febbraio 2015 archive

Voglio una colf

Aiutatemi a pulire casa, vi prego, dopo circa due settimane di influenza [non conclusa] che mi ha resa quasi inerme – pena il soffocamento – è diventata un campo di battaglia e venerdì verrà un Architetto a fare non so cosa.

Non ce la posso fare..

Un serpente che si morde la coda

Io: «Salve, può creare, o far creare, un alias sull’indirizzo mail principale a cui ho accesso solo come semplice utente? Questo perché Facebook non mi accetta gli indirizzi standard come “info” quindi non posso procedere nel reclamo di una pagina autogenerata dell’Attività.»

Cliente: «Proceda come meglio crede! ma si assicuri che l’indirizzo mail principale sia sempre attivo, perché è sui biglietti da visita!»

..io come faccio a lavorare così?

Quanto tempo perso e tutto perché ancora NON mi hanno dato l’accesso all’amministrazione generale, ecco perché non posso fare autonomamente le operazioni necessarie, e questo dovrebbero saperlo oramai, visto che l’ho detto loro in ogni modo possibile.. eppure ricevo queste risposte.

Un serpente che si morde la coda,…. ne uscirò mai?

La disponibilità c’è, la gentilezza anche, ma manca proprio la consapevolezza e non conoscendo l’hosting e i vari servizi presenti o meno, non so proprio come riuscire a farmi capire in modo chiaro e inequivoco, dovrei andare alla fonte e parlare con il fornitore del servizio, ma anche questo sembra impossibile, perché il suo sito è K.O [non è un buon punto per l’affidabilità, forse è solo un rivenditore che sub-eroga determinati servizi e solo ai contratti fatti anni fa?],… ma forse posso farlo ugualmente se riesco a trovare in rete un suo indirizzo personale e se lo supplico di fornirmi per compassione direttamente lui delucidazioni sul servizio offerto/usufruito e tutti gli accessi necessari.

Ora provo, incrocio le dita.

ore 16:25
Me li ha datiiiii!!!! Ora festeggio.

Effettivamente la gestione è differente da quella offerta dai fornitori di hosting classici, ed è un po’ più complessa, comunque no, non mi era stato fornito l’accesso principale, dell’Amministrazione, ma al contrario era stato addirittura creato un utente con accesso limitato – a me dedicato – pure per l’FTP, quando con il principale potevo entrare e fare tutto, senza tutti questi limiti e cambi utente/indirizzo.
Ovviamente ho già fatto tutto quello che dovevo fare [in due secondi, idem FB, la pagina-luogo autogenerata è già mia].

Mi sento più leggera, finalmente RESPIRO!

L’alias creato ora punta direttamente sulla mia casella elettronica, in modo tale da non dover sempre accedere all’amministrazione o al loro indirizzo principale, quindi meno tempo perso, meno “mail incrociate”, meno “avvisi eventualmente non capiti e cancellati da terzi”, etc. etc.

Unica pecca: esiste effettivamente UN solo database, senza la possibilità di crearne un altro, [o meglio sì, ma sarebbe a pagamento, neanche Aruba ha questo limite una volta che li acquisti, l’unico limite è lo spazio totale da dividere], quindi avrei dovuto comunque procedere come sto facendo ora.
E questa è la conferma che il fornitore da me contattato è in realtà un rivenditore estemporaneo [e ora non più in attività?], che si basa sui servizi offerti da Domainregister.it [che è un rivenditore a sua volta?].

I prezzi di listino sembrano comunque discretamente competitivi per il tipo di servizio offerto [hostin basic, non quello già predisposto per WordPress], anche se non ho ancora avuto modo di testarne la piena funzionalità e neppure il servizio clienti [ahah ok, quest’ultimo per la situazione che sto “vivendo” appare un po’ carente per via dei troppi rivenditori, tra cui uno non più in attività – ma che ha il contratto – che risponde un po’ controvoglia e non ha più il sito funzionante].

Apperò!

Dalle foto non mi ero resa conto di quanto fosse immenso quell’Agriturismo e quanto fosse nel verde, più totale e assoluto, per fortuna l’omino di Google Maps è stato molto illustrativo [anche se non fino alla fine, avendo loro una via interamente privata].

Credo proprio che al termine del sito – o tra un aggiornamento e l’altro – mi farò invitare..

Tra l’altro la battaglia su FB è iniziata, ho la gestione di UNA Pagina e me la sono data/presa da sola. Mi erano stati forniti i dati d’accesso del profilo personale di un dipendente, che aveva aperto – su richiesta – la Pagina poi abbandonata [viva la privacy]. Mi sono inserita come amministratrice [dopo essermi autoinviata l’amicizia, altrimenti non potevo farlo] e sono uscita subito dal profilo temporaneamente violato, avvisando che l’accesso non mi serviva più.
In realtà sono abituata a fare l’intrusa negli accessi personali altrui, ma solitamente sono quest’ultimi a chiedermelo per poter sistemare/fare/modificare dietro le quinte i vari servizi, permettendo loro di usufruire di tutto, senza fare nulla.

Comunque ora mi mancano altre due Pagine, una realizzata da un ragazzo amico di famiglia ora introvabile e un’altra autogenerata da FB, anche se totalmente incompleta, ha solo il nome basico, ma reclamarla è ardua, visto che non mi permette di usare l’indirizzo mail in mio possesso che inizia con “info” [non posso crearne uno nuovo, più adatto e temporaneo, non avendo accesso all’amministrazione ehhhh] e non posso “farmi chiamare” al numero ufficiale perché io non sono fisicamente lì, mi restano solo i documenti, ma credo che sarebbe un’altra epopea.
Spero di risolvere, perché sono due “luoghi”, quindi mi interessa averli, specialmente il primo perché ha già vari seguaci, in effetti è l’unica Pagina che terrei, visto che è completa e attualmente non capisco quali siano le procedure di FB per tramutare una Pagina in un luogo, dato che inserire l’indirizzo completo sembra non bastare più.

Per gli altri social ho già fatto tutto, attendo la lettera da Google, l’accesso alla seconda Pagina di FB e le nuove fotografie, poi sotto quel punto di vista dovrei essere a posto, mentre con il sito grazie a XAMPP me la sto cavando [con tanti ringraziamenti per aver lasciato il sito esistente online], spero solo di non avere problemi quando poi dovrò esportare il tutto in remoto. -_-‘

P.S: Io sono una PIPPA assoluta nell’inventare i Logo, non ho fantasia, anche perché bisogna tenere conto di tantissimi fattori, quali la leggibilità costante e la chiarezza, anche quando ridotto, oltre alla semplificazione e alla riconoscibilità immediata.
Non so come faccia chi lo fa di professione e a ripetizione.

Ansia, ansia!

Non mi è ancora stato fornito l’accesso all’Amministrazione dell’Hosting [e di Domini], che ancora non ho capito quale sia, suppongo che sia una sorta di servizio erogato da un privato, che tra l’altro ha il sito K.O. quindi non posso reperire alcun tipo di informazione [fantastico].
Come complicarsi l’esistenza.

In sostanza ora ho l’accesso a WordPress, all’FTP [anche se mi era stato fornito incompleto], a un UNICO Database, senza la possibilità di crearne altri [seconda installazione di wordpress – per creare temporaneamente il nuovo sito in parallelo a quello attuale, continuando a mantenerlo attivo – addio], accesso a UNA mail [info], come semplice utente, ma non all’Amministrazione completa di quest’ultima [per creazione di altre mail, impostazioni varie, etc].
Mi viene l’ansia.
Non ho neppure l’accesso ai social network, anche a FB, l’unico che hanno pasticciato, creando ben DUE Pagine [più una automatica di FB] attualmente inattive che creano solo confusione.

Ripeto, mi prende l’ansia, dato che non avendo il controllo totale non posso prendermi la piena responsabilità della gestione ottimale di tutto, anche perché attualmente non potrei neppure migrare altrove [come mi è stato tra l’altro consigliato da chi continua a non fornirmi tutti gli accessi] perché NON ho il controllo su quei maledettissimi Domini, che quindi continuerebbero a puntare altrove e si perderebbero.

Non è finita qui però, perché mi è appena stato detto che *magia delle magie* il sito web NON può essere “chiuso” per aggiornamento neppure per una settimana, qualche giorno massimo, meglio uno.
Cioè.. non mi fornisci la possibilità di creare un secondo sito parallelo, perché ricevere tale accesso/autorizzazione oramai è come chiedere un incontro con il Papa in persona, ma predenti che io non chiuda quello attuale?!

Dopo istanti di smarrimento: XAMPP vieni a me!
Dopotutto se provo a fare/modificare il sito già esistente in locale, successivamente dovrei – e sottolineo DOVREI – fare tutto in modo molto più rapido, sebbene fino ad ora io non avessi MAI usato questa procedura e neppure tale “software”.
Attualmente ho “importato” in locale – e con pieno successo – il sito esistente, quindi inizierò a lavorare da qui, con quello che oggettivamente ho, sperando che il tema scelto [uno tra i più complessi che io abbia mai visto, ci impiegherò una settimana solo per capirlo e ricostruirlo] non mi crei troppi problemi.

Mamma che ansia..

Ovviamente, tra tutto questo, sono ancora ammalaticcia, con il raffreddore e il mal di gola, però riesco di nuovo a dormire, quindi almeno questo è positivo sù!

Non l’ho scampata

Quest’anno credevo di averla scampata, ma invece una settimana fa la bastardissima influenza che mi aveva resa agonizzante lo scorso inverno per circa un mese, mi ha ritrovata.

Inutile dire che dopo 7 giorni di raffreddore pesante non ne posso più, voglio tornare a respirare e a vivere senza soffiarmi il mio povero e martoriato naso ogni 2/3 minuti.
Senza parlare degli spilli che si sono insinuati nella mia gola da due giorni a questa parte, che o mi danno una sensazione di lacerazione e bruciore, o mi causano quel fastidioso prurito che fa irrimediabilmente scattare un feroce attacco di tosse.

Che gioia di vivere..

Oramai non faccio progetti e non prendo neppure impegni, visto che ogni previsione di guarigione è miseramente fallita, motivo per cui ho dovuto rimandare impegni e appuntamenti a *data da definirsi*,..mi farò viva io quando starò finalmente un po’ meglio, quindi mollatemi, non chiamate, non scrivete, non chiedete, non fate pressioni, tanto non scappo e inoltre non ci sono ancora stati pagamenti di alcun tipo, per cui che volete?!

Se penso a quello che mi aspetterà, mi prende male, visto che tutt’ora non sono riuscita a farmi dare tutte le informazioni richieste, dati d’accesso, etc. etc. perché non sanno cosa siano [tanto meno a cosa servano, WordPress pare onnipotente, fa tutto lui, conoscere il nome dell’hosting usato, avere l’accesso a quest’ultimo, al FTP, al database, all’e-mail abbinata, ai Domini – ritenuti semplici “alias”…. -, all’unico social network – FB – impostato male, sembra supefluo, a quale pro? a che serve? vuoi spiare? devi solo entrare in quella cosa lì di wordpress..], ricevendo però un leggero trattamento di sufficienza, come se fossi io quella che non ci capisce niente.
C’è solo da mettersi le mani nei capelli, senza foto decenti [tra queste ce ne sono alcune con water e bidet in primo piano,… O_o??.. $%&#!!], senza Logo, senza contenuti [che non mi daranno mai], come diavolo farò?!
Ah.. dimenticavo la richiesta/pretesa di marketing successiva, con contatti – e relativa richiesta di pubblicità/collaborazione – su agenzie specifiche e siti internazionali inglesi/tedeschi/francesi [da trovare].
Ma che caz… la gente è un po’ confusa, eppure si ostina a non ascoltare.

Poste Italiane, che giramenti..

Sono furiosa, com’è possibile spendere 5,50 euro per una Raccomandata che da Milano a Brescia ci sta impiegando 10 giorni per arrivare, se non addirittura di più?
A piedi ci avrei messo di meno.
4 giorni fermo a Milano, poi un viaggio infinito [avrà fatto il giro d’Italia?] e ora è da 4 giorni fermo QUI a Brescia! Ma che diavolo stanno aspettando?!

Al posto di migliorare il servizio peggiora sempre più, anche se il pacco/la busta è tracciata.
Non hanno alcun ritegno.

E io stupida ad aspettare ogni santissima mattina, senza tra l’altro mai scorgere una volta il Postino, tanto che ho il dubbio che non sia proprio mai passato, visto che le buche per le lettere sono sempre tutte vuote [pubblicità a parte].

Sono allibita.

ore 17:02
Dopo essermi lamentata delle Poste per ore ed aver contattato anche il loro servizio clienti su Twitter, alle 14 il Postino ha finalmente suonato il citofono e per ben DUE raccomandate, quella di Milano partita il 4 e una di BARI partita il 9 O_o.
Non sapevo che geograficamente Bari fosse più vicina a Brescia rispetto a Milano, eppure così sembra per le Poste Italiane.
Ma che diavolo..

Comunque tutto ora è nelle mie manine e devo ringraziare le due ragazze – trovate su Depop, l’ho detto che sarebbe stata la mia fine – che sono state gentilissime, una mi ha addirittura inserito nella busta un fogliettino scritto a mano con i suoi saluti e i ringraziamenti, cosa non affatto comune che ho apprezzato moltissimo, regalandomi un sorriso.

TopHost e la modalità tartaruga

Ci risiamo, TopHost è in palla e leeeeeentissimo, ma questa volta alla mia ennesima segnalazione non mi hanno inviato la risposta standard “a volte i plugin i wordpress rallentano tutto il sistema, controlli meglio” [.. il mio blog è semi-vuoto.. no, per dire eh?!], bensì hanno ammesso il problema che però sembra essere sempre e solo sul mio sfigatissimo nodo 13 -_-‘

Gentile Silvia, la ringraziamo per averci contattato.

Purtroppo siamo a conoscenza del problema; stiamo ricevendo un’ondata di spam verso alcuni domini che porta a saturare lo spazio sul server in pochi minuti. Stiamo intervenendo per bloccare la situazione e contiamo di risolvere, a meno di nuovi accadimenti, entro poche ore.

Le auguriamo buona giornata.

Detto questo, credo che tornerò in questo spazio quando i tempi di caricamento per una singola pagina saranno scesi sotto i 5 / 10 minuti, altrimenti io e la mia pazienza non possiamo proprio farcela.

TIM, chi lo avrebbe detto..

Contro ogni aspettativa alla fine TIM ha vinto, con la sua proposta “Tim Super Steel“, uguale identica all’opzione Steel offerta da Nòverca: 200 minuti + 200 sms + 1GB, a 4 euro al mese.

Costo di attivazione 14 euro: 5 di ricarica + 5 di bonus ricarica + 4 della steel, in pratica tutto viene restituito e non c’è alcun costo effettivo [opzione esclusa ovviamente]. Buono.

Quindi – da oggi, anche se la portabilità del numero sarà fatta entro 2 giorni – addio Nòverca e Benvenuta TIM!
Spero di non pentirmene…