Post Taggati ‘smartphone’

Il Sostituto

Oggi dopo più di un mese ho di nuovo uno Smartphone Samsung, anche se non è più il mio amatissimo Note 4, bensì l’S7 Edge White, per sostituire un prodotto che secondo l’Assistenza oramai è “vecchio” tanto da non avere più alcun pezzo di ricambio, perché fuori produzione da troppo tempo. Sig.

Lo sto provando da 8 ore oramai e non posso dire che sia un brutto Smartphone, tutt’altro, è veloce, ha un’alta definizione, la memoria è tale e quale al mio Note 4 e fondamentalmente è abbastanza maneggevole, anche se mi manca la penna… uff… e inoltre sto notando che la batteria dura veramente poco, motivo per cui ho già tolto alcune funzionalità, che innegabilmente influivano, come la data/ora fissa a display “spento”, poi sicuramente dovrò intervenire sulle solite App di Google, che consumavano tanto anche sul Note.

Per il resto ho dovuto sostituire la SIM con una NANOsim, in cui praticamente c’è solo il Chip, cosa che mi ha lasciata alquanto perplessa quando ho tentato di inserire la MICROsim di sempre – che per me era già nel formato piccolo. Per cui successivamente ho dovuto fare un salto alla WIND, sborsando 10 euro per avere la misura richiesta… anche se in realtà avrei potuto semplicemente provare a tagliare la mia, ma siccome ero in giro e poi volevo evitare casini, ho optato per la soluzione più immediata e sicura, che tra l’altro si è attivata in veramente pochi minuti.

Inoltre con me avevo già una cover basica, acquistata su Amazon pochi giorni dopo che Samsung mi ha fatto la proposta di sostituzione, giusto per non farmi cogliere impreparata, ma francamente non riesco a capire se sia la più indicata per questo modello, dato che il display curvo mi mette un po’ ansia, specialmente perché è risaputo – e mi è stato confermato dall’assistenza – che c’è un boom di richieste di riparazioni Display proprio a causa della fragilità e tipologia di quest’ultimo, che si spacca appena lo smartphone cade essendo proprio nel bordo e quindi soggetto a ogni minimi botta.
Teoricamente è più sicura della cover che usavo col Note 4, anche perché la versione flip per l’S7 è differente, con gli angoli protetti, quindi in realtà potrebbe essere l’ideale, specialmente se lo sportellino resta chiuso, perché aiuta a proteggere il display.
Buh.. diciamo che prima di pensare di acquistare una Cover Samsung decisamente non economica come la Flip, volevo vedere come potevo trovarmi con lo Smartphone S7 Edge e per ora devo dire che probabilmente me lo terrò, sia perché non ho proprio voglia di riperdere e riinserire tutti i miei dati, sia perché non ho voglia di acquistare un nuovo smartphone, specialmente perché oggettivamente sul mercato attualmente non c’è proprio nulla che mi piaccia particolarmente, quindi tanto vale tenermi quello che già ho senza complicarmi la vita con annunci di vendita, trattative, spedizioni mai totalmente sicure, ansia assicurata e ricerche/acquisti non convinti.
..però lo riscambierei volentieri con il mio amato Note 4 Bianco…

Ho anche già provato il caricabatteria da tavolo wireless con Quick Charge, acquistato sempre assieme alla cover, e pagato 19,50 euro che per me sono stati un po’ un rischio, non avendolo mai provato prima, ma devo dire che è perfetto e funziona molto bene con l’S7, anche se per far funzionare l’opzione Quick Charge ovviamente bisogna usare anche lo spinotto/caricatore USB da muro con tale opzione, altrimenti c’è l’intoppo, e purtroppo quest’ultimo non viene fornito assieme al caricabatteria da tavolo, che arriva solo col cavo, quindi o si usa il caricatore originale oppure se ne deve prendere un secondo, cosa che farò io, dato che l’originale mi serve per ricaricare l’S7 in camera mia.. mentre l’altro l’ho posizionato in salotto.

ehmm.. ho appena ordinato la Cover Samsung S-View Flip ovviamente bianca, ci sono troppo affezionata dopo averla usata per più di un anno col Note e mi da un’idea di maggiore protezione rispetto a quella attuale, quindi credo che sia la scelta migliore, a maggior ragione perché spero di poterlo usare per più tempo possibile [..ho solo 7 mesi di garanzia rimanente del Note, ma spero che almeno questo mi duri di più…].

La Durata della Batteria del Note 4

Una delle cose che mi aveva colpita maggiormente del Samsung Note 4 era l’estrema durata della batteria rispetto agli altri smartphone da me usati, infatti arrivava a durare anche 3 giorni, fino a qualche giorno fa, quando improvvisamente ha iniziato a scaricarsi velocemente, non arrivando quasi neanche a durare 12 ore.

Dopo la confusione, il panico e lo sconcerto iniziale, ho iniziato a guardare le app. attive e a chiuderle tutte, rendendomi però conto che la situazione non subiva alcuna variazione, fino a quando ho aperto la sezione “Stato RAM”, vedendo che veniva mostrata come attiva l’applicazione “Google Play Music“, pur non avendola mai usata/aperta e cosa ancora più curiosa, una volta chiusa forzatamente, dopo qualche minuto risultava essere nuovamente attiva in background nella stessa sezione.
Alla fine – non potendola disinstallare essendo di google – l’ho disattivata nelle impostazioni, assieme alle app sorelle “Google Play Games” e “Google Play Libri“, che non uso e voilà! La batteria improvvisamente è tornata a durare come prima!

Non so cos’abbiano combinato quelli di Google, ma pensandoci tutto è accaduto proprio dopo l’ultimo recente aggiornamento di queste applicazioni, a cui evidentemente hanno apportato delle pessime e controproducenti modifiche, sebbene non sia affatto una novità, visto che abbastanza regolarmente con i vari aggiornamenti si prendono il diritto di installarti sullo Smartphone quello che vogliono e solo perché usi – senza poter realmente scegliere – il loro sistema operativo Android.
Sinceramente questa cosa sta iniziando un po’ a infastidirmi,.. sono l’unica?

Samsung S3

A quanto pare il mio Samsung S3 avrà un’altra vita, in un altro luogo, con un’altra persona a me sconosciuta, visto che ieri è stato venduto/acquistato – in pochi minuti – su eBay.

s3

Con me ha fatto egregiamente il suo lavoro per più di un anno, fino a quando gli aggiornamenti delle app sono diventati più pesanti/insistenti e io ho iniziato a usarlo un po’ di più e a pretendere altrettanto.

L’unica pecca e dispiacere in tutto questo è che io avrei preferito/voluto darlo a mio padre, che sicuramente avrebbe aprezzato.

..e no, i soldi della vendita non li ho neppure incassati io, assurdo eh?

S-View Flip Cover: genuine vs fake

Finalmente è arrivata e posso assolutamente confermare che – almeno in questo caso – c’è un abisso tra la S-View Flip Cover Originale Samsung e quella Fake che presi su eBay.

Prima di tutto il Note 4 entra senza alcuna difficoltà, mentre con l’altra non si incastrava totalmente in un angolo e poi le rifiniture sono perfette, senza fili in giro, senza cuciture storte o saltate, il materiale è liscio, i bordi sono più larghi, fornendo una maggiore protezione e in fine lo schermo piccolo mantiene l’opzione touch, ridimensionando automaticamente il display, permettendo di effettuare varie operazioni anche con la cover chiusa [seppur limitale] e solo per questo merita il costo non propriamente basso [anche se ci sono DUE versioni, quella dal costo più alto ha il cirquito Qi per la ricarica Wireless, serie EP-VN910, mentre io ho la serie EF-CN910 che ne è sprovvista, ma non facendomene nulla, mi va bene così].

Un altro buon acquisto, peccato solo per i 6 euro spesi per quella Fake, ma almeno era arrivata con una pellicola protettiva che sta facendo egregiamente il suo lavoro.

..e a quanto pare in casa prima o poi arriverà anche un “fratellino gemello”
..l’ho scritto che il mio piccolino aveva fatto strage di cuori..

Samsung Galaxy Note 4

Il mio piccolino sta facendo strage di cuori, oltre ad aver conquistato interamente il mio, confermando tutte le aspettative che erano veramente alte, visto che in realtà erano anni che sospiravo pensando al Note e alla sua penna [sì, sono una di quelle persone che adora questo modello proprio per lei!], anche se non mi ero neppure mai soffermarla a guardarlo per via del prezzo proibitivo.

Non mi metto a fare/scrivere una recensione perché il web ne è strapieno, comunque è bello, pratico, velocissimo e la dimensione – seppur notevole rispetto all’S3 – non sembra essere un problema, ma anzi finalmente riesco a scrivere!! Inoltre ha varie implementazioni – anche legate alla penna – potenzialmente molto utili, infatti le ho già usate e credo che le userò parecchio.

Oggi ho messo la pellicola di protezione sullo schermo [con notevole difficoltà vivendo con 2 gatti che perdono pelo ovunque] e inoltre ho provato una cover che avevo ordinato da ebay, scoprendo però che il prezzo esiguo è pari alla qualità e all’utilità, visto che confrontata all’originale Samsung non consente un funzionamento ottimate dello SmartPhone (o Phanet), quindi mi sono decisa ad acquistare la S-View Flip Cover, vera al 100%, così da poter sfruttare tutto al meglio, anche se quella tipologia non mi è mai piaciuta particolarmente, ma in questo caso credo che possa essere una buona soluzione.

EF-CN910BCEGWW-351197-0

..ovviamente tutto clamorosamente BIANCO.

domenica, 29 marzo 2014
Ho trovato il wallpaper della fotografia, che a quanto pare dovrebbe essere per l’iPhone6, ecco perché non riuscivo a trovarlo da nessuna parte. Lo allego qui, anche se non so ancora se lo terrò o meno:
Geometric Shape Wallpaper

Geometric-Shape-Wallpaper-Galaxy-Note-45

Ho fatto il DANNO

…e me lo sono pagato da sola
…piccole e costose soddisfazioni
[al diavolo la saggezza, sì, ma solo perché attualmente posso permettermelo]

Outside

È giunta l’ora di scarrozzare il notebook fuori casa, anche se è pesante quanto tre mattoni [altrimenti dovrei seriamente iniziare a pensare di venderlo], motivo per cui mi sono nuovamente rivolta ad Amazon per trovare uno zaino protettivo, ma non ingombrante.
In realtà l’idea dello zaino non mi è mai piaciuta, però mi sono resa conto che probabilmente, anche se fosse più leggero, non lo porterei in giro nella classica “borsa da notebook”, non qui a Brescia, dove talvolta ho quasi il terrore di tirare fuori il mio – oramai vecchio – S3 e non riesco a girare neppure con la Reflex D450, oramai datata.
Quindi alla fine dei conti è l’unica soluzione che effettivamente mi permetterebbe di portarmi dietro un notebook senza troppa ansia di “attirare l’attenzione” o il terrore di sbatterlo ovunque.

Inoltre – visto che c’ero – ho finalmente preso anche una chiavetta USB da 64GB [dopo aver letto una marea di recensioni su varie tipologie], da portarmi sempre dietro, con file, programmi utili e quant’altro, dato che quella che ho attualmente essendo solo di 8GB non contiene tutto quello che vorrei ed essendo già praticamente piena non mi è di alcuna utilità quando in giro ho la necessità di caricarci altri file di terze persone da usare/elaborare, tra foto/video etc. [come mi sarebbe stato utile questo giovedì].
In realtà assieme a quest’ultima ho preso anche il Samsung ET-R205UBEGSTD Kit di connessione e adattatore USB, di cui non sapevo di averne bisogno fino a quando non l’ho visto. -_-‘

Da qualche mese sto inoltre pensando di cambiare SmartPhone, passando a un altro più veloce e potente, che non si blocchi ogni volta che cerco di fare un’operazione, anche perché mi sarebbe veramente utile in esterno, anzi, in realtà oramai mi è utile anche quando sono a casa, ma non ho voglia – o non posso – stare davanti al PC per leggere/rispondere alle e-mail o per postare qualsiasi materiale subito sui vari social network [non miei personali, mi sembra giusto specificarlo], oppure per qualsiasi altra operazione che con uno SmartPhone attuale possa tranquillamente essere fatta [mentre con il mio ci metto meno tempo ad accendere il notebook o ad aspettare di tornare a casa..]
Però non so dove indirizzarmi, anche se avevo adocchiato l’LG G3, anzi, a dirla tutta stavo addirittura per acquistarlo qualche settimana fa, ed ero anche super decisa e contenta, ma poi mi sono fermata in extremis, sia pensando ad alcune recensioni lette che riportavano le stesse problematiche [linea instabile e altri bug], sia per la spesa non esattamente irrisoria, preferendo quindi aspettare, dando precedenza a un’altra possibile spesa non irrilevante [il dentista].
Non mi sono pentita della mia saggia scelta, anche se continuo a litigare con il mio lentissimo S3, specialmente nei momenti in cui mi servirebbe di più, tipo quando devo telefonare, ma si rifiuta di aprirmi la rubrica telefonica [ehhh].
Comunque tutt’ora oltre all’LG G3 non saprei su cosa indirizzarmi, visto che gli ex-nokia sono esclusi a causa del sistema operativo Windows [no, non ce la posso fare ad averlo anche sullo smartphone], mentre gli altri non mi entusiasmano molto, neanche i Samsung [oltre ai Note, peccato costino un occhio della testa] e lo stesso discorso vale per gli iPhone, che francamente preferirei evitare per mantenere Android [..e per il costo].
Diciamo che ho decisamente altro tempo per pensarci, informarmi e vedere/valutare le prossime nuove uscite, sebbene non so se cambierà qualcosa.