Bianco e Vuoto!

Questa mattina – come precedentemente scritto – abbiamo sistemato le ultime cose dell’Appartamento, mettendo nuovamente su i lampadari e portando via tutto il materiale usato per tinteggiare, devo solo più dare una lavata a terra e ai vetri, poi sarà definitivamente a posto. 

 

Una foto pubblicata da Silvia T. (@syliat) in data:

Se solo il tempo mi aiutasse facendo uscire un po’ di sole, renderebbe tutto più bello e luminoso, ma non c’è verso, bisogna ancora aspettare a quanto pare..

Quando tra l’altro sono arrivata all’appartamento ho avuto una piccola sorpresa: dentro ci ho trovato la SindacA, che se lo stava girando un po’ e quasi con tono sorpreso mi ha detto «ma sai che è proprio bello?!» e io le ho risposto «ma io te lo avevo detto che era bello! ok che sono di parte, ma nessuno mi crede a causa dell’aspetto esterno dell’edificio…ufffff…».
Alla fine ovviamente siamo finite a parlare del pianoterra e dell’idiota che non vuole sistemarlo, mi ha anche detto di averci ferocemente litigato un’infinità di volte, in cui gli ha anche detto di venderlo visto che non ci fa niente e poi mi ha consigliato di chiamarlo, per dirgli che voglio vendere il mio appartamento, che il suo caos me lo svaluta e per domandargli se e a quanto vende la sua proprietà, giusto nell’eventualità di trovare qualcuno interessato a tutto.
Mi ha dato ben TRE suoi numeri di telefono, del tipo, dicendo che quasi sicuramente ne ha così tanti per non farsi trovare.. e non fatico a crederci.

Lo chiamerò? Francamente non ho proprio voglia di litigare con tra l’altro un perfetto sconosciuto, anche perché in questa situazione – la mia, con una svalutazione/perdita del valore dell’immobile così spiccata – bisognerebbe procedere in un unico modo oramai: legalmente, ma non ho né il tempo, né i soldi per farlo.

Quindi vedrò prossimamente, quando mi sentirò più combattiva e quando avrò un po’ meno mal di gola, visto che se devo discutere voglio farlo bene, senza ritrovarmi senza voce dopo un minuto… mi salirebbe solo il nervoso [è una cosa che mi accade sempre nei sogni, quindi lo so bene… frustrazione a mille].

A breve tra l’altro ci sarà un’altra “visita” di una persona del posto potenzialmente interessata [voleva acquistarsi il suo stesso bar – che affitta – a una cifra molto più alta, ma la proprietaria recentemente le ha fatto un brutto scherzo, vendendolo a un milanese e senza alcun preavviso, quindi può ed è effettivamente disposta a spendere].

Incrociamo le dita…

Un video pubblicato da Silvia T. (@syliat) in data:

Articoli Correlati

Lascia un commento