Caccia all’Assicuratore

Forse la questione assicurazione è risolta, dopo aver chiamato svariate sedi AXA ed essermi sentita rispondere non propriamente benissimo, con «..non sappiamo cosa dirle, non è una cosa che ci riguarda, deve rivolgersi a chi le ha fatto la polizza»… grazie tante, ma è in FERIE!
Tutto questo casino perchè CHI ha stipulato l’assicurazione è solo un rivenditore, tra l’altro autorizzato e affiancato solo da un’unica agenzia AXA [di Ivrea, Piemonte], che alla fine ho trovato su un documento che mi era arrivato a Brescia qualche mese dopo l’incidente e che avevo scannerizzato e inviato via e-mail a mio padre [devo proclamarmi da sola Santa subito], li ho chiamati e voilà, svelato l’arcano, la mia pratica ce l’hanno loro e vista la chiusura per ferie del rivenditore possono farmi ripartire la polizza senza problemi, consegnandomi anche il tagliando da applicare nell’Auto.
Tra l’altro potrò chiedere a quanto ammonta la spesa annua, visto che mio padre attualmente non sa neppure questo [???] e potrò farmi consegnare i documenti/le informazioni per poter chiedere dei preventivi anche ad altre Agenzie, incluse quelle online.

Che incubus.

Ieri tra l’altro mi è arrivata la risposta dalla Regione per l’Invalidità Civile, ma giuro che non l’ho capita, è stato riconosciuto invalido al 100% e anche con un Handicap Grave, ma non riesco a capire quali implicazioni/agevolazioni possa comportare, visto che non c’era scritto nulla a riguardo, neppure per l’Accompagnamento, che era quello che ci interessava di più e per il 104, cioè l’assenza – pagata – di 3 giorni al mese dal lavoro.
Zero assoluto per quanto riguarda le informazioni, tutti devono sapere tutto a prescindere, quindi dovrò andare nuovamente alla CGIL per chiedere lumi in merito e dovrò chiederlo anche al medico, visto che sono quasi cerca che l’Accompagnamento non è stato dato… e la “responsabilità” è sua.
Poi dovrò compilare e inviare [tramite CGIL? boh] l’auto-dichiarazione per i redditi, che ho già inviato al contabile giusto per evitare di scrivere od omettere cose che non dovrei, visto che comunque a breve – dato che la scadenza è a settembre – gli farà la dichiarazione dei redditi per metterlo quanto meno in regola per quest’anno [a quanto pare non la fa da anni, pur avendo casa di proprietà, una parte di un appartamento e una parte di molti terreni], poi prossimamente – se tutto andrà bene – toccherà a mio fratello e a me.

Domani oltre alla CGIL devo ripassare anche in Banca per pagare i bollettini/cambiali di mio padre, poi dal veterinario per fare il test delle malattie infettive al Gatto e anche alla Posta per pagare altri bollettini e far fare direttamente con addebito al mio conto l’Assegno Circolare per il pagamento della Micra [soldi, soldi, tanti soldi che se ne vanno.. e non bastano mai].

Devo ancora capire COME e QUANDO portare a casa la mia macchina, ma prima o poi troverò una soluzione anche per quello..

..piano-piano incastro tutto

Lascia un commento