La Storia si Ripete

Dire che sono arrabbiata, furiosa, delusa e profondamente stanca, non rende l’idea di come io mi senta realmente in questi giorni, dopo aver scoperto una situazione profondamente assurda in cui si è cacciato mio padre da anni.

Non riesco a credere che una persona di quasi 60 anni possa mettersi in questi casini, non riesco a credere che sia stato così stupido da giocarsi la pensione dopo aver snobbato duramente tutta la vita e mentre snobba ancora più duramente per… NIENTE, per farsi sfruttare da 5 anni da un bastardo infame che non gli ha fatto neppure un contratto, o glielo aveva fatto e poi non lo ha rinnovato, pagandolo una MISERIA, anche se è lui a mandargli totalmente avanti tutta l’attività, anzi meno di una miseria, perché mio padre si ritrova in credito di 20 mila euro in 2 anni, soldi che non vedrà MAI PIU’, ma che lo tengono prigioniero come un cagnolino, lui e la sua maledetta speranza e fiducia insensata verso le persone più meschine!

Non si può campare con 10.000 euro all’anno, snobbando come un fottutissimo MULO 365 giorni l’anno, riempiendo le tasche a quell’uomo di merda, accettando e portando avanti una situazione assurda, che va ben oltre allo sfruttamento oramai.

I contributi non glieli ha MAI pagati, se li pagava da solo, ma con la miseria che riceveva [a volte solo 100 euro al mese su 2000 euro, persi nel nulla] ovviamente non c’è neppure riuscito, aprendo altri debiti per pagare i vecchi e rinnovati debiti, tutto senza ovviamente dirci NIENTE!

Ovviamente queste settimane all’ospedale per lui sono un incubo anche per questo, perché questo mese non vedrà un solo euro, visto che essendo in nero non ha alcun diritto a niente, tutto per farsi sfruttare praticamente a gratis da quel Bastardo.
Io sospettavo qualcosa da tempo, perché alcune cose non mi tornavano, ma mai avrei immaginato che potesse mettersi in una situazione simile sputtanandosi addirittura la pensione, MAI. Non quando è conosciuto ovunque e con la sua esperienza dovrebbe solo chiedere ad altri panifici di lavorare per loro, visto che porterebbe tantissimi clienti che lo seguono da una vita intera.

Poi ci sono i debiti di cui non sappiamo nulla, quanti ne avrà aperti? quanti soldi deve a chi? Mistero, un mistero che è durato troppo a lungo e ora sia io sia mio fratello ne abbiamo abbastanza, visto che se gli fosse successo qualcosa di serio a quest’ora NOI DUE ci troveremmo nella MERDA più profonda.
Quindi basta, BASTA.

Quando tornerà a casa lo obbligherò a svuotare il sacco, non accetterò più silenzi o mezze frasi rassicuranti, perché tanto ora non mi frega più e alle sue palle non crederò mai più, ora la bomba è scoppiata e il salame sugli occhi è stato tolto a TUTTI, anche a sua sorella e cognato, dato che li ho informati, perché tutto questo non può cadere nel dimenticatoio e devono svegliarsi anche loro, dopotutto vivono qui e lo vedono sempre, tutti i giorni, possibile che però debba essere sempre e solo IO quella che capisce, indaga e VEDE le cose?
Sono veramente stufa di questo ruolo, stufa di salvarlo sempre dalle sue decisioni e dal suo non saper reagire, neanche quando ne va anche del futuro dei suoi figli, è successo troppe volte, veramente TROPPE, e continua, continua, sembra che queste persone meschine se le vada a cercare con il lanternino e cosa peggiore sembra che gli piaccia mettersi nelle loro mani, facendo accordi assurdi, che vanno sempre a suo discapito, senza MAI tutelarsi.

Dovranno cambiare molte cose: gli sequestrerò il cellulare, così quello stronzo dovrà vedersela con me, se lo vorrà rivedere dovrà dargli tutti i soldi mancanti e dovrà fargli un contratto serio, altrimenti gli converrà chiudere, perché nessuno prenderà più il pane da lui, visto che i panettieri sostituti che ha non sanno fare il loro lavoro e i clienti – che già si stanno lamentando in queste settimane – seguiranno mio padre in un altro panificio che troveremo, con persone si spera più serie; gli faremo dire TUTTI i suoi debiti; acquisteremo noi la casa principale e ci occuperemo NOI della vendita dell’altro appartamento, lui non farà più niente visto che anche con la vendita del panificio si era fatto fregare facendo un accordo a voce…. una cosa assurda… perdendo 40.000 euro e ritrovandosi comunque obbligato a pagare 10.000 euro di tasse per la vendita, su un incasso MAI avvenuto, per non parlare di quando durante alla separazione aveva lasciato il 50% di questa casa, quella che si è pagato tutto lui e anche mio fratello, all’altra… quella stronza di mia madre, che dalla sua aveva già ben 2 case, con 4 appartamenti in totale.. e anche in questo caso mi aveva mentito per 7 anni e quando l’ho scoperto sono nuovamente dovuta intervenire io trascinandolo dall’avvocato a forza per rimediare alle sue cazzate.
In quell’occasione persi 15 kg in un mese dal nervoso, ma ero in sovrappeso e ci stava, ora non ho altri 15 kg da perdere.. eppure i pantaloni stanno iniziando a cadermi

Come si fa a non uscire di testa… come!?

Articoli Correlati

Lascia un commento