Avanti e indietro

È iniziata la settimana frenetica, non per la chemio in sé ma per l’attesa in cui ne approfittiamo per fare svariate commissioni e anche lunghi percorsi a piedi.

Ieri c’è stato comunque il primo giorno della quinta serie con la visita iniziale per prassi, fatta però questa volta dal’oncologo che detesto.

Non si è sentito, facendo aspettare senza motivo, visto che non c’era nessun altro, solo per farsi i fatti suoi e successivamente la visita è stata una finta, dato che non ha detto niente, neppure sulle analisi fatte il giorno prima e non si è minimamente interessato della Longostatina, ho dovuto chiedere io dopo all’infermiera, se è quando avrebbe dovuto fare l’iniezione e se ci avrebbero di nuovo dato il farmaco da portare a casa.

Mi chiedo sempre più cosa ci faccia in quell’ospedale e peggio ancora in quel reparto, di cui è pure il Responsabile.

È vero che attualmente più di così non si può fare.. però a volte mi viene il dubbio che dovrei comunque portarlo altrove…

Articoli Correlati

Lascia un commento