Il Sostituto

Oggi dopo più di un mese ho di nuovo uno Smartphone Samsung, anche se non è più il mio amatissimo Note 4, bensì l’S7 Edge White, per sostituire un prodotto che secondo l’Assistenza oramai è “vecchio” tanto da non avere più alcun pezzo di ricambio, perché fuori produzione da troppo tempo. Sig.

Lo sto provando da 8 ore oramai e non posso dire che sia un brutto Smartphone, tutt’altro, è veloce, ha un’alta definizione, la memoria è tale e quale al mio Note 4 e fondamentalmente è abbastanza maneggevole, anche se mi manca la penna… uff… e inoltre sto notando che la batteria dura veramente poco, motivo per cui ho già tolto alcune funzionalità, che innegabilmente influivano, come la data/ora fissa a display “spento”, poi sicuramente dovrò intervenire sulle solite App di Google, che consumavano tanto anche sul Note.

Per il resto ho dovuto sostituire la SIM con una NANOsim, in cui praticamente c’è solo il Chip, cosa che mi ha lasciata alquanto perplessa quando ho tentato di inserire la MICROsim di sempre – che per me era già nel formato piccolo. Per cui successivamente ho dovuto fare un salto alla WIND, sborsando 10 euro per avere la misura richiesta… anche se in realtà avrei potuto semplicemente provare a tagliare la mia, ma siccome ero in giro e poi volevo evitare casini, ho optato per la soluzione più immediata e sicura, che tra l’altro si è attivata in veramente pochi minuti.

Inoltre con me avevo già una cover basica, acquistata su Amazon pochi giorni dopo che Samsung mi ha fatto la proposta di sostituzione, giusto per non farmi cogliere impreparata, ma francamente non riesco a capire se sia la più indicata per questo modello, dato che il display curvo mi mette un po’ ansia, specialmente perché è risaputo – e mi è stato confermato dall’assistenza – che c’è un boom di richieste di riparazioni Display proprio a causa della fragilità e tipologia di quest’ultimo, che si spacca appena lo smartphone cade essendo proprio nel bordo e quindi soggetto a ogni minimi botta.
Teoricamente è più sicura della cover che usavo col Note 4, anche perché la versione flip per l’S7 è differente, con gli angoli protetti, quindi in realtà potrebbe essere l’ideale, specialmente se lo sportellino resta chiuso, perché aiuta a proteggere il display.
Buh.. diciamo che prima di pensare di acquistare una Cover Samsung decisamente non economica come la Flip, volevo vedere come potevo trovarmi con lo Smartphone S7 Edge e per ora devo dire che probabilmente me lo terrò, sia perché non ho proprio voglia di riperdere e riinserire tutti i miei dati, sia perché non ho voglia di acquistare un nuovo smartphone, specialmente perché oggettivamente sul mercato attualmente non c’è proprio nulla che mi piaccia particolarmente, quindi tanto vale tenermi quello che già ho senza complicarmi la vita con annunci di vendita, trattative, spedizioni mai totalmente sicure, ansia assicurata e ricerche/acquisti non convinti.
..però lo riscambierei volentieri con il mio amato Note 4 Bianco…

Ho anche già provato il caricabatteria da tavolo wireless con Quick Charge, acquistato sempre assieme alla cover, e pagato 19,50 euro che per me sono stati un po’ un rischio, non avendolo mai provato prima, ma devo dire che è perfetto e funziona molto bene con l’S7, anche se per far funzionare l’opzione Quick Charge ovviamente bisogna usare anche lo spinotto/caricatore USB da muro con tale opzione, altrimenti c’è l’intoppo, e purtroppo quest’ultimo non viene fornito assieme al caricabatteria da tavolo, che arriva solo col cavo, quindi o si usa il caricatore originale oppure se ne deve prendere un secondo, cosa che farò io, dato che l’originale mi serve per ricaricare l’S7 in camera mia.. mentre l’altro l’ho posizionato in salotto.

ehmm.. ho appena ordinato la Cover Samsung S-View Flip ovviamente bianca, ci sono troppo affezionata dopo averla usata per più di un anno col Note e mi da un’idea di maggiore protezione rispetto a quella attuale, quindi credo che sia la scelta migliore, a maggior ragione perché spero di poterlo usare per più tempo possibile [..ho solo 7 mesi di garanzia rimanente del Note, ma spero che almeno questo mi duri di più…].

Smartphone arrivato!

Poco fa mi ha chiamata l’Assistenza Samsung di Aosta, per farmi sapere che gli è appena stato consegnato l’S7 di sostituzione al mio Note 4 e di riportare loro la scatola di quest’ultimo, con tutti gli accessori, visto che la sostituzione è totale, infatti al contrario di quanto pensassi a quanto pare l’S7 è stato consegnato come nuovo, cioè con la scatolina e accessori inclusi, che apriranno quando andrò a ritirarlo, probabilmente sia per controllare che il prodotto sia integro e giusto, sia per evitare che io possa poi rivenderlo come nuovo… anche se sarebbero solo fatto miei, dopotutto io il mio Note 4 l’ho pagato e questo non è un regalo, un premio o simili, ma è una sostituzione DOVUTA per un qualcosa di mio che si è rotto sotto garanzia.. e tra l’altro non è neppure lo stesso prodotto, bensì uno con caratteristiche comunque inferiori al Note, anche se più nuovo e dal costo simile.

Lo avrei aperto in ogni caso dato che voglio vedere com’è per capire se può fare realmente al caso mio o meno, dato che non mi piace lo schermo Edge e ne ho sentito parlare alquanto male, quindi in realtà non è affatto un problema, però la riflessione mi è partita ugualmente.

Non so quando lo andrò a ritirare essendo ad Aosta, se fossero stati aperti nel fine settimana sarei andata domani, ma no.. è l’unico negozio che chiude totalmente del Week End, anche il sabato mattina, quindi vedrò lunedì, dato che oggi la voglia è sotto zero, anche a causa della pioggia incessante che non è il massimo se si deve prendere il treno, per poi farsi qualche chilometro a piedi per giungere a destinazione.

Inoltre non riesco a svegliarmi, è impressionante la cosa, mi sono svegliata verso le 8:30.. ma una parte di me sta ancora dormendo profondamente, tanto che spesso mi ritrovo con gli occhi chiusi.
Qualche ora fa ho preso la macchina per andare alla Posta a ritirarmi una raccomandata ed è stato surreale, dato che ho faticato tantissimo a guidare.. e a tenere gli occhi aperti, credo che anche la postina se ne sia accorta, guardandomi in modo un po’ strano… dopo avermi fatto le condoglianze, a cui io non so mai come reagire, a lei ho risposto semplicemente “grazie” e credo di aver accennato un sorriso troppo marcato, che poteva apparire “compiaciuto”, ma in realtà sono sempre e solo imbarazzata e preoccupata, temendo di avere reazioni incontrollate, come occhi lucidi e un attacco di pianto, quindi tendo a reagire o con distacco oppure sorridendo, cercando di allontanarmi dalla reazione più logica forse… ma anche da me più temuta e non voluta, però mi rendo conto che può spiazzare un po’.. non so… io a parti invertite mi faccio bellamente i fatti miei, proprio per evitare di causare tutto questo.

Il mio FitBit ha comunque decretato che questa notte ho dormito 4 ore e 29 minuti, ieri 7 ore e 24 minuti, due giorni fa 3 ore e 44 minuti, poi 5 ore e 29 minuti, 4 ore e 19 minuti e così via…. non si può dire che le ore di sonno siano tante, però fondamentalmente rientrano nelle mia normalità di quest’ultimo anno, in cui mi è capitato di dormire anche molto meno, quindi non capisco quest’improvvisa stanchezza devastante,.. sarà per il freddo e la pioggia incessante degli ultimi giorni? Bah..

Note 4 Bye Bye

Ok, è ufficiale: il mio Note 4 White non lo rivedrò mai più, è definitivamente morto e “mamma Samsung” si rifiuta di resuscitarlo, anche se è tutt’ora sotto garanzia, limitandosi a offrirmi un altro prodotto in sostituzione, cosa che sembra essere prassi comune in questi casi per i Note 4, evidentemente questo Smartphone ha dato tanti problemi, ecco perché nel giro di soli due anni lo hanno fatto sparire totalmente, pur NON spingendo il Note 5, forse perché anche quest’ultimo è “affetto” dagli stessi problemi.. fatto sta che io una cosa simile non l’avevo mai vista, nessun’azienda affossa in questo modo un proprio prodotto di punta nel giro di pochissimi anni, ma vista la mia esperienza in merito con solo un anno e mezzo di funzionamento, posso anche capirne il motivo… forse alla fine hanno avuto più perdite che altro, rompendosi in modo definitivo ancora in garanzia.

…che tristezza però, ho adorato veramente tanto quel telefono, era la perfezione per quanto mi riguarda, sotto ogni punto di vista, .. e capace di sostituire un PC, anche se ovviamente non in modo definitivo..

Comunque, oggi mi hanno inviato la proposta di sostituzione con un loro altro prodotto di punta: l’S7 Edge White, sebbene con tale scambio la garanzia non verrebbe resettata, bensì resterebbe attiva quella del Note 4 con scadenza a marzo del prossimo anno,.. cosa comunque comprensibile, anche se un po’ scoccia… a maggior ragione dopo la delusione col Note 4.
Indubbiamente avrei preferito direttamente lo scambio con un prodotto totalmente alla pari, quindi col Note 7, ma siccome in Italia sarà in vendita solo a settembre non credo che potessero propormelo, in ogni caso ho provato a chiederlo io, anche eventualmente con l’aggiunta di un contributo, dubito comunque che possa essere un qualcosa di fattibile……. per cui sempre meglio l’S7 edge di un calcio nel sedere e niente Smartphone, al massimo se proprio non dovessi trovarmici potrei sempre provare a venderlo.. anzi.. ci sto già pensando ora in realtà e forse anche senza provarlo.. non so.. se il Note 7 fosse già in vendita sarebbe più fattibile, ancora di più se avessi già ora la possibilità di vederlo/testarlo.. anche se alla fine fondamentalmente si differenzia dall’S7 Edge solo per i maggior GB interni – 64 al posto di 32 – lo schermo leggermente meno Edge e 2 mm in più di larghezza, più ovviamente la presenza della mitica S-Pen… che io adoro.

Una cosa da tutti questi ultimi casini tecnologici l’ho imparata: per fortuna esiste la garanzia, che non deve mai essere presa sotto-gamba e dev’essere estesa quando possibile, specialmente per acquisti sopra i 500 euro.
Nel caso del Note 4 l’estensione non era possibile e comunque è morto durante la garanzia Standard – almeno questo.. – mentre per il mio Notebook se non avessi investito ulteriori 70 euro per estendere la garanzia di un altro anno probabilmente avrei dovuto spendere molto più del triplo per sistemarlo, mentre me la sono “cavata” solo con 3 giorni in assistenza e niente costi aggiunti.
..e pensare che prima di questi due episodi consecutivi non avevo MAI e sottolineo MAI usufruito dell’Assistenza di questo tipo, tanto meno sotto garanzia, quindi.. o sono veramente taaaaaaanto sfigata in questo periodo, ma in modo veramente assurdo, oppure è vero che stanno mettendo una scadenza tecnologica sempre più breve a tutto…

Di nuovo in Treno!

Oggi sono andata ad Aosta – col treno sì, dopo anni – per portare il mio Note 4 all’assistenza, anche se poi verrà spedito a Milano, dove c’è l’unico centro in Italia import/export Samsung che si può occupare dei prodotti con Garanzia Europa.

..ora, è vero che io lo avevo pagato meno proprio per questo particolare, ma sto iniziando leggermente a pentirmene, proprio a causa della “complicazione aggiuntiva” sebbene in realtà l’unica cosa che conti sia che un Centro di Assistenza c’è comunque e alla fine – se riconosce la garanzia – il suo lavoro lo fa, certo, non vicino a casa, ma anche l’ASUS alla fine ho dovuto spedirlo a Milano, quindi sostanzialmente alla fine non cambia molto… se non per la tempistica, che in questo caso sarà più lunga e probabilmente mi dovrò pagare le spese di spedizione.

E comunque ho provato a ricercare qualche info online e per caso, mi sono imbattuta in alcuni video, in cui parlano della “sindrome della morte improvvisa” che a quanto pare colpire TUTTI gli smartphone Samsung, anche l’ultimo S7 Edge…. al che mi sono cadute le ovaie.

In questi video facevano vedere vari modi per sbloccare tale situazione, facendo resuscitare lo Smartphone, molti riportavano la composizione di tasti che ho provato io e che mi erano stati suggeriti anche dall’Assistenza Samsung telefonica, che non avevano portato a nulla, però ora ne ho trovate altre.. provate direttamente anche su un Note 4, quindi sono alquanto perplessa e un po’ mi dispiace di non avere più il mio piccolino con me, ma nello stesso tempo non è normale una cosa simile, per cui un viaggetto in assistenza credo che sia stata la soluzione migliore, se poi me lo rispediranno indietro con nulla di fatto, dicendo che per varie ed eventuali non può rientrare nella garanzia, allora proverò direttamente quei trucchetti aggiuntivi prima di accettare eventualmente la riparazione dietro pagamento, anche perché da quello che mi è stato detto lo rimanderebbero indietro al 100%, assieme eventualmente al preventivo e per accettare bisognerebbe rispedirglielo nuovamente,… il senso non lo capisco, ma in questo caso potrebbe essere la cosa migliore.

..che delusione però, e io che stavo valutando nuovamente l’acquisto di un samsung nell’eventualità di non poter recuperare il Note 4, anche se francamente non ne ho apprezzando neppure uno.. a maggior ragione dopo essermi resa conto che gli ultimi modelli hanno la batteria non rimovibile [e come si fa quando deve essere sostituita? o se vuoi una ricarica aggiuntiva? non si fa] e poi questo particolare della “morte improvvisa”…. anche se teoricamente potrebbe succedere con tutte le marche….. ma a Samsung accade quasi regolarmente.

Mi sono comunque resa conto di quanto usassi spesso lo Smartphone, infatti oggi mi è mancato alquanto, specialmente per farmi passare l’attesa e per fare le fotografie, oltre che per vedere gli orari del treno e vedere la mappa di google… e poi ho avuto modo di notare che intorno a me TUTTI avevano il naso sul loro smartphone… uffff :/

K.O tecnologico

La sfiga continua a perseguitarmi, oppure molto semplicemente la Tecnologia ha deciso di sabotarmi o peggio ancora sono talmente “elettrica” che mando K.O. ogni cosa, non solo le lampadine.

Questa volta è toccato al mio AMATISSIMO Note 4, che oggi è improvvisamente MORTO, così, di punto in bianco si è spento, poi si è riacceso, poi si è spento nuovamente 30 secondi dopo, per riaccendersi e innescare un loop infinito, bloccato solo dalla rimozione della batteria, che però non ha risolto il problema, anzi, lo ha peggiorato, rifacendo ripartire il loop all’accensione, ma più breve, spegnendosi direttamente al caricamento del logo Samsung.
Nulla è servito tentare di resettare tutto premendo i tasti appositi, perché appariva solo la piccola scritta blu, senza però caricare la schermata del ripristino, rispegnendosi e riavviandosi, per poi bloccarsi definitivamente.

Ho anche provato a collegarlo al PC per vedere se potevo intervenire internamente, ma nulla, non veniva riconosciuto, quando l’ho collegato è semplicemente partita la schermata che indicava il caricamento, peccato che quando l’ho poi scollegato dal Notebook la schermata è rimasta, completamente bloccata e quando ho rimosso nuovamente la batteria, rimettendola… non ho più ottenuto niente, morte totale e assoluta.

‘fanculo.

Ho contattato Samsung, ma non mi hanno risposto, teoricamente dovrebbe essere in garanzia, ma non so se mi accettano la prova d’acquisto, che non è una vera e propria fattura, volendo sarebbe comunque possibile entrare nello shoponline apposito, e vedere direttamente da lì l’acquisto fatto, ma è un gran casino e io HO BISOGNO SUBITO del telefono, dato che ora sono completamente senza, non avendone neanche uno vecchio di riserva, il che può creare potenzialmente tanti problemi, visto che tutti chiamano ME.

Che angoscia.

L’ho portato in un negozio qui in valle, in cui fanno assistenza sui PC e sui telefoni, ho chiesto di dargli un’occhiata per dirmi se si può fare qualcosa o meno, facendomi eventualmente anche un preventivo, dato che se Samsung ci mette troppo e se il preventivo è fattibile, procedo privatamente, anche perché leggendo in giro ho visto che molti Note 4 sono stati mandati ripetutamente in assistenza per cambiare la Scheda Madre… sempre questa balorda, ma che rottura, quindi credo che anche nel mio caso il problema sia quello, anzi… vista la reazione/morte improvvisa, mi sembra quasi scontato. [..e ho perso tutto… che palle… foto a parte, che erano nella memoria esterna].

Se poi non si potesse fare nulla… eh… non lo so, io adoro del telefono, non ce n’è un altro in commercio che mi interessi minimamente, neppure gli ultimi usciti, neanche il Note 5, o gli Iphone, certo.. col prezzo che hanno non li valuterei ugualmente, ma è per far capire quanto amassi quel piccolo traditore di uno Smartphone e quanto ci sono rimasta male, anzi, malissimo.. :(

Avevo tutto lì sopra, TUTTO, perché l’ho sempre usato per ogni cosa… per fortuna che molte app. da me usate erano collegate anche all’esterno, in questo modo posso comunque reperire informazioni e dati, come ad esempio la contabilità o l’Agenda, con tutti i vari appuntamenti, che comunque mi saltano fuori anche sul Notebook.
L’unica pecca è la maledettissima rubrica, che non ho salvato da nessuna parte.. non credo che ci sia neppure nell’account Samsung, l’ultimo backup fatto risale allo scorso anno, quindi non è proprio il massimo.

Rivoglio il mio piccolino,… non è possibile che solo poche settimane fa è toccato al mio Notebook e ora tocca al mio Note 4.. acquistati tra l’altro a 3 mesi di distanza l’uno dall’altro… il PC a fine dicembre 2014, il Note 4 il 24 marzo del 2015,….. che sfiga cosmica.

… e io sono senza cellulare, sembra di avere un pezzo in meno, pazzesco quanto si può diventare dipendenti da un oggetto.. eppure è così, anche solo per l’ora.. può sembrare stupido, ma oggi mi sentivo persa, perché non sapevo dove guardare/trovare l’ora e non potevo vedere quando mancasse per il parcheggio, o per la chiusura dei negozi, motivo per cui ora mi sono rimessa l’orologio al polso dopo una vita…

Magari si è rotto delle recenti stronzate, suicidandosi per non doverne sapere più niente, specialmente per i messaggi assurdi su whatsapp da parte del mio ex-ex, MisterBlablabla, pur di non sentirlo più ha preferito la morte :D
…..diciamo che pur essendo un qualcosa di molto problematico e che MAI avrei voluto, forse mi regalerà qualche giorno di vera tranquillità, anche se appena inserirò la mia SIM in un altro telefono.. o di nuovo nel mio Note – cosa che ovviamente mi auspico – ci sarà da mettersi le mani nei capelli. -_-‘

Assistenza ASUS

Il mio PC è – o dovrebbe essere – all’assistenza ASUS per sistemare i problemi allo schermo che ha avuto ultimamente, più quelli col Jack d’ingresso audio, anche se ho la sensazione che faranno ben poco, visto che non sono problemi fissi, ma bensì intermittenti.. specialmente ultimamente per lo schermo, dato che credo di aver capito che si acutizzano con il surriscaldamento.

Sono comunque tutti problemi di hardware, ma non so bene cosa pensare, come non so quando lo rivedrò.

In compenso grazie all’estensione che avevo acquistato un anno e mezzo fa, è ancora sotto garanzia, che altrimenti sarebbe durata solo un anno… e già non trovo che sia normale, anche perché c’era la possibilità di estenderà solo per un altro anno.. per un totale di 2, che solitamente sono la normalità, cosa che mi aveva lasciata subito perplessa… e sto iniziando a capirne il motivo.

..incrocio le dita per rivederlo, e preferibilmente sano e salvo.

Eolo e il traffico che vola..

Eolo, il mio nuovo operatore per la telefonia fissa, sta andando alla perfezione, la velocità è più che rispettata, non ci sono – per ora – interruzioni e problemi, quindi tutto va benissimo, a parte la non avvenuta attivazione del nuovo numero di telefono, per l’opzione Voce, che però dovrebbe avvenire entro la prossima settimana, visto che ho inviato la mia documentazione ieri [..se ne sono accorti un po’ in ritardo che non mi avevano ancora chiesto nulla..].

L’unico “problemino” è che il pacchetto da me attivato si chiama EOLO30 Plus e comprende:

eolo

quindi al mese ci sono 50GB utilizzabili a banda piena, cioè fino a 30 Mega, che si rinnovano mensilmente e se finiti in anticipo la connessione ovviamente continua a funzionare, ma a velocità ridotta/standard, come quella che avevamo prima in pratica.
Cosa che a me va comunque benissimo, avevo optato per tale opzione – che è la più cara di questa tipologia, ma in promozione per sempre, con quindi solo 2 euro in più rispetto a EOLO20 – proprio perché alla scadenza dei GB ad alta velocità la connessione sarebbe comunque andata a 5 Mb e non meno, quello che non avevo calcolato però è che mio padre vedendo una velocità di download mai avuta prima, si mettesse a scaricare il mondo, tra film/telefilm/file musicali e quant’altro, tanto che ad oggi, dopo appena 9 giorni dall’attivazione, i GB a 30 Mega che sono a disposizione si sono già dimezzati, quindi probabilmente finiranno a neanche metà mese -_-‘

Sicuramente è meglio usarli che non usarli, però sebbene mi aspettassi di finire di GB prima del termine del mese, non mi aspettavo che non ne sarei stata io la causa :D

Vaaaaabbè, l’importante è che funzioni, sperando che anche a velocità ridotta tutto resti ugualmente funzionale, nuovamente più lento, ma accessibile/usabile.

…non vedo l’ora di sapere quale sarà il MIO nuovo numero di telefono!!

Eolo, benvenuto!

Da oggi sono ufficialmente una cliente Eolo, con anche un nuovo numero di telefono fisso, sebbene attualmente ci sia solo quello temporaneo, che ha il prefisso di Milano, cosa che mi dispiace alquanto visto che lo trovo numericamente molto bello e semplice [..altre mie fisse, sì], ma purtroppo ovviamente non potrò mai tenermelo appartenendo a tutta un’altra città/regione :(

Con il tecnico è andato tutto bene, anche se per qualche minuto ho iniziato seriamente a innervosirmi, visto che chiamando – non so chi – dopo aver montato l’antenna, che sembrava avere un segnale molto forte, gli hanno detto che doveva aggiungere una piccola “parabola” per accentrare ulteriormente un segnale già alto, cosa che mi ha fatto automaticamente pensare che sarebbe stato un costo aggiuntivo, visto che nel contratto c’era scritto che era compresa solo l’antenna..
Ho chiesto più volte spiegazioni in merito, alla fine il tecnico mi ha risposto che se fosse stato per lui non l’avrebbe messa, perché il segnale andava già bene, ma che dalla Base sostenevano che il segnale era disturbato a causa della seconda Antenna, posizionata sopra di noi, ma dalla parte opposta da quella usata, quindi ha provveduto per evitare possibili instabilità di linea.
Dopo l’aggiunta la connessione è saltata da 29 mega, a 45 e più mega, navigabili solo dal tecnico ovviamente, che non ha i limiti imposti contrattualmente, io infatti ho pagato per 30 Mega.. e quelli mi stanno dando, sebbene il potenziale segnale sia più veloce…. mannaggia a loro… avrei dovuto fregare la scheda del tecnico ahah :D

Alla fine mi ha anche settato il Router [arrivato con un nuovo Postino, un’ora prima del Tecnico,.. che precisione], sebbene gli avessi detto che avrei fatto tranquillamente io senza problemi, ma ha insistito, dicendomi però di non dire niente a nessuno, perché in realtà non avrebbe potuto farlo senza addebitarmi un costo aggiuntivo per tale servizio.. ed è vero, l’ho letto sul contratto e mi era stato detto anche dall’Operatrice Eolo, avvisandomi che il tecnico non avrebbe potuto toccare il router acquistato da me, se non dietro compenso extra, non compreso nel costo di sottoscrizione/installazione.

Meglio così, è stato molto gentile e l’ho apprezzato.
In conclusione – al contrario di ciò che temevo – non ho pagato assolutamente niente di più, ho anche chiesto se gli dovevo qualcosa, ma ha scosso la testa, sorridendomi, dicendo che tutto era a posto, facendomi firmare e salutando me e mio padre.
Non so neppure se si è fermato per più di 2 ore,.. ma non mi sembra in realtà, forse è stato quasi per due ore, vabbè, poco importa, l’importante è che io non abbia speso un soldi di più!

Un buon inizio quindi, sperando che il tutto continui così… 

Eolo.. cosa succederà?

Domani passerà il tecnico per Eolo, mi è arrivato un messaggio di conferma/avviso/promemoria 4 ore fa… e non una volta, bensì 3, così, giusto per essere sicuri che capissi il concetto.

Quello a cui non avevo ancora pensato però, è che molto probabilmente – sperando che comunque tutto vada bene – resterò senza connessione per almeno qualche giorno, forse anche di più, dato che lui installerà l’antenna, ma poi il servizio dovrà essere attivato successivamente, inoltre il router da Amazon non mi è ancora arrivato e forse lo vedrò la prossima settimana, mentre quello vecchiotto attuale non so ancora se è possibile settarlo anche con impostazioni differenti da quelle di FastAlp.

…ho quasi il terrore di aver fatto una cazzata, FastAlp faceva schifo, per via del segnale non diretto e quindi non pieno, oltre per alcune cose che non mi sono piaciute per nulla, però tamponando alla fine qualcosa andava e magari cambiando TUTTI i router, antenna inclusa, sarebbe migliorato molto, peccato però che l’investimento sarebbe stato comunque elevato.. e forse senza alcun miglioramento tangibile.

Non so, posso solo aspettare, sperare e vedere [ma guarda un po’], incrociando le dita anche per questo…

…augurandoci che non ci esploda tutto in faccia contemporaneamente, di nuovo.

Ovviamente..

..oggi ho visto la nuova puntata di X-files, che non commento perché devo ancora metabolizzare il fatto che in una sola puntata, dopo 15 anni, abbiano spazzato via il tema portante di ben 9 anni/stagioni precedenti [con tanto di primo film, che sembrano aver ignorato/dimenticato totalmente….ma che caz….].
Sono ancora traumatizzata. No buono.

Comunque, OVVIAMENTE, mentre la visione sono stata ripetutamente interrotta da ogni cosa possibile immaginabile, perché sì, perché deve sempre andare così, ecco perché volevo attendere la sera prima di guardarlo, ma siccome in giro stavo già fiutando fin troppi spoiler, alla fine ho preferito non “rischiare”.

— pausa figura di merda —

hanno appena suonato alla porta, mi sono vista un tipo con un berretto e un sacco in mano, la prima cosa a cui ho pensato è stata “chi caz.. è questo?”, è entrato senza che lo facessi entrare e mi ha dato il sacco enorme in mano. Confusa e infastidita, non facevo che chiedermi chi diavolo potesse essere e cosa volesse [appena l’ho visto ho pensato in realtà subito a un nuovo possibile creditore… ostilità da ogni poro].

Stavo per porgli la domanda “scusi, ma lei chi è? cosa vuole?” in modo stizzito, quando pensando al sacco – prima che mi chiedesse di mio padre e che accendessi la luce in cucina – mi è venuta un’illuminazione: il vicino di casa! Padre di Serena, che ha una panetteria e a cui talvolta mio padre chiede la farina e il lievito!!

Mi imbarazzo tantissimo anche al solo pensiero dell’immensa figura di merda che stavo per farmi, è vero che non lo vedevo da quasi sei anni, e col cappello e la poca luce lo vedevo a stento, però da quale mondo le persone non riescono a riconoscere i propri vicini, che sono tali da circa 20 anni?! -_-”””’

…e stava pure facendo un favore a mio padre….. ehhhhhhh

— pausa figura di merda finita —-

Una delle chiamate ricevute durante il telefilm – e l’unica a cui ho risposto – è stata quella di Eolo, che finalmente si sono fatti vivi, dopo 3 settimane dalla richiesta e dal pagamento, per fissare l’appuntamento del tecnico, che OVVIAMENTE mi hanno dato il 28 di questo mese, nella tarda mattinata, e pur avendo detto loro che alle 14 dello stesso giorno dovrò portare mio padre in ospedale, NON hanno voluto cambiare la data, dicendo che tanto poteva fare tutto in tempo, che potevo lasciare lì qualcuno [chi? il gatto? le persone – donne – non possono vivere da sole????], etc. etc.

Quindi non so che diavolo farò, anche perché OVVIAMENTE arriverà più verso le 13, che verso le 11, e io lo so già a prescindere, quindi sarà un immenso caos, specialmente perché visto ciò che hanno combinato con mio cugino non posso non essere presente, o lasciare al mio posto qualcuno che non ci capisce niente, dato che quasi sicuramente faranno i furbi per farsi pagare due volte, già ho quasi la certezza che mi chiederanno qualcosa pure con la scusa di aver rimosso l’antenna già presente di FastAlp, anche se tale presenza in realtà fa sì che il tecnico non debba fare niente altro se non sostituirla con quella di Eolo, senza bucare, cercare, installare, fare passare fili che già ci sono, etc. etc.

In più non ho ancora ordinato il Router, di cui stavo/sto tenendo sotto controllo il prezzo da settimane su Amazon, che però è arrivato addirittura ad AUMENTARLO, tranne ieri, quando per una o due ore era stato abbassato di circa 30 euro, ma non avendo ancora avuto notizie da Eolo non ho colto l’occasione al volo, rimandando erroneamente la scelta a oggi, anche per via del venditore, che avendo il 86% dei feedback positivi non mi dava tanta fiducia, anche perché in questo caso preferirei effettuare direttamente l’acquisto da Amazon e non dai rivenditori, ho la sensazione – magari errata – che la tutela possa essere maggiore.

Fatto sta che ora non so cosa fare, non ho voglia di spendere la cifra attuale, ho anche pensato di prendere il modello meno potente, che comunque sembra ottimo, l’unico mio problema/dubbio è che la casa è su due piani, quindi preferirei acquistare un router con la capacità di trasmettere un potente segnale wifi, senza ulteriori aggiunte/costi.
Sono confusa, ma siccome il montaggio dell’antenna può essere fatto in ogni caso e anche la linea può essere usata direttamente col cavo, diciamo che non è attualmente presente l’urgenza dell’acquisto, a maggior ragione perché non dovremo restituire il Router attuale, che però non so se potrà essere settato anche per Eolo… essendo dell’altro operatore.

Sempre tutto assieme, ma che nervusssss.

ore 19:42
Sono di una coerenza spaventosa: ho appena acquistato il Router, tra l’altro non quello principale che tenevo sotto controllo, ho optato per un altro – della stessa marca/linea – meno caro, che era stato ulteriormente scontato da Amazon, anche se di pochissimo.
Una volta arrivato – se con Eolo andrà tutto bene – vedrò se il Wifi arriverà fino al secondo piano, se così non fosse, farò la restituzione e probabilmente prenderò il modello più potente che stavo appunto puntando da settimane [che tra l’altro è di nuovo scontato come questa notte, quindi avrei potuto prendere la palla al balzo, ma… continuo a non fidarmi del venditore, che teoricamente dovrebbe vendere libri e poi.. meno riesco a spendere, meglio è].

1 2 3 4