Sbloccati!

Questa mattina – andando direttamente all’ufficio Postale – ho provveduto a effettuare il Bonifico alla Liquigas, per l’importo dovuto da mio padre dal 2013, e successivamente li ho chiamati per informarli dell’avvenuto pagamento – inviando la scannerizzazione della ricevuta postale di conferma –  e per prenotare un nuovo rifornimento, visto che il freddo si avvicina ed è meglio non farsi cogliere impreparati.

Li ho avvisati inoltre di non inviare più la richiesta di pagamento direttamente sul Conto di mio padre, bensì di rilasciarmi direttamente la fattura dato che poi provvederò nuovamente io a pagare tramite un altro bonifico, sottolineando che d’ora in poi sarò sempre io ad occuparmi di tutto e quindi di non tenere più in considerazione le passate richieste di mio padre, visto che lui faceva ordinazioni mirate, con pochi litri specifici, mentre io ho richiesto il pieno [considerando il preventivo fatto giorni fa], tenendo comunque presente che la cisterna non è vuota, ma c’è ancora 1/4 o 1/3 circa.
La precisazione l’ho fatta anche per “tranquillizzarli”, visto il passato mancato pagamento di anni, perché ora che sanno che saranno altri a pagare e non mio padre, magari si faranno meno scrupoli a venire a farci il pieno, altrimenti credo che non si sarebbero fidati più di quel tanto,… a ragione tra l’altro.

Un’altra cosa risolta parzialmente e con un debito “pendente” in meno.

Sempre questa mattina, sul presto, sono venuti a fare il preglievo programmato a mio padre e poi è arrivato anche il medico, sia per vedere se stava meglio rispetto a ieri [sì, è decisamente meno gonfio], sia per leggere il resoconto della visita del 21, facendo un’impegnativa per una radiografia alla spina dorsale [non la TAC, errore mio], come richiesto dall’Oncologo e poi mi ha fatto una ricetta per prendere un’altra confezione del farmaco che mi aveva fatto acquistare ieri [già fatto], da dare subito a mio padre, per averla sempre a disposizione nel caso in cui dovesse esserci nuovamente la necessità, visto che francamente non riusciamo proprio a capire qualche potesse/possa essere la causa, quindi è meglio stare pronti.

Questo pomeriggio invece mio fratello sarebbe dovuto andare alla CGIL, peccato che l’abbia trovata chiusa, perché per qualche assurdo motivo cambiano gli orari OGNI SETTIMANA, complicando la vita a tutti, l’unica soluzione è telefonare qualche giorno prima per chiedere conferma della loro presenza, cosa ridicola, eppure a quanto pare è necessario per non perdere tempo inutilmente, com’è accaduto oggi [..e la 104 è di nuovo rimandata..].

Per il resto.. non credo di aver altre cose importanti da “segnarmi”, infatti nelle ultime ore mi sono limitata a cazzeggiare un po’ [..finalmente..], decidendomi tra l’altro a riprendere il grande tiragraffi dei miei pelosi, visto che da Brescia nessuno ha intenzione di spedirmi niente, neppure se pago io, per la pigrizia di dover smontare e mettere nello scatolone e non mi sembra giusto che a rimetterci siano ancora loro, che lo adoravano.

 

Una foto pubblicata da Silvia T. (@syliat) in data:

L’ho riacquistato su Ebay, identico, anche se da un altro venditore tedesco e a un prezzo inferiore, circa 53 euro totali, visto che per qualche strano motivo hanno improvvisamente deciso di abbassare il costo negli ultimi giorni di circa 20 euro [meglio per me, sebbene siano comunque soldi che avrei preferito non spendere, a maggior ragione avendolo già acquistato anni fa ed essendo tutt’ora usabile].
Dovrebbe arrivare la prossima settimana, speriamo bene.

Lascia un commento