Carte in Tavola

Poche ore fa ho messo le carte in tavola con la possibile acquirente del posto, dicendole che i Russi sono tornati, che hanno proposto di più e che noi stiamo seriamente valutando la loro proposta, anche per via delle complicazioni col mutuo, che potrebbero essere addirittura proibitive e che siccome noi DOBBIAMO vendere, non possiamo farci sfuggire delle occasioni.

Sembra aver capito e ha reagito in modo comprensivo, dopotutto il problema mutuo non dipende da noi, come non dipende da lei e se non le danno i soldi logicamente noi non possiamo darle l’appartamento e non possiamo neppure affittarglielo “nell’attesa di sistemare la questione”, come mi ha proposto nel frattempo, dato che abbiamo necessariamente altre esigenze.

Sostanzialmente abbiamo tutti le mani legate e tutti per lo stesso identico motivo: le banche/finanziarie e la burocrazia, che poi sono proprio la causa di tutti i problemi degli ultimi anni a livello Mondiale….. un caso? Non direi proprio.

Mi ha chiesto di aspettare qualche giorno prima di prendere una decisione definitiva, per darle la possibilità di riparlare con la Banca e di mettere tutti in contatto, io le ho comunque detto che i Russi li incontrerò nuovamente questo sabato e questa volta anche con mio fratello, per capire bene l’intento, la situazione e se effettivamente la compravendita può essere conclusa con loro, in base alle esigenze/richieste di tutti [specialmente le nostre..].

Che fatica mentale, però ammetto di essere MOLTO più sollevata ora, prima mi sembrava di fare qualcosa di male, mi sentivo quasi disonesta, anche se sostanzialmente non stavo facendo proprio nulla di sbagliato, però oramai sono fatta così, con un senso di colpa spaventosamente sviluppato [dopo anni e anni a fomentarlo.. è anche normale..], che non manca occasione per rompermi le scatole, regalandomi anche dei fastidiosi incubi notturni.

Ora non mi/ci spetta che aspettare di nuovo Sabato e/o forse anche Venerdì, quando dovrebbe finalmente venire il Geometra a prendere le misure della cantina, per poi iniziare il progetto e la procedura per aggiungerla al Catasto [..ciao-ciao ad altri soldini.. ehhh].

Lascia un commento