Post Taggati ‘collins’

Filofax Metropol A4 Zipped Portfolio

Uno degli acquisti più azzeccati tra le mie Filofax, oltre alla mia A5 Saffiano, è stata senza alcun dubbio la Metropol A4 Zipped Portfolio, che come dice il nome non rientra tra le Agende, perché non viene venduta con i Refill classici che si trovano in quest’ultime, bensì al suo interno è possibile trovare semplicemente un blocknotes, motivo per cui il suo costo è decisamente inferiore alle sue “cugine”, circa la metà, se non di più, visto che le poche Agende A4, vendute come tali, hanno costi dai 105 ai 150 euro, MA non tutti i Portfolio sono uguali, alcuni infatti sono semplici portablocco, nulla di più, mentre altri – come la mia – al loro interno hanno anche gli anelli, fissi o estraibili, cosa che a mio avviso le rende perfette per tutto, volendo anche per usarle come delle agende.

Inizio subito col dire che io non l’ho acquistata direttamente dalla Filofax, perché da quello che ho potuto vedere attualmente questo modello sul sito non viene più venduto, almeno su quello italiano,.. anzi, ho appena visto che anche su quello inglese è andato “out of stock”, dopo che lo hanno messo in vendita a sole 19 Sterline, circa 26 euro, e temo che lo abbiano proprio messo fuori produzione, anche la versione identica, ma con le maniglie.
Peccato, perché è veramente molto bello e realmente multifunzionale, con un costo molto contenuto rispetto ad altri prodotti Filofax monofunzionali, ma più conosciuti/pubblicizzati.. che può essere proprio il motivo di tale “scelta”.

Io l’ho acquistata da un rivenditore su eBay.it, molto affidabile, che mi ha permesso di prenderla a un prezzo più contenuto rispetto al prezzo di vendita standard, anche se le spese di spedizione purtroppo hanno attenuato un po’ tale differenza, ma ne è comunque valsa la pena, a maggior ragione perché sta svolgendo egregiamente il suo lavoro, contenendo tutti – ma proprio tutti – i documenti che mi sono scarrozzata in giro in questi ultimi sei mesi, compresa la cartella clinica sempre più spessa di mio padre, che ho messo in una busta azzurra e inserito nella grande tasca presente dentro il portfolio che assieme alla presenza degli anelli + zip mi aveva convinta a prenderla, dato che era proprio quello che stavo cercando da mesi.

Non so se dalle fotografie si capisce, ma è decisamente molto grande, più di una normale cartellina [che mi sono portata in giro per mesi, tanto da distruggerla] e anche di un classico quaderno ad anelli A4, cosa che purtroppo mi impedisce di portarmela in borsa, ma nello stesso tempo avendo la ZIP posso portarla ovunque anche “a mano”, senza il timore di perdere i pezzi da qualche parte, sebbene non credo che lo farò spesso, attualmente infatti la sto usando più come “contenitore” di tutta la documentazione relativa a mio padre degli ultimi sei mesi, tra INPS, Equitalia, CGIL Atti notarili, atti di vendita, questionario della Guardia di Finanza, cartella clinica, etc. etc. che oramai non ho più motivo di portarmi dietro, visto che certe questioni – per ora – sono risolte, oppure sono già state prese in carico, però devo comunque tenerle tutte assieme, aggiungendo nuove documentazioni o variazioni importanti, motivo per cui ho inserito negli anelli non solo le buste di plastica forate per contenere di documenti, ma anche dei divisori e dei fogli a quadretti, anche se dalle foto non aggiornate non si vedono ancora le ultime modifiche fatte.. rimedierò.

..e siccome mi stavo trovando molto-molto bene, ne ho presa un’altra per la mia documentazione più importante, separandola da quella nella cartellina/archiviatore gigante, che nelle mie A5 non può stare, perché scoppierebbero subito senza poterci mettere altro, ma al contrario di quanto pensassi inizialmente non ho ripreso questo modello Filofax, bensì uno molto simile della Collins, venduta su Amazon a un ottimo prezzo, circa 13 euro in meno di quanto avrei speso riacquistando la Filofax su eBay, l’unica pecca è il colore: rosa, ma siccome mi serve me la faccio andare bene ugualmente,.. sebbene dubito fortemente che me la porterò mai in giro.

È un po’ più piccolina rispetto alla Filofax, nello specifico in larghezza, di circa 2 cm, 4 in totale una volta aperta, cosa che un po’ ne limita l’uso, specialmente se si vogliono inserire molte buste di plastica forate, che per non creare problemi devono essere di una dimensione standard A4, esatta, non devono assolutamente essere più larghe, altrimenti si rischia di non riuscire poi a chiudere la zip o di chiuderla con una certa difficoltà, facendo stropicciate i fogli/documenti contenuti nelle buste.

Inoltre la grande tasca interna portadocumenti è molto meno capiente, infatti la documentazione di mio padre, contenuta nella cartellina azzurra, non ci starebbe, almeno non dentro quest’ultima, infatti è possibile inserire solo dei fogli A4 precisi, che non abbiano un formato più largo e/o più lungo.
Per il resto però è perfetta, le rifiniture sono ben fatte e in alcuni punti sono addirittura migliori di quelle della Filofax, specialmente per quanto riguarda la doppia cucitura dei bordi, inoltre internamente possiede una tasca verticale aggiuntiva, che risulta essere molto utile e la tasca a zip appare più larga e comoda, idem i taschini più piccoli, che numericamente sono inferiori, ma sono meno stretti e quindi quasi più facili da usare.

Sono pentita dell’acquisto?
No, per entrambi i modelli, perché li sto usando e mi ci sto trovando bene, però la Filofax è sempre la Filofax e francamente la preferisco, anche per via del formato leggermente più grande e quindi capiente, molto utile per l’uso che ne faccio e per i tanti documenti che ci ho dovuto inserire, cosa che nella Collins non avrei mai potuto fare, ma siccome quest’ultima la sto usando per altro, tale possibile limitazione attualmente non mi crea alcun problema e quindi mi va benissimo così.