febbraio 19th 2015 archive

Non l’ho scampata

Quest’anno credevo di averla scampata, ma invece una settimana fa la bastardissima influenza che mi aveva resa agonizzante lo scorso inverno per circa un mese, mi ha ritrovata.

Inutile dire che dopo 7 giorni di raffreddore pesante non ne posso più, voglio tornare a respirare e a vivere senza soffiarmi il mio povero e martoriato naso ogni 2/3 minuti.
Senza parlare degli spilli che si sono insinuati nella mia gola da due giorni a questa parte, che o mi danno una sensazione di lacerazione e bruciore, o mi causano quel fastidioso prurito che fa irrimediabilmente scattare un feroce attacco di tosse.

Che gioia di vivere..

Oramai non faccio progetti e non prendo neppure impegni, visto che ogni previsione di guarigione è miseramente fallita, motivo per cui ho dovuto rimandare impegni e appuntamenti a *data da definirsi*,..mi farò viva io quando starò finalmente un po’ meglio, quindi mollatemi, non chiamate, non scrivete, non chiedete, non fate pressioni, tanto non scappo e inoltre non ci sono ancora stati pagamenti di alcun tipo, per cui che volete?!

Se penso a quello che mi aspetterà, mi prende male, visto che tutt’ora non sono riuscita a farmi dare tutte le informazioni richieste, dati d’accesso, etc. etc. perché non sanno cosa siano [tanto meno a cosa servano, WordPress pare onnipotente, fa tutto lui, conoscere il nome dell’hosting usato, avere l’accesso a quest’ultimo, al FTP, al database, all’e-mail abbinata, ai Domini – ritenuti semplici “alias”…. -, all’unico social network – FB – impostato male, sembra supefluo, a quale pro? a che serve? vuoi spiare? devi solo entrare in quella cosa lì di wordpress..], ricevendo però un leggero trattamento di sufficienza, come se fossi io quella che non ci capisce niente.
C’è solo da mettersi le mani nei capelli, senza foto decenti [tra queste ce ne sono alcune con water e bidet in primo piano,… O_o??.. $%&#!!], senza Logo, senza contenuti [che non mi daranno mai], come diavolo farò?!
Ah.. dimenticavo la richiesta/pretesa di marketing successiva, con contatti – e relativa richiesta di pubblicità/collaborazione – su agenzie specifiche e siti internazionali inglesi/tedeschi/francesi [da trovare].
Ma che caz… la gente è un po’ confusa, eppure si ostina a non ascoltare.