In Attesa

Non ho più aggiornato nulla, ma mi rendo conto che non mi viene spontaneo, anche perché ho iniziato a fare dei piccoli video in cui parlo liberamente a “ruota libera” e mi viene molto più facile parlare di ciò che sta accadendo e di come lo sto vivendo, sia per la questione “tumore”, sia per il resto.

In ogni caso il 5 sono stata operata, alla fine tutto è andato come previsto e mi hanno rimosso solamente una piccola parte del quadrante superiore del seno destro, cioè il nodulo e una parte limitata della zona circostante, pelle inclusa, per fare poi successivamente una biopsia su tutto e verificare se le cellule cancerogene siano già “in giro” per i fatti loro, a contaminare altre zone, oltre che per capire la tipologia del carcinoma, l’aggressività, il grado e la modalità d’azione successiva [che sto ancora aspettando di conoscere].

Per quanto riguarda il “linfonodo sentinella” è risultato essere negativo, motivo per cui non hanno provveduto con lo svuotamento ascellare, sebbene io mi sarei comunque opposta, dato che gli effetti collaterali francamente mi spaventavano più del resto, anche se c’è da dire che assieme al nodulo mi hanno tolto ugualmente un linfonodo presente al lato del seno, prima dell’ascella, dato che a quanto pare “spiccava” troppo nei vari esami che mi avevano fatto fare, tra Risonanza Magnetica, una “simil-PET” in Medicina Nucleare e anche nell’ecografia, quindi hanno preferito rimuoverlo per “non correre ulteriori rischi”, procedendo alla biopsia anche di quello.

Attualmente sono ancora in convalescenza e oggi finisco le “punture anti-trombo”, anche se ovviamente ora mi muovo molto meglio e ho praticamente ripreso ad usare normalmente – o quasi – il braccio destro, anche se sento tutt’ora un po’ di dolore e i punti tirare, o la cicatrice nel caso dell’ascella, dove mi avevano prelevato il Linfonodo Sentinella, ma dopo il 18 – quando mi dovranno togliere i punti al seno – spero che andrà un po’ meglio, anche il relativo gonfiore.

Ora quindi fondamentalmente sono in attesa, sia di finire le visite di controllo, sia di essere contattata da Oncologia, che dovrà fissarmi un appuntamento dopo aver ricevuto i risultati della Biopsia, per conoscere la Diagnosi “definitiva” e il procedimento successivo, anche se mi è già stata fissata una visita Radioterapica il 31, ma in questi casi è la prassi.. mi ricordo che l’avevano fatta fare anche a mio padre, sebbene poi non avesse mai fatto nulla in tal merito.

2 Commenti per In Attesa

  1. gmz
    giovedì, 18 maggio 2017 at 15:14 (1 mese ago)

    grazie per gli aggiornamenti! spero che tutto vada per il meglio e… buona guarigione!

    1
    Rispondi
    • Sylia
      giovedì, 18 maggio 2017 at 19:36 (1 mese ago)

      Grazie a te :)

      0
      Rispondi

Lascia un commento