vorrei vedere un’infinità di film e di telefim, ma.. sono ancora lì], bensì a causa dell’arrivo del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, che oramai è diventata una carnevalata, tutti che vogliono dire la loro con eventi su eventi, per buttarsi in mezzo alla massa, non essere da meno e dire «ci sono! vedete quanto siamo bravi/e e quanto ci interessiamo?! che fighi/e eh?… votateci/premiateci/qualsiasi-altra-cosa o scopo!», per poi scordarsi nuovamente dell’argomento per i successivi 365 giorni [un po’ come accade con il giorno dei morti insomma.. e in effetti..].

Non ne posso più, non vedo l’ora che sia il 26, anzi, no, il 27, visto che potrebbero esserci degli articoli/contatti/foto/servizi/etc. sul giorno precedente e rimasugli vari, sebbene gli eventi in realtà procederanno fino a dicembre, ma saranno MOLTI meno [non 300 in un giorno solo].

Poi ci sarà l’8 marzo, Giornata Internazionale della Donna, altra data che oramai odio profondamente, perché identica il 25 novembre, con l’aggiunta di cene e mimose a gogo.

Tra una cosa e l’altra devo anche ricordarmi di dimettermi, giusto, ora mi segno la lista lunghissima “delle cose da fare” su Evernote.

Occhiali economici, con Firmoo & co.

Il 5 novembre, come scritto su questo post, avevo fatto un ordine su firmoo.com, straconosciuto grazie a blogger/vlogger che ne hanno scritto/parlato in ogni angolo del web e a un marketing inusuale, ma indubbiamente efficace, quale il “regalo” dei primi occhiali acquistati sul loro sito [opzioni lenti non standard e spese di spedizione a parte], da scegliere però in una lista di poche montature “pre-selezionate” da loro [motivo per cui io non ho potuto usufruirne, visto che tutte erano troppo grandi per me], più sconti a random.

Ieri, 17 novembre, dopo giorni di panico e ansia – a causa del notevole ritardo per l’aggiornamento del tracking – mi è finalmente arrivanto il pacchettino tramite il corriere DHL [si vede che a Brescia non c’è più la FedEx.. buh..]
Inutile dire che ero terrorizzata all’idea di ritrovarmi con degli occhiali non portabili, sia per la montatura troppo grande, sia – e specialmente – per le lenti errate, anche se raramente mi è capitato di leggere lamentele a riguardo [ma comunque ci sono], invece devo dire che per 42 euro [con opzione anti-graffio, anti-riflesso/anti-oleosità/anti-acqua] non sono male, anche se qualche perplessità indubbiamente è presente.

La prima riguarda la larghezza della montatura+lenti [modello OMJ300], visto che essendo degli occhiali con “lenti libere” tutto fondamentalmente dipende da quest’ultime, che rispetto all’effetto visualizzato con il Virtual Try-On, nella realtà, sono molto più grandi sul mio viso, facendo risultare l’occhiale decisamente troppo largo per me, comunque l’ho preso per usarlo “in casa”, quindi anche se non mi fa impazzire, va bene ugualmente.
La larghezza in mm in realtà è identica agli occhiali che uso da anni e a quelli più recenti, ma la presenza della montatura visivamente fa la differenza, infatti li rende più piccoli e “giusti”.
Per il resto invece tutto è perfetto, leggerezza, i naselli, la lunghezza delle stecche, anche se erano piegate poco e troppo all’indentro, ma ho rimediato facilmente, adeguando il tutto alle mie esigenze [e tutt’ora ci sto “lavorando”].

La seconda perplessità riguarda le lenti, cosa che inizialmente mi aveva scoraggiata e non poco, infatti appena messi sembrava tutto perfetto, guardando da distanza ravvicinata [lo specchio] vedevo molto bene e senza problematiche [addirittura mi sembra di vederci meglio che con gli occhiali presi a gennaio dall’ottico, pur avendo usato per entrambi la stessa prescrizione, ma con quelli ho sempre avuto problemi con la lente DX], però guardando in lontananza [1 o 2 metri] vedevo come un effetto “sferico“, il che non era per niente una bella sensazione.
Francamente sto ancora cercando di capire quale possa essere il problema, inizialmente credevo che ci fosse stato un errore con la realizzazione delle lenti, mentre ora mi è venuto il dubbio che l’effetto possa dipendere escludivamente dal tipo di montatura scelta, cioè con le “lenti-libere”, che non essendo “cerchiate” nei bordi probabilmente “interferiscono” con la visione periferica: vedendo indirettamente “attraverso” i lati, potrei percepire un’immagine distorta, sferica appunto.
Credo di averne avuto conferma quando ho provato a “cerchiarle” con le dita e in quel caso l’effetto sferico mi è sembrato sparire quasi immediatamente, quindi forse si tratta solo di abitudine e una volta che mi abituerò non lo vedrò più.. spero, ma non posso esserne ancora certa avendoli provati per troppo poco tempo, quindi la mia perplessità resta.

Firmoo - model OMJ300

Per il resto non mi dilungherò sul come acquistare, ordinare, scegliere, valutare, inserire la prescrizione, etc. perché ci sono già fin troppe spiegazione in giro, tra cui questa, però voglio spendere qualche parola sulla spedizione, quella che alla fine mi ha fatta penare di più.
In giro avevo letto di spedizioni superveloci, con tratta italiana affidata al corriere FedEx, e anche che nessun/a cliente aveva mai avuto problemi con la dogana essendo l’azienda Firmoo molto scupolosa con i documenti [la mia paura maggiore], mentre per quanto riguarda la mia esperienza è risultata essere leggermente differente da quanto mi aspettassi/sperassi e con qualche dubbio che – nell’attesa – non ha trovato alcuna risposta in rete.

Prima di tutto – come già ho scritto all’inizio – il tracking per seguire la spedizione è stato quasi inutile, dato che il pacco è stato consegnato il 7, è partito il 10 con tanto di avviso via e-mail, ma il tracking è stato aggiornato per la prima volta il 13, quindi io ho passato 3 giorni circa a chiedermi che fine avesse fatto il mio pacco, visto che le informazioni erano ferme al 7, al check in/out.
Ovviamente con la mia immensa sfortuna avevo già iniziato a fantasticare ogni tipo di problematica possibile, fino al rapito aggiornamento del tracking, bloccatosi però definitivamente il 14, dopo la partenza da Milano, al che di nuovo avevo iniziato ad immaginare di tutto e di più, fino a quando ieri pomeriggio [17] mi è arrivato il pacco sano e salvo tramite DHL e non FedEx [corrieri non segnalati comunque da nessuna parte, anche volendo il loro tracking non avrei potuto vederlo, e se ci fossero stati dei problemi? In tracking principale – quello sotto – tra l’altro risulta essere ancora in transito, quindi..].

1-firmoo6

Poi c’è la questione Dogana e guardando il tracking mi è venuto il dubbio che il pacchettino non l’abbia neppure vista, dato che è approdato in Europa passando dalla Francia, è possibile?
Ammetto che non ho ancora capito come funzionino realmente questi controlli, anche perché in rete ognuno sembra avere le sue idee e altri puntualmente hanno esperiente totalmente opposte che confutano sempre ogni pseudo-convinzione, quindi credo che molto dipenda dalla fortuna/sfortuna, misti a dei documenti di spedizione inadatti/poco chiari.
La cosa più importante è che mi sia arrivato tutto senza questo fastidioso contrattempo, che è sempre causa di estrema ansia con gli ordini internazionali, motivo per cui solitamente li evito.

Comunque posso affermare che questa “esperienza” non è stata negativa, ora infatti ho degli occhiali usabili in più [che sto già indossando] e non devo più preoccuparmi per la precarietà di quelli “storici” semi-devastati, ed è una bella liberazione.

Acquisterò nuovamente su firmoo.com?
Non lo so, oggi – subito dopo aver constatato la correttezza delle lenti – ho fatto un ordine su un altro sito simile lusinealunettes.com, che sarebbe la sezione francese/europea di polette.com, con costi in euro e una falsa conversione solitamente tutta italiana [es. 6,99 dollari = 6,99 euro -_-‘], per un totale di 24,97 euro [€ 19,98 montatura+lenti standard/anti-graffio/anti-riflesso, € 4,99 spese di spedizione], buttandomi su una montatura [Thalès] esteticamente semplice, con misure apparentemente più giuste per me e di plastica flessibile, che tra l’altro era anche l’ultimo pezzo, visto che una volta acquistata è andata out of stock [fiuhhhh].
In realtà me ne piacciono anche altre simili, sempre flessibili, ma un po’ più squadrate, che purtroppo però hanno misure leggermente più ampie, quindi prima valuterò quella appena presa, poi vedrò. Per il costo contenuto quest’ultimo sito sembra essere decisamente più competitivo di firmoo, per il futuro però non escludo niente, anche perché mi piacerebbe un occhiale con lenti fotocromatiche e il modello visto su firmoo sembrava essere l’ideale.

sabato, 20 dicembre 2014
Oramai in casa li uso quotidianamente, sono leggeri come li cercavo e ora che gli occhi si sono abituati alle lenti libere vedo correttamente, senza più alcun effetto strano. I vecchi occhiali invece, oramai al limite, li ho ufficialmente mandati in pensione nella custodia dei nuovi occhiali, in caso di “emergenza”.
Direi che è stato un buon acquisto, anche se per uscire uso quelli di Vogue perché più piccoli in larghezza ed esteticamente mi stanno meglio, però appena entro in casa li sostituisco, dato che quest’ultimi – come già scritto – sono veramente troppo pesanti da portare per più di qualche ora.

Gruppi FB, acquisti/vendite, perplessità

Sebbene io non ami particolarmente i gruppi di Facebook, per curiosità, sono entrata in uno in cui lo scopo primario è effettuare vendite o scambi [non ho ancora capito] di vari prodotti di cosmesi, un po’ come accade su Depop.
In realtà il primo impatto non è stato molto positivo, visto che uno dei 2 gruppi a cui avevo inviato la richiesta d’accesso [Plaza De Mac Cosmetics. che mi era stato suggerito] mi ha bellamente respinta sulla sfiducia, data da non so bene cosa [la mia foto del profilo? il mio cognome simil-francese?], ma poco male.

Francamente non so bene cosa pensare.

Su Depop avevo acquistato Fleshpot dopo 10 minuti, perché lo puntavo da un po’ e perché non è acquistabile online, quindi non sono stata a calcolare l’effettivo risparmio, che tra spese di spedizione e percentuale di PayPal è andato veramente a scemarsi. Lo volevo, era nuovo, risparmiavo comunque qualcosina, evitandomi tra l’altro il fastidio di andare in centro [perché alla COIN lo avevo visto, ma c’è il sovrapprezzo] e l’ho preso, felice e soddisfatta.

Anche sul gruppo in questione mi sono immediatamente imbattuta in un altro lipstick MAC [usato in questo caso] che mi incuriosisce da un bel po’, che avevo anche visto dal vivo alla COIN, ma che per via del finish, anzi, della sua durata, francamente non sono mai riuscita a prendere seriamente in considerazione: HUE.
Il prezzo era apparentemente buono, 13 euro, ma poi sono uscite le spese di spedizione a 4 euro e 1 euro di commissione per la ricarica PostePay [tipo di pagamento che io NON apprezzo per nulla, con commissioni che tra l’altro diventano di ben 2 euro se la ricarica non viene fatta tramite conto e/o sportello postale] e automaticamente mi è sorta una domanda: ma dov’è la convenienza? perché dovrei acquistare un rossetto usato per 18 [19] euro, quando nuovo – e trovabile ovunque – costa 19 euro?
Questa constatazione mi ha fatta andare talmente tanto in TILT che non ho neppure considerato il fatto che la tipa in questione fosse di Brescia [me too] e che quindi mi sarei potuta risparmiare – forse – le spese aggiuntive, perché semplicemente il mio interesse si è disintegrato, non solo per quel prodotto nello specifico, ma proprio per quel gruppo o simili, perché… non ha senso.

Ok, io tendo ad essere abbastanza drastica, ma anche molto labite, quindi domani potrei già essere di tutt’altra opinione o molto semplicemente – e cosa più probabile – potrebbe non importarmene assolutamente niente, ora però – dopo aver letto altre cose per me incomprensibili – non ho potuto fare a meno di scrivere questo post, perché comunque qualcuna che acquista a quelle condizioni – e non è di Brescia – c’è, altrimenti non verrebbero fatte, no? Ed è questo che mi lascia maggiormente perplessa, perché ripeto: nel mio piccolo mondo non ha senso “risparmiare” 1 euro [o neppure quello], per un lipstick usato e trovabile OVUNQUE, anche sul sito ufficiale che spedisce in tutta italia con spese di spedizioni gratuite.

Però è un “comportamento” che ho notato molto, anche su eBay, in cui la disonestà regna sempre più sovrana, tanto che si trovano sempre più spesso prodotti a prezzi triplicati rispetto ai canali/negozi ufficiali.
Un esempio è l’erogatore/pompetta acquistabile a parte del fondotinta MAC, che sul loro sito costa 5,5 euro. Inizialmente non la volevo prendere, non dopo aver speso 30 euro per il fondotinta, ma poi mi sono resa conto che tendo a snobbarlo proprio perché è una rottura prelevare il prodotto senza erogatore, specialmente quando sono di fretta, il che proprio per via della spesa fatta non va molto bene.
Siccome 5,5 euro per una pompetta mi sembravano un’esagerazione, avevo provato a cercarla – anche usata – su eBay, trovandola, ma a un costo altissimo, esagerato, più che triplicato, usando tra l’altro spese di spedizione fittizie di “20 euro”, dall’inghilterra, per una bustina, andiamo!
E questo è solo un esempio, ma in realtà le “offerte-non-offerte” sono sempre di più e su eBay spesso vedo che comunque riescono ad avere degli acquirenti [folli].

Non so quanto senso abbia realmente questo post, ma va bene così, dopotutto alle 2 di notte e con poche ore di sonno alle spalle, non posso pretendere di più.

Trakt.tv

Per chi come me guarda molti film/telefilm e ha il piacere di tenerne traccia e di poter avere una guida sempre aggiornata sui nuovi episodi, sicuramente userà/usa dei siti/servizi online, che offrono la possibilità di fare dei checkins per ogni film/puntata vista.

Io per anni – fino alla sua chiusura – avevo usato gomiso.com, trovandomi sempre bene, perché era possibile aggiornarlo e aggiungere tutti i film/telefilm mancanti, funzionava un po’ come “wikipedia”, con la collaborazione costante di tutti [motivo per cui è stata ancora più triste l’improvvisa e totale cancellazione].
Contemporaneamente, usavo anche tvtag.com, un servizio carino, ma a mio avviso molto carente, motivo per cui alla chiusura di gomiso ho urgentemente [e con poca speranza] cercato un altro valido sostituto, trovando tanti siti simili, però mai totalmente soddisfacenti [mancavano le app, o l’integrazione con FB, o i film, o i singoli episodi separati, etc.], fino a quando – grazie a una “soffiata” su twitter, seguendo l’hashtag #Gomiso – ho trovato il sito trakt.tv.

trakt1

È stato amore a prima vista:

  • bella grafica;
  • database completo [basandosi sui database ufficiali IMDb/TMDb e aggiornabili];
  • episodi valutabili/segnabili singolarmente;
  • possibilità di segnare un’intera serie come già vista;
  • lista dei film/telefilm da vedere;
  • lista delle proprie collezioni;
  • calendario aggiornato delle serie TV;
  • tante applicazioni per ogni tipo di smartphone [non create dal sito, ma ugualmente ufficiali e valide];
  • addon per programmi, per supportare lo scrobbles [qui ho scoperto ottimi programmi, come Popcorn Time, per vedere subito film/telefim [TUTTI] in streaming in lingua originale, ma con i sottotitoli in italiano se disponibili, e XBMC Media Center, con tante “addon”, per vedere in streaming svariati video, dalla Rai, a Youtube, a Real Time, etc. etc.];
  • possibile interazione con gli altri utenti, con commenti, etc;
  • widget [che ho qui di lato];
  • possibili badge;
  • possibile integrazione con twitter, tumblr, facebook [aggiunta automatica dei film/telefilm nella relativa lista, più notifiche di visione nelle “attività recenti” – per attivarlo, oltre che su “notifications”, spuntare le proprie preferenze anche su questo link, “connections“, non trovabile direttamente sul sito – mistero – autorizzare FB collegandolo a quest’ultimo, poi autorizzare l’app trakt su FB alla pubblicazione e attendere almeno 24 ore, facendo comunque dei checkins]. Le notifice sono automatiche solo a piacimento;
  • checkins visibili in diretta [anche di altri utenti] e attivi per tutta la durata del film o della puntata, in questo modo non è possibile fare più checkins contemporaneamente, quindi se devono essere segnate le puntate già viste è sufficiente cliccare su “seen/visto”.
  • etc. etc.

Questo e molto altro, bisogna navigarlo bene per apprezzarlo interamente, inoltre c’è la sezione VIP, con ulteriori opzioni, questo per richiedere un supporto economico a chi è disposto a pagare mensilmente/annualmente un piccolo abbonamento [non è obbligatorio].

A farmelo apprezzare ancora di più c’è l’App SeriesGuide [per Android], che è entrata prepotentemente nelle App che uso di più in assoluto, perché non solo è possibile fare i Checkins dei film/telefilm guardati [contemporaneamente su trakt.tv e su tvtag.com], ma è anche presente il calendario dei telefilm preferiti, in cui è possibile vedere le puntate trasmesse di recente e quelle che verranno trasmesse durante la settimana [ovviamente calendario americano, con però molti film/telefilm tradotti in italiano].
In questo modo si sa sempre quando verranno trasmesse [o meno, visto che spesso “saltano” anche per settimane, ehh] le proprie serie tv, per non perdersi mai una puntata [in streaming o simili], oppure per mettersi il cuore in pace.
Poi ovviamente è possibile vedere i suggerimenti di altri telefilm o film, per me è assolutamente perfetta e completa.

 L’unica “pecca” è che talvolta comunica male con il sito [magari per lavori interni], quindi non sempre riesce ad accedere all’account per mostrare i propri checkins o per farli, ma in tal caso bisogna provare più volte e alla fine lo prende/si aggiorna.

Cos’altro posso aggiungere: per fortuna che gomiso ha chiuso! altrimenti non lo avrei mai cercato e sarei ancora lì a fare checkins sporadici solo sul sito, non avendo minimamente idea di quando cercare o meno le nuove puntate delle serie TV. [non era la fine del mondo, ma così è mooolto meglio]

Acquisti Utili

In questi giorni mi sto dedicando agli acquisti utili – finalmente – quegli acquisti tra l’altro sempre rimandati e poi dimenticati, ma che puntualmente tornano fuori perché oggettivamente necessari.
 Tra questi ci sono gli stivali senza tacco [che non ho ancora trovato], delle maglie pesanti decenti e degli occhiali da vista, ma questa volta leggeri, da poter usare tranquillamente tutto il giorno, anche solo in casa, dato che quelli acquistati a inizio anno mi danno troppi problemi, distruggendomi il naso per la pesantezza, perché i “naselli” non riescono ad appoggiarsi lateralmente su di esso [essendo più fine], motivo per cui in questi mesi usavo dei pezzettini di silicone adesivi [che ricavavo dalle strisce adesive di silicone vendute per i sandali], mentre qualche giorno fa li ho proprio trovati online, fatti appositamente per tale scopo, in vendita su un sito cinese e non potevo non prenderli, essendo indubbiamente utili per poter comunque continuare ad usare quegli occhiali [pagati più di 200 euro].

Detto questo, siccome di spendere altri 200 euro e oltre [con altri mesi di attesa] proprio non mi andava, ho deciso di provare a fare un ordine sul sito super consigliato dalle vlogger/blogger: firmoo.com.

Purtroppo non ci sono molti modelli e quelli adeguati al mio viso, con le misurazioni giuste [cioè più piccole rispetto alla media] sono ancora meno, anzi, ne ho individuato solo 1 e con una montatura di plastica grande/fissa, mentre io preferivo una  montatura leggera, motivo per cui alla fine ho ordinato un altro tipo, di metallo, classico, senza praticamente alcuna montatura [oltre a una parte rossa] e con quindi i “naselli” mobili, cosa che dovrebbe risolvermi ogni problema [come ho sempre fatto, prima che esplodesse la moda delle montature da Nerd].

In totale, con le lenti da vista giuste [dx differente dalla sx], con trattamento anti-graffio, anti-riflesso, anti-acqua, anti-impronte-digitali, ho pagato 42 euro, sì.. 42 euro, e se avessi aggiunto il trattamento che oscura le lenti alla luce del sole, avrei pagato circa 60 euro [..magari in futuro e con l’altra montatura rigida..].

Indubbiamente ora non posso dare alcuna opinione in merito, anche perché dal pagamento sto sperando caldamente che non ci siano problemi/errori con la “prescrizione”, quindi con le indicazioni per realizzare le lenti, dopotutto verranno fatti in Cina e so che ci sono differenti tipi di misurazioni [le vlogger italiane però dicono di non aver avuto problemi, quindi incrocio le dita].
Mentre per quanto riguarda la montatura, francamente non mi preoccupo più di quel tanto del fatto che potrebbe starmi poco bene [caricando una mia fotografia e facendo il “test di prova” non sembrava così male, però indubbiamente le misure potrebbero essere differenti, così come la resa dal vivo], proprio perché prevalentemente ho la necessità di sostituire i miei occhiali storici “leggeri”, che ho da più di 7 anni, che ho usato e uso tutti i giorni – ora preferibilmente in casa – motivo per cui sono letteralmente a pezzi oramai, quindi in ogni caso – lenti errate a parte – sarò contenta e soddisfatta.

Cos’altro posso dire, la consegna dovrebbe avvenire in tempi ragionevoli, cioè entro 5-7 giorni, circa, mentre la spedizione ora che ci penso non so entro quanti giorni verrà fatta, visto che non si tratta solo di impacchettare un prodotto finito, ma devono personalizzare e montare le lenti, quindi vedrò nei prossimi giorni e successivamente tornerò ad aggiornare questo spazio.

giovedì 6 novembre 2014, ore 12:53
Ho appena riguardato l’ordine e lo stato è già stato modificato su “Lens completed set – Lenses has been customized from lens factory, ho letto che potrebbe volerci qualche giorno per la spedizione, quindi resterò in attesa.

lunedì 10 novembre 2014
Questa mattina ho ricevuto l’avviso di spedizione avvenuto il 7, con il codice tracking incluso, purtroppo però le informazioni ricavate con quest’ultimo sembrano non essere aggiornate, infatti è segnata solo la “presa in carico” del 7 e null’altro. Incrocio le dita..

lunedì 17 novembre 2014
Il pacco è arrivato questo pomeriggio con il corriere DHL.
Ho alcune considerazioni non positivissime da fare sugli occhiali e sulle lenti, ma le farò in un nuovo post.

1 2