Occhiali economici, con Firmoo & co.

Il 5 novembre, come scritto su questo post, avevo fatto un ordine su firmoo.com, straconosciuto grazie a blogger/vlogger che ne hanno scritto/parlato in ogni angolo del web e a un marketing inusuale, ma indubbiamente efficace, quale il “regalo” dei primi occhiali acquistati sul loro sito [opzioni lenti non standard e spese di spedizione a parte], da scegliere però in una lista di poche montature “pre-selezionate” da loro [motivo per cui io non ho potuto usufruirne, visto che tutte erano troppo grandi per me], più sconti a random.

Ieri, 17 novembre, dopo giorni di panico e ansia – a causa del notevole ritardo per l’aggiornamento del tracking – mi è finalmente arrivanto il pacchettino tramite il corriere DHL [si vede che a Brescia non c’è più la FedEx.. buh..]
Inutile dire che ero terrorizzata all’idea di ritrovarmi con degli occhiali non portabili, sia per la montatura troppo grande, sia – e specialmente – per le lenti errate, anche se raramente mi è capitato di leggere lamentele a riguardo [ma comunque ci sono], invece devo dire che per 42 euro [con opzione anti-graffio, anti-riflesso/anti-oleosità/anti-acqua] non sono male, anche se qualche perplessità indubbiamente è presente.

La prima riguarda la larghezza della montatura+lenti [modello OMJ300], visto che essendo degli occhiali con “lenti libere” tutto fondamentalmente dipende da quest’ultime, che rispetto all’effetto visualizzato con il Virtual Try-On, nella realtà, sono molto più grandi sul mio viso, facendo risultare l’occhiale decisamente troppo largo per me, comunque l’ho preso per usarlo “in casa”, quindi anche se non mi fa impazzire, va bene ugualmente.
La larghezza in mm in realtà è identica agli occhiali che uso da anni e a quelli più recenti, ma la presenza della montatura visivamente fa la differenza, infatti li rende più piccoli e “giusti”.
Per il resto invece tutto è perfetto, leggerezza, i naselli, la lunghezza delle stecche, anche se erano piegate poco e troppo all’indentro, ma ho rimediato facilmente, adeguando il tutto alle mie esigenze [e tutt’ora ci sto “lavorando”].

La seconda perplessità riguarda le lenti, cosa che inizialmente mi aveva scoraggiata e non poco, infatti appena messi sembrava tutto perfetto, guardando da distanza ravvicinata [lo specchio] vedevo molto bene e senza problematiche [addirittura mi sembra di vederci meglio che con gli occhiali presi a gennaio dall’ottico, pur avendo usato per entrambi la stessa prescrizione, ma con quelli ho sempre avuto problemi con la lente DX], però guardando in lontananza [1 o 2 metri] vedevo come un effetto “sferico“, il che non era per niente una bella sensazione.
Francamente sto ancora cercando di capire quale possa essere il problema, inizialmente credevo che ci fosse stato un errore con la realizzazione delle lenti, mentre ora mi è venuto il dubbio che l’effetto possa dipendere escludivamente dal tipo di montatura scelta, cioè con le “lenti-libere”, che non essendo “cerchiate” nei bordi probabilmente “interferiscono” con la visione periferica: vedendo indirettamente “attraverso” i lati, potrei percepire un’immagine distorta, sferica appunto.
Credo di averne avuto conferma quando ho provato a “cerchiarle” con le dita e in quel caso l’effetto sferico mi è sembrato sparire quasi immediatamente, quindi forse si tratta solo di abitudine e una volta che mi abituerò non lo vedrò più.. spero, ma non posso esserne ancora certa avendoli provati per troppo poco tempo, quindi la mia perplessità resta.

Firmoo - model OMJ300

Per il resto non mi dilungherò sul come acquistare, ordinare, scegliere, valutare, inserire la prescrizione, etc. perché ci sono già fin troppe spiegazione in giro, tra cui questa, però voglio spendere qualche parola sulla spedizione, quella che alla fine mi ha fatta penare di più.
In giro avevo letto di spedizioni superveloci, con tratta italiana affidata al corriere FedEx, e anche che nessun/a cliente aveva mai avuto problemi con la dogana essendo l’azienda Firmoo molto scupolosa con i documenti [la mia paura maggiore], mentre per quanto riguarda la mia esperienza è risultata essere leggermente differente da quanto mi aspettassi/sperassi e con qualche dubbio che – nell’attesa – non ha trovato alcuna risposta in rete.

Prima di tutto – come già ho scritto all’inizio – il tracking per seguire la spedizione è stato quasi inutile, dato che il pacco è stato consegnato il 7, è partito il 10 con tanto di avviso via e-mail, ma il tracking è stato aggiornato per la prima volta il 13, quindi io ho passato 3 giorni circa a chiedermi che fine avesse fatto il mio pacco, visto che le informazioni erano ferme al 7, al check in/out.
Ovviamente con la mia immensa sfortuna avevo già iniziato a fantasticare ogni tipo di problematica possibile, fino al rapito aggiornamento del tracking, bloccatosi però definitivamente il 14, dopo la partenza da Milano, al che di nuovo avevo iniziato ad immaginare di tutto e di più, fino a quando ieri pomeriggio [17] mi è arrivato il pacco sano e salvo tramite DHL e non FedEx [corrieri non segnalati comunque da nessuna parte, anche volendo il loro tracking non avrei potuto vederlo, e se ci fossero stati dei problemi? In tracking principale – quello sotto – tra l’altro risulta essere ancora in transito, quindi..].

1-firmoo6

Poi c’è la questione Dogana e guardando il tracking mi è venuto il dubbio che il pacchettino non l’abbia neppure vista, dato che è approdato in Europa passando dalla Francia, è possibile?
Ammetto che non ho ancora capito come funzionino realmente questi controlli, anche perché in rete ognuno sembra avere le sue idee e altri puntualmente hanno esperiente totalmente opposte che confutano sempre ogni pseudo-convinzione, quindi credo che molto dipenda dalla fortuna/sfortuna, misti a dei documenti di spedizione inadatti/poco chiari.
La cosa più importante è che mi sia arrivato tutto senza questo fastidioso contrattempo, che è sempre causa di estrema ansia con gli ordini internazionali, motivo per cui solitamente li evito.

Comunque posso affermare che questa “esperienza” non è stata negativa, ora infatti ho degli occhiali usabili in più [che sto già indossando] e non devo più preoccuparmi per la precarietà di quelli “storici” semi-devastati, ed è una bella liberazione.

Acquisterò nuovamente su firmoo.com?
Non lo so, oggi – subito dopo aver constatato la correttezza delle lenti – ho fatto un ordine su un altro sito simile lusinealunettes.com, che sarebbe la sezione francese/europea di polette.com, con costi in euro e una falsa conversione solitamente tutta italiana [es. 6,99 dollari = 6,99 euro -_-‘], per un totale di 24,97 euro [€ 19,98 montatura+lenti standard/anti-graffio/anti-riflesso, € 4,99 spese di spedizione], buttandomi su una montatura [Thalès] esteticamente semplice, con misure apparentemente più giuste per me e di plastica flessibile, che tra l’altro era anche l’ultimo pezzo, visto che una volta acquistata è andata out of stock [fiuhhhh].
In realtà me ne piacciono anche altre simili, sempre flessibili, ma un po’ più squadrate, che purtroppo però hanno misure leggermente più ampie, quindi prima valuterò quella appena presa, poi vedrò. Per il costo contenuto quest’ultimo sito sembra essere decisamente più competitivo di firmoo, per il futuro però non escludo niente, anche perché mi piacerebbe un occhiale con lenti fotocromatiche e il modello visto su firmoo sembrava essere l’ideale.

sabato, 20 dicembre 2014
Oramai in casa li uso quotidianamente, sono leggeri come li cercavo e ora che gli occhi si sono abituati alle lenti libere vedo correttamente, senza più alcun effetto strano. I vecchi occhiali invece, oramai al limite, li ho ufficialmente mandati in pensione nella custodia dei nuovi occhiali, in caso di “emergenza”.
Direi che è stato un buon acquisto, anche se per uscire uso quelli di Vogue perché più piccoli in larghezza ed esteticamente mi stanno meglio, però appena entro in casa li sostituisco, dato che quest’ultimi – come già scritto – sono veramente troppo pesanti da portare per più di qualche ora.

4 Commenti per Occhiali economici, con Firmoo & co.

  1. Fefy
    martedì, 18 novembre 2014 at 12:22 (3 anni ago)

    I fotocromatici li ho presi su Glassesshop. La mia opinione? Si scuriscono più quando non serve che quando serve. Li avevo presi per guidare e ho poi scoperto che reagiscono solo con la luce del sole diretta, quindi niente finestrini in mezzo. Oppure quando il cielo è più nuvoloso del solito e tu hai le lenti scure e la gente ti guarda malissimo :D memore di questa esperienza ho preso su Polette gli occhiali da sole “veri” e li ho usati tutta l’estate con successo.

    1
    Rispondi
    • Sylia
      martedì, 18 novembre 2014 at 15:31 (3 anni ago)

      Davvero sono così inutili? O_o
      Io sono ipersensibile alla luce [simil-vampiro avendo gli occhi molto chiari], quindi dovrei praticamente stare sempre con gli occhiali da sole quando esco, infatti qualche anno fa avevo acquistato gli occhiali da sole + lenti da vista, unico modo per non diventare cieca d’estate [sì, sono una di quelle persone che anche quando entra nei centri commerciali e/o negozi non toglie gli occhiali, perché altrimenti non ci vedrei più,.. quindi sono abituata alle occhiate strane].
      Per questo avevo pensato alle lenti fotocromatiche, per evitarmi le occhiatacce e non dover cambiare continuamente occhiali, però mi servono scure forzatamente anche dietro ai finestrini e le finestre, altrimenti perdono quell’utilità che tanto mi incuriosisce.. :o/

      0
      Rispondi
      • Fefy
        martedì, 18 novembre 2014 at 16:00 (3 anni ago)

        Considerato il prezzo, è l’ennesima cosa su cui hai poco da perdere provandoli!

        0
        Rispondi
        • Sylia
          martedì, 18 novembre 2014 at 19:19 (3 anni ago)

          Non saprei, prima attendo di vedere come saranno i prossimi, al massimo ci penserò verso primavera/estate.

          0
          Rispondi

Lascia un commento