Di tutto e di più

Riassumendo:
Giovedì mattina ho fatto tutto quello che dovevo alla Posta e anche alla Banca, alla CGIL no perché era chiuso, grazie all’orario estivo assurdo.

Al pomeriggio dopo essere passata ad Ivrea trovando l’Assicurazione chiusa e aver maledetto tutta Italia, ho ricevuto la chiamata dell’Agente proprio mentre stavo passando dalle sue parti, quindi alla fine sono riuscita a far riattivare l’Assicurazione.

Venerdì mi sono fatta prescrivere qualcosa dal medico passato all 7 per vedere papà, visto il dolore assurdo alla gengiva stra-gonfia nel pressi del dente del giudizio, con relativo mal di gola.
Dopo sono passata in farmacia e alla CGIL per capire qualcosa del foglio inviato dalla Regione, avendo la conferma che l’accompagnamento non è stato dato e che è possibile fare ricorso, ma tutto dipende dal medico [che poi è la causa..], con però la possibilità che possano abbassare la percentuale di invalidità, anche se è assurdo, visto che in caso di tumore non curabile non è oggettivamente possibile, stronzaggine a parte.
Poi ho riaffrontato la questione INPS e probabilmente si farà un ricorso anche in questo caso, scrivendo ufficialmente al Direttore che avevo sentito richiedendo la revisione in base al documento della Finanza già in loro possesso da fine luglio. Non c’è molto altro da fare.

Nel pomeriggio è toccato alla macchina, anche se il tipo ci ha messo una vita a compilare la documentazione e poi siamo andati a firmare per fare l’atto di proprietà che mi arriverà questa settimana o la prossima a casa, successivamente mio fratello si è preso la Nissan per portarla in Valle D’Aosta e io mi sono recata a Brescia, arrivando verso le 21.

Sabato ho chiamato il Dentista per chiedergli che diavolo fare con la gengiva, visto che stava peggiorando, tanto da non riuscire più ad aprire la bocca e tanto meno a mangiare, e l’Aulin sembrava solo acqua fresca, senza alcun misero effetto.
Mi sono ritrovata ad andare alla Guardia Medica per farmi prescrivere un antibiotico urgente, che ho poi iniziato a prendere la sera.

Domenica e Lunedì sono andata via, verso il lago, ma il dolore non mi ha lasciata un attimo, giorno e notte, tanto da aver mangiato solo gelato, perché il resto non riesco a farlo entrare in bocca e tanto meno a morderlo.

Questa mattina ho portato i gatti dalla toelettatrice, per fargli togliere la marea di nodi in cui erano immersi, non li ha tosati totalmente e non so se è positivo o meno, comunque ora sono liberi e senza più nodini che fanno male.

Mentre questo pomeriggio, tra poco, andrò dal Dentista – ora disponibile – per fare una visita di controllo e cercare di capire cosa sta succedendo, anche perché non è cambiato nulla in positivo, sebbene oramai abbia assunto più della metà delle pastiglie di antibiotico, è tutto gonfio come prima e soffro in egual-modo.

Per concludere alla grande: mi si stanno scollando le unghie, non ho mai visto una cosa simile, ora non è solo quella del mignolo, ma stanno iniziando anche le altre e non so dove sbattere la testa, oramai ho capito che il mio corpo si sta già decomponendo, non c’è altra spiegazione.
Sabato mattina sono salita velocemente sulla bilancia, la sera prima ero riuscita a mangiare la pizza fine dei cinesi, e ho visto 43,8 kg.

In conclusione: sono sotto Aulin [però non lo prendo più da qualche giorno, tenendomi il male, che comunque diminuirebbe di pochissimo] e antibiotico, non riuscendo né a mangiare, né a dormire.
Uno spasso.

Nota positiva: questa mattina mi ha chiamata la tipa che era nell’Appartamento [..e ieri il contabile, dimenticavo, con mille altre cose da fare], per dirmi che sono già usciti e che voleva consegnare le chiavi!
Sono curiosa e terrorizzata di vedere le condizioni dell’alloggio, però è comunque un qualcosa di positivo, quindi prossimamente potrò iniziare a pensare bene alla vendita, con foto, video, annuncio online, etc.

Ah… anche mio fratello sta di merda, ha sempre male allo stomaco nei fine settimana, con anche l’influenza, quindi dovrebbe farsi vedere a sua volta.

Quando ci abbandonerà la sfiga?

Articoli Correlati

Lascia un commento