Note 4 Bye Bye

Ok, è ufficiale: il mio Note 4 White non lo rivedrò mai più, è definitivamente morto e “mamma Samsung” si rifiuta di resuscitarlo, anche se è tutt’ora sotto garanzia, limitandosi a offrirmi un altro prodotto in sostituzione, cosa che sembra essere prassi comune in questi casi per i Note 4, evidentemente questo Smartphone ha dato tanti problemi, ecco perché nel giro di soli due anni lo hanno fatto sparire totalmente, pur NON spingendo il Note 5, forse perché anche quest’ultimo è “affetto” dagli stessi problemi.. fatto sta che io una cosa simile non l’avevo mai vista, nessun’azienda affossa in questo modo un proprio prodotto di punta nel giro di pochissimi anni, ma vista la mia esperienza in merito con solo un anno e mezzo di funzionamento, posso anche capirne il motivo… forse alla fine hanno avuto più perdite che altro, rompendosi in modo definitivo ancora in garanzia.

…che tristezza però, ho adorato veramente tanto quel telefono, era la perfezione per quanto mi riguarda, sotto ogni punto di vista, .. e capace di sostituire un PC, anche se ovviamente non in modo definitivo..

Comunque, oggi mi hanno inviato la proposta di sostituzione con un loro altro prodotto di punta: l’S7 Edge White, sebbene con tale scambio la garanzia non verrebbe resettata, bensì resterebbe attiva quella del Note 4 con scadenza a marzo del prossimo anno,.. cosa comunque comprensibile, anche se un po’ scoccia… a maggior ragione dopo la delusione col Note 4.
Indubbiamente avrei preferito direttamente lo scambio con un prodotto totalmente alla pari, quindi col Note 7, ma siccome in Italia sarà in vendita solo a settembre non credo che potessero propormelo, in ogni caso ho provato a chiederlo io, anche eventualmente con l’aggiunta di un contributo, dubito comunque che possa essere un qualcosa di fattibile……. per cui sempre meglio l’S7 edge di un calcio nel sedere e niente Smartphone, al massimo se proprio non dovessi trovarmici potrei sempre provare a venderlo.. anzi.. ci sto già pensando ora in realtà e forse anche senza provarlo.. non so.. se il Note 7 fosse già in vendita sarebbe più fattibile, ancora di più se avessi già ora la possibilità di vederlo/testarlo.. anche se alla fine fondamentalmente si differenzia dall’S7 Edge solo per i maggior GB interni – 64 al posto di 32 – lo schermo leggermente meno Edge e 2 mm in più di larghezza, più ovviamente la presenza della mitica S-Pen… che io adoro.

Una cosa da tutti questi ultimi casini tecnologici l’ho imparata: per fortuna esiste la garanzia, che non deve mai essere presa sotto-gamba e dev’essere estesa quando possibile, specialmente per acquisti sopra i 500 euro.
Nel caso del Note 4 l’estensione non era possibile e comunque è morto durante la garanzia Standard – almeno questo.. – mentre per il mio Notebook se non avessi investito ulteriori 70 euro per estendere la garanzia di un altro anno probabilmente avrei dovuto spendere molto più del triplo per sistemarlo, mentre me la sono “cavata” solo con 3 giorni in assistenza e niente costi aggiunti.
..e pensare che prima di questi due episodi consecutivi non avevo MAI e sottolineo MAI usufruito dell’Assistenza di questo tipo, tanto meno sotto garanzia, quindi.. o sono veramente taaaaaaanto sfigata in questo periodo, ma in modo veramente assurdo, oppure è vero che stanno mettendo una scadenza tecnologica sempre più breve a tutto…

Articoli Correlati

Lascia un commento