Sweet Home

Piano-piano la sto sentendo sempre più mia, ma di contro mi sembra anche sempre più grande..

Sabato alla fine sono andata da Ikea, dove ho guardato un po’ di divani, confondendomi ancora più le idee, perché il NORSBORG era visibile solo a due posti, quindi non sono riuscita a rendermi conto delle reali dimensioni del 3 posti e poi mi sono imbattuta nel KIVIK e nell’EKTORP, il primo ben piazzato e dall’idea di estrema comodità, mentre il secondo ha uno stile un po’ “Provenzale” e dalle misure più contenute, ma ugualmente comodo.

Sono tornata a casa senza aver preso alcuna decisione, ma in compenso ho portato con me i cuscini per le sedie, 3 vasi/ciotola di vetro a forma cilindrica, 2 confezione di Pot-pourri, 3 portaritratti [2 azzurri, 1 bianco], 1 telo multiuso bianco [il mio attuale “copridivano”], 2 cuscini 20×50 VALLINGBY dello stesso tessuto/colore azzurro del divano NORSBORG che mi piace, qualche candela e due erogatori di sapone, per bagno e cucina e 1 zerbino da esterno, visto che quello precedente era veramente troppo piccolo.
In realtà avrei preso molte altre cose, ma ho cercato di contenermi, anche se non è mica facile…

Lunedì poi sono venuti a prendere il letto che ci aveva prestato il Comune, quindi improvvisamente mi sono ritrovata col salotto vuoto.. e siccome non avevo preso ancora alcuna decisione relativa il divano – che in ogni caso sarebbe comunque stato consegnato non prima del prossimo mese – ho deciso di portare giù l’ex letto singolo di mio fratello, mettendoci sopra i cuscini dello schienale del precedente divano, che in fondo avevo conservato proprio per questo scopo… e voilà: ho un nuovo divano/letto, mooooolto più comodo del precedente, quindi attualmente l’urgenza relativa l’acquisto di un nuovo divano è decisamente rientrata.. motivo per cui posso prendermi più tempo per pensare alla scelta.

Ho preso anche un vaso molto più grande per la mia Spathiphyllum, che stava veramente soffrendo, tanto che varie piantine interne erano morte a causa del poco spazio, ma dopotutto non è più stata travasata per ben 6 anni. Ora però devo trovare un nuovo coprivaso, meglio se bianco e molto alto, visto che essendo la pianta molto grande e tendente ad aprirsi/abbassarsi, non posso metterla a terra e neppure su un mobile.
In realtà ne ho già adocchiati due, uno è un semplice coprivaso adatto al vaso attuale, però è poco più alto e dovrei metterlo ugualmente sul rialzo, mentre un altro è “quadrato” e molto alto, con al suo interno un altro vaso più piccolo, ma fondamentalmente della grandezza/altezza di quello attuale, quindi in realtà sarebbe perfetto se non fosse per due piccoli particolari: il costo di circa 55 euro e il fatto che dovrei travasarla nuovamente, cosa non molto idilliaca per la pianta che già sta faticando a riprendersi.

Anche in questo caso sono in fase decisionale e non ho alcuna fretta, quindi al massimo cercherò/valuterò anche altre opzioni, in attesa che la mia Spathy si riprenda un po’.

Ah.. il 27 verrà il tipo della caldaia & co. per valutare possibili opzioni per l’impianto, specialmente per scaldare l’acqua, visto che a questo punto la cosa migliore da fare sarebbe escludere totalmente il GAS, anche per mettere già da ora le mani avanti per possibili problematiche date dal posizionamento del bombolone, che a quanto pare non è totalmente a norma [..mahhh].
Poi al massimo acquisterò una seconda stufa a pellet da mettere al piano superiore, escludendo così i termosifoni… so che esistono anche le caldaie a pellet, però non mi ispirano particolarmente… temo che la manutenzione possa essere veramente impegnativa, come la è quella delle stufe “normali”, che devono essere pulite continuamente.. e poi da quello che ho capito solo in Italia siamo fissati con questa tipologia di riscaldamento, mentre al di fuori viene evitata come la peste: i Russi mi avevano detto immediatamente di odiare il pellet e che neppure in Francia veniva usato e che anzi, non capivano il motivo per cui qui fosse spinto/consigliato/acquistato ovunque.

Sì, ho ancora tante cose da valutare e decidere…… questione eredità inclusa, visto che mio fratello continua a nascondersi dietro le mie scelte, obbligandomi quindi a farle al suo posto, prendendomi tutte le responsabilità… e infatti continuo a rimandare fino a quando mi è possibile..

Lascia un commento