La Visita di Controllo

E alla fine hanno chiamato veramente, ma forse solo perché la Dottoressa di Aosta ha contattato direttamente l’Ospedale, non lo so, a chiamarmi questa mattina è stata proprio l’Oncologa che mi ha subito chiesto se avevo il Referto della PET e se potevo portare mio padre alla visita di controllo questo pomeriggio alle 15.

Che preavviso comodo-comodo eh? Pensato proprio per potersi organizzare comodamente… e infatti ci andrò solo io, alla fine sono qui anche per questo.

Ho appena avvisato il medico di famiglia di non passare, spostando tutto a mercoledì, anche perché durante il controllo non so bene cosa decideranno di fare, se procedere con la Chemio – visti i risultati penso di sì – e con gli antibiotici giornalieri, che in realtà credo che proveranno a sospenderli, visto che i non miglioramenti al fegato potrebbero essere causati principalmente da quelli, ovviamente sperando poi che non torni l’infezione, la febbre, con corsa al pronto soccorso, etc. etc… anche perché in realtà mio padre sta nuovamente avendo problemi con la digestione, tanto che di sera ha nuovamente smesso di mangiare, sebbene continui a dire che tutto va bene, che non ha niente, che è una scelta sua “perché sì”, sminuendo continuamente tutto e trattandomi come se avessi le visioni e mi inventassi le cose, anche davanti ai medici… che oramai hanno capito com’è, ma giustamente la prima persona a cui dovrebbero dare credito e su cui basarsi dovrebbe essere il paziente, che però continua a non collaborare [..ma che novità..].

Vado a prepararmi, che tra poco si parte e oggi fa pure un freddo cane.. sig, ma almeno non nevica..

Articoli Correlati

Lascia un commento