Potere, Importanza e Sicurezza

Mi sono improvvisamente ricordata di avere un blog.. abbandonato a se stesso nella rete.
Non riesco più a starci dietro, lo ammetto, non ho proprio voglia di soffermarmi a scriverci qualcosa, il che è positivo: vuol dire che non ho bisogno di sfogarmi per qualcosa.

Questi mesi in effetti sono stati tranquilli e positivi, sono ovviamente cambiate alcune cose, tra cui delle frequentazioni varie, e anche lavorativamente c’è stato un po’ di “pepe”, per così dire, tra guerre di potere varie anche da parte di chi potere proprio non ne ha, e fondamentalmente ho fatto in modo che gli venisse ricordato da chi invece lo ha,.. dopotutto io sono carina e gentile con tutti, ma come si è capito più volte anche da questo blog, non lo sono affatto con chi mi manca di rispetto, andando tra l’altro dritta al punto.. nel bene o nel male, e nel mio caso la mia tipologia di contratto mi tutela più dei contratti normali, quindi posso permettermelo molto di più di altre persone che invece da anni si sentono costretti ad abbassare la testa, facendosi trattare male e prendendosi in carico lavori altrui, senza riceverne poi alcun merito.. lasciandolo a chi lo ha delegato impunemente, cazzeggiando tutto il giorno, no, a me non sta bene, specialmente poi quando proprio questo soggetto si permette di denigrare io mio lavoro e quello dei miei colleghi, gonfiandosi il petto con parole totalmente inventate e decisioni che non spettano per nulla a lui.

Mettiamola così: alla fine tocca sempre a me, in ogni contesto, affrontare le persone, cercando di modificare una situazione stagnante che non piace a nessuno.

E’ decisamente la storia della mia vita, il mio “ruolo” per così dire, ma mi va bene così,.. mi piace sempre di più vedere il momento in cui le persone davanti a me capiscono improvvisamente con chi hanno a che fare, capendo di avermi stupidamente sottovalutata, basandosi scioccamente solo sull’aspetto grazioso e minuto, quasi fragilino, la gentilezza, l’educazione, etc. da far loro un video, o una foto, per immortalare la sorpresa sui “loro” volti, con conseguente cambio repentino di atteggiamento e fiumi di scuse/di giustificazioni [che con me non servono più a nulla].

Mi fa sempre morire dal ridere questa cosa.
Sì, innegabilmente mi sento molto più forte e sicura di me rispetto a 2 anni fa, non solo intellettualmente e caratterialmente, bensì anche fisicamente, con conseguenti scelte e atteggiamenti che talvolta sorprendono anche me stessa.

Mettiamola così.. anni fa qualcuno [facile intuire chi] mi disse più volte che nessun’altro mi avrebbe mai “voluta”, ebbene: cazzata infinita! 
Alla veneranda età di 36 anni ho scoperto di essere molto piacente, per tutta una serie di fattori, non solo per l’aspetto, ma per come sono io, per la mia intelligenza e anche per l’atteggiamento stesso, definito da sempre molto “raffinato” e nell’ultimo anno addirittura “solare”, questo perché ho iniziato a ridere e sorridere mooooolto di più [e fa parte anche del mio lavoro].
Assurdamente – anche per via del mio lavoro, che si svolge proprio in mezzo a tantissima gente – mi ritrovo addirittura ad attirare fin troppe persone, di ogni tipologia e di ogni età, e purtroppo anche impegnate/sposate da anni e anni,.. ma su questo dovrei fare un post a parte, perché il discorso è veramente ampio.
Quindi sì, quella frase sminuente era veramente una cazzata colossale, a maggior ragione perché – tranne in un caso, che poi è tornato poco dopo – dall’altra parte c’era sempre la volontà di andare ben oltre.. talvolta troppo oltre per me, ma anche questa “è un’altra storia”, legata comunque alla mia amata indipendenza.

Detto questo.. mi stupisco sempre quando penso a quanto potere talvolta diamo alle persone più sbagliate, che poi inevitabilmente ci trattano nel peggiore dei modi ferendoci e consumandoci nel profondo, ma tutto parte comunque da noi, perché siamo NOI che lo permettiamo, dato che senza la nostra “complicità” nessuno può farci del male, tanto meno con delle parole, anche le più cruenti,… siano noi che concediamo loro questo potere, dando loro troppa importanza, più di quella che diamo a noi stessi, ed è proprio questo il problema e l’errore più grande!
Lezione che oramai spero vivamente di aver imparato.. e per ora sembra proprio essere così, in ogni campo.

Francamente avevo iniziato questo post con l’idea di scrivere ben altro, parlando di shopping compulsivo, guardaroba rifatto, vestiti di cui mi sono innamorata, etc.. ma evidentemente sarà per il prossimo :D

Articoli Correlati

1 Commento per Potere, Importanza e Sicurezza

  1. gmz
    giovedì, 29 marzo 2018 at 11:24 (7 mesi ago)

    bentornata!
    buon per te e… avanti tutta!!!

    0
    Rispondi

Lascia un commento