Da fare

  • Dichiarazione dei redditi di mio padre per l’invalidità civile [in attesa di sapere qualcosa dal Contabile, perché io non so proprio come compilarla, se devo basarmi sulle rendite catastali o meno];
  • Presentare il ricorso alla CGIL per richiedere nuovamente l’accompagnamento assieme all’Invalidità Civile [oggi ho fatto compilare il foglio al medico, scoprendo che ne so molto più io di lui di tutta questa infinita burocrazia valdostana];
  • Andare in Banca per certificare/firmare una documentazione relativa i dati per pagamento dell’Invalidità Civile e versare un mini assegno;
  • Prenotazione delle analisi settimanali;
  • Richiesta per il contrassegno di parcheggio per i disabili [davanti all’ospedale, dove non c’è mai parcheggio, è molto utile];
  • Richiesta esenzione bollo auto, ma solo DOPO aver modificato la situazione fiscale familiare e aver riportato la residenza in Valle;
  • Richiesta tessera invalidi per i mezzi pubblici [può sempre tornare utile];
  • Ritinteggiare l’appartamento, facendo una pulizia profonda;
  • Procedere con la compra/vendita dal notaio, con relativo pagamento;
  • Richiedere esenzione totale ticket con documentazione certificata dell’invalidità [documenti consegnati oggi, ora bisogna solo attendere];
  • Consegnare alla CGIL la documentazione necessaria per inviare la richiesta dell’attivazione della 104 all’INPS per mio fratello [dovrebbe farlo lui..];
  • Fissare appuntamento col Geometra [devo attendere il suo contatto];
  • Spostare la Residenza in Valle D’Aosta;
  • Attivare il servizio “seguimi” alle Poste, per farmi recapitare qui tutta la posta [ho una raccomandata non ritirata persa chissà dove a Brescia, che restarà lì dov’è].
  • Fare il vaccino a Loki [in attesa di essere ricontattata dal Veterinario, che passerà direttamente a casa, in data da definirsi]
Articoli Correlati

Lascia un commento