Totac Chiama

Oggi mi ha chiamata Totac, che sarebbe il negozio dei divani da cui lo scorso mese avevo prenotato/acquistato il mio, in realtà non ho ben capito il motivo di tale telefonata, dato che la ragazza mi ha semplicemente detto che il divano è tutt’ora in produzione e che non hanno ancora comunicato loro la data di consegna.

Ok, quindi?

Considerando il fatto che io lo aspettavo comunque per i primi di Dicembre, direi che quell’informazione per me è stata abbastanza inutile, apprezzo che professionalmente abbiano sentito il bisogno di “rassicurarmi” sul fatto che il mio ordine sia stato preso in considerazione, etc. però avrebbe avuto un po’ più senso se mi avessero comunicato una data ad esempio.

C’è comunque da dire che quando io ho esordito con «..ok, tanto io lo aspettavo per i primi di dicembre», la ragazza mi ha risposto «ma noooo! arriverà molto prima, probabilmente per metà novembre!», vabbbbbè, anche se per esperienze passate è insolito che un’ordinazione di questo tipo non si prolunghi oltre la tempistica fornita all’acquisto e siccome a me avevano detto 30 giorni lavoravi, oggettivamente – calendario alla mano – si finiva appunto ai primi del prossimo mese, verso il mio compleanno.

Chi avrà ragione? Buh, spero solo che mi avviseranno qualche giorno prima, visto che alla consegna dovrò pagare in contanti la cifra residua, che non è proprio bassina.. e inoltre dovrò togliere il letto che attualmente uso come divano [che tra l’altro è pure molto comodo].

Intanto continuo a sperare che una volta sistemato non finirò per pentirmi della scelta “classica”, ma un po’ particolare..

Lascia un commento