Sensazioni

Le sensazioni non mentono mai: mi aspetto una pugnalata alla schiena a breve, con l’intento di fregarmi il lavoro, anche se oramai non credo proprio che sarei così facilmente sostituibile.

La faccia tosta di certe persone proprio mi spiazza, ma perché anche io non sono così? anche solo in minima parte. Invece no, sono sempre troppo buona e disponibile all’inverosimile, passando poi ovviamente per stupida.

«…ma non ti voglio scavalcare eh?!»
Nooooo.. figurati, ci stai meditando da quando una nostra conoscente in comune ti ha fatto fare un po’ troppo i fatti miei,… poi l’auto-promozione costante, le proposte non richieste [in cui – guarda caso – tu saresti necessaria], tentare di farti mettere direttamente in contatto con chi rappresento senza motivo [così, per far vedere la tua faccia.. certo], cercare di tirare dentro pure tuo marito, oltre che continuare a dirmi come un mantra «ma se ti serve altro, io lo faccio, anche in futuro, posso fare quello, questo, quest’altro lo possiamo fare assieme o me ne occupo da sola, bla bla bla, dopotutto ho una laurea in XXX, sarebbe il mio campo…» [tutti compiti che NON ti competono e per cui NON sei stata interpellata, visto che sono questioni mie], etc, etc, etc, ma ovviamente non vuoi certo scavalcarmi/rimpiazzarmi, come ho mai potuto pensarlo?! -_-‘

Che pazienza infinita.. e sto seriamente meditando di iniziare a cercare qualcun altro, magari di leggermente più umile e che non abbia perso il lavoro da poco.. con la voglia di toglierlo a qualcun altro.

Articoli Correlati

Lascia un commento