Post Taggati ‘eolo’

Nuovo Numero, mentre l’Ansia Sale

Eolo ieri, dopo averli contattati via chat non essendo disponibili telefonicamente, mi ha finalmente attivato il numero di telefono nuovo, fisso ovviamente, che purtroppo però è veramente bruttino, anche se stranamente me lo ricordo ancora…
Non so se verrà pubblicato sulle pagine bianche, anche se non avendo dato loro il consenso esplicito ciò non dovrebbe avvenire, almeno in base a ciò che hanno scritto sul loro sito, ma sicuramente avrò modo di scoprirlo.

Per quanto riguarda il mio povero dito invece, il problema/fastidio persiste e inoltre – forse solo per via dell’ansia – mi sembra di iniziare a sentire anche delle fitte sul palmo della mano, proprio nella parte vicina al dito gonfio.
Mentre la mia temperatura attualmente risulta essere più alta rispetto alla mia media che solitamente è abbastanza bassa, però non posso dire di avere la febbre, essendo sui 37,2 gradi, che comunque non mi tranquillizzano per niente, motivo per cui continuerò a tenerla monitorata e poi domani deciderò cosa fare, se aspettare semplicemente di parlare col Medico di base o se fare un salto al Pronto Soccorso, credo che molto dipenderà da quanto male mi farà e quanto sarà gonfio, anche se la Sindrome di Raynaud non aiuta , visto che col freddo le mani mi si arrossano e gonfiano automaticamente, peggiorando/acutizzando il problema e il dolore al mignolo, confondendo quindi anche un po’ le “carte in tavola”.

Spero solo che riuscirò a tenere il volante e a guidare decentemente senza troppi problemi, anche se visto cos’è successo l’11, in cui comunque la situazione era migliore rispetto a ora, non sono particolarmente ottimista,.. ma incrocio… a maggior ragione le dita.

Eolo.. cosa succederà?

Domani passerà il tecnico per Eolo, mi è arrivato un messaggio di conferma/avviso/promemoria 4 ore fa… e non una volta, bensì 3, così, giusto per essere sicuri che capissi il concetto.

Quello a cui non avevo ancora pensato però, è che molto probabilmente – sperando che comunque tutto vada bene – resterò senza connessione per almeno qualche giorno, forse anche di più, dato che lui installerà l’antenna, ma poi il servizio dovrà essere attivato successivamente, inoltre il router da Amazon non mi è ancora arrivato e forse lo vedrò la prossima settimana, mentre quello vecchiotto attuale non so ancora se è possibile settarlo anche con impostazioni differenti da quelle di FastAlp.

…ho quasi il terrore di aver fatto una cazzata, FastAlp faceva schifo, per via del segnale non diretto e quindi non pieno, oltre per alcune cose che non mi sono piaciute per nulla, però tamponando alla fine qualcosa andava e magari cambiando TUTTI i router, antenna inclusa, sarebbe migliorato molto, peccato però che l’investimento sarebbe stato comunque elevato.. e forse senza alcun miglioramento tangibile.

Non so, posso solo aspettare, sperare e vedere [ma guarda un po’], incrociando le dita anche per questo…

…augurandoci che non ci esploda tutto in faccia contemporaneamente, di nuovo.

Ovviamente..

..oggi ho visto la nuova puntata di X-files, che non commento perché devo ancora metabolizzare il fatto che in una sola puntata, dopo 15 anni, abbiano spazzato via il tema portante di ben 9 anni/stagioni precedenti [con tanto di primo film, che sembrano aver ignorato/dimenticato totalmente….ma che caz….].
Sono ancora traumatizzata. No buono.

Comunque, OVVIAMENTE, mentre la visione sono stata ripetutamente interrotta da ogni cosa possibile immaginabile, perché sì, perché deve sempre andare così, ecco perché volevo attendere la sera prima di guardarlo, ma siccome in giro stavo già fiutando fin troppi spoiler, alla fine ho preferito non “rischiare”.

— pausa figura di merda —

hanno appena suonato alla porta, mi sono vista un tipo con un berretto e un sacco in mano, la prima cosa a cui ho pensato è stata “chi caz.. è questo?”, è entrato senza che lo facessi entrare e mi ha dato il sacco enorme in mano. Confusa e infastidita, non facevo che chiedermi chi diavolo potesse essere e cosa volesse [appena l’ho visto ho pensato in realtà subito a un nuovo possibile creditore… ostilità da ogni poro].

Stavo per porgli la domanda “scusi, ma lei chi è? cosa vuole?” in modo stizzito, quando pensando al sacco – prima che mi chiedesse di mio padre e che accendessi la luce in cucina – mi è venuta un’illuminazione: il vicino di casa! Padre di Serena, che ha una panetteria e a cui talvolta mio padre chiede la farina e il lievito!!

Mi imbarazzo tantissimo anche al solo pensiero dell’immensa figura di merda che stavo per farmi, è vero che non lo vedevo da quasi sei anni, e col cappello e la poca luce lo vedevo a stento, però da quale mondo le persone non riescono a riconoscere i propri vicini, che sono tali da circa 20 anni?! -_-”””’

…e stava pure facendo un favore a mio padre….. ehhhhhhh

— pausa figura di merda finita —-

Una delle chiamate ricevute durante il telefilm – e l’unica a cui ho risposto – è stata quella di Eolo, che finalmente si sono fatti vivi, dopo 3 settimane dalla richiesta e dal pagamento, per fissare l’appuntamento del tecnico, che OVVIAMENTE mi hanno dato il 28 di questo mese, nella tarda mattinata, e pur avendo detto loro che alle 14 dello stesso giorno dovrò portare mio padre in ospedale, NON hanno voluto cambiare la data, dicendo che tanto poteva fare tutto in tempo, che potevo lasciare lì qualcuno [chi? il gatto? le persone – donne – non possono vivere da sole????], etc. etc.

Quindi non so che diavolo farò, anche perché OVVIAMENTE arriverà più verso le 13, che verso le 11, e io lo so già a prescindere, quindi sarà un immenso caos, specialmente perché visto ciò che hanno combinato con mio cugino non posso non essere presente, o lasciare al mio posto qualcuno che non ci capisce niente, dato che quasi sicuramente faranno i furbi per farsi pagare due volte, già ho quasi la certezza che mi chiederanno qualcosa pure con la scusa di aver rimosso l’antenna già presente di FastAlp, anche se tale presenza in realtà fa sì che il tecnico non debba fare niente altro se non sostituirla con quella di Eolo, senza bucare, cercare, installare, fare passare fili che già ci sono, etc. etc.

In più non ho ancora ordinato il Router, di cui stavo/sto tenendo sotto controllo il prezzo da settimane su Amazon, che però è arrivato addirittura ad AUMENTARLO, tranne ieri, quando per una o due ore era stato abbassato di circa 30 euro, ma non avendo ancora avuto notizie da Eolo non ho colto l’occasione al volo, rimandando erroneamente la scelta a oggi, anche per via del venditore, che avendo il 86% dei feedback positivi non mi dava tanta fiducia, anche perché in questo caso preferirei effettuare direttamente l’acquisto da Amazon e non dai rivenditori, ho la sensazione – magari errata – che la tutela possa essere maggiore.

Fatto sta che ora non so cosa fare, non ho voglia di spendere la cifra attuale, ho anche pensato di prendere il modello meno potente, che comunque sembra ottimo, l’unico mio problema/dubbio è che la casa è su due piani, quindi preferirei acquistare un router con la capacità di trasmettere un potente segnale wifi, senza ulteriori aggiunte/costi.
Sono confusa, ma siccome il montaggio dell’antenna può essere fatto in ogni caso e anche la linea può essere usata direttamente col cavo, diciamo che non è attualmente presente l’urgenza dell’acquisto, a maggior ragione perché non dovremo restituire il Router attuale, che però non so se potrà essere settato anche per Eolo… essendo dell’altro operatore.

Sempre tutto assieme, ma che nervusssss.

ore 19:42
Sono di una coerenza spaventosa: ho appena acquistato il Router, tra l’altro non quello principale che tenevo sotto controllo, ho optato per un altro – della stessa marca/linea – meno caro, che era stato ulteriormente scontato da Amazon, anche se di pochissimo.
Una volta arrivato – se con Eolo andrà tutto bene – vedrò se il Wifi arriverà fino al secondo piano, se così non fosse, farò la restituzione e probabilmente prenderò il modello più potente che stavo appunto puntando da settimane [che tra l’altro è di nuovo scontato come questa notte, quindi avrei potuto prendere la palla al balzo, ma… continuo a non fidarmi del venditore, che teoricamente dovrebbe vendere libri e poi.. meno riesco a spendere, meglio è].